Toro, i numeri che condannano la difesa: già 22 gol subiti, la peggiore in A

Approfondimento / Bremer e Lyanco imprecisi, nullo l’apporto di Sirigu: a poco serve il cambio di modulo, con i due gol subiti contro la Sampdoria il Torino diventa la peggior difesa di Serie A

di Nicolò Muggianu

Altro giro, altri due gol subiti dal Torino che con 22 reti al passivo ha ora la palma della peggior difesa del campionato di Serie A dopo nove partite, visto che il Benevento ha incassato solo una rete dalla Juventus. Un dato che spiega in modo piuttosto eloquente il momento di difficoltà attraversato dalla squadra di Giampaolo, che ha sempre subito gol escluso l’unico match finito a reti bianche contro il Crotone (la squadra che ha segnato meno gol in campionato, solo sei) l’otto novembre scorso. In casa Toro si sperava che quel “clean sheet” fosse il primo segnale di una crescita della fase difensiva, ma è rimasto invece un episodio isolato.

FLORENCE, ITALY – SEPTEMBER 19: Bremen of Torino FC in action during the Serie A match between ACF Fiorentina and Torino FC at Stadio Artemio Franchi on September 19, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

SINGOLI– Se l’anno scorso il Torino chiuse il campionato con la quinta peggior difesa, le cose per ora sono persino peggiorate. Il dato è in parte spiegato dal periodo di forma tutt’altro che brillante attraversato dai singoli. A partire da Bremer e Lyanco, che – in misura diversa – alternano buone cose a errori; contro la Sampdoria sono stati autori di un blackout nella prima metà di secondo tempo costato l’uno-due blucerchiato firmato da Candreva e Quagliarella. Quando ha giocato, Nkoulou è stato più determinante in negativo che in positivo; nel computo dei 22 gol subiti fino a questo momento dal Torino c’è poi da tenere in considerazione anche lo scarso apporto dato alla causa da Sirigu. Una netta inversione di tendenza per l’estremo difensore sardo, che l’anno scorso era riuscito a salvare la sua squadra in più di un’occasione nonostante il pessimo rendimento difensivo generale.

MILAN, ITALY – NOVEMBER 22: Alexis Sanchez of Inter Milan battles for possession with Lyanco of Torino during the Serie A match between FC Internazionale and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 22, 2020 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

NUMERI – Ma più in generale ci sono tante cose che non funzionano negli equilibri difensivi. Al di là degli schieramenti tattici, visto che anche con il passaggio alla difesa a tre la squadra non ha dato segnali di maggior sicurezza là dietro: dieci sono state le reti subite nei momenti in cui il Torino era schierato in campo con la retroguardia più folta.  Da menzionare, infine, anche la questione riguardante il momento delle gare in cui il Torino subisce gol, con la squadra di Giampaolo che ha subito 16 dei 22 gol presi nel corso dei secondi tempi (il 72%), di cui 8 (il 35%) tra il 75′ e il 90′. Un dato che dimostra come il reparto arretrato spesso regga soltanto il primo tempo, per poi capitolare nella ripresa subendo spesso imbarcate e rimonte frutto di errori individuali e cali di concentrazione generali. Non il migliore dei biglietti da visita per presentarsi sabato all’Allianz Stadium.

28 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Héctor Belascoarán - 2 mesi fa

    Giusto per curiosità sono andato a vedere le statistiche della Lega, tiri in porta 7 a 2. Cioè alla samp, come ricordavo, abbiamo concesso di giocare 10 minuti: 2 tiri e 2 gol. C’è una questione tattica mai risolta col 352 che ci portiamo dietro dal nefasto girone di ritorno dello scorso anno. Non riusciamo ad occupare bene il campo e a filtrare a centrocampo schiaccianoci in una sorta di linea a 8 che favorisce confusione ad avversari. Sinceramente, con tutte le difficoltà di apprendere una nuova filosofia di gioco mi sembra che la squadra risponda molto meglio quando si schiera a 4 dietro e che questa debba essere assolutamente la strada.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bischero - 2 mesi fa

    Dobbiamo parlare di fase difensiva. Fermarsi ai singoli interpreti della difesa é riduttivo. Si parte a difendere dagli Attaccanti e si viene giù. Non parlo di solo pressing e posizionamento. Parlo di corsa e qualità tecniche. Se avanti perdiamo palla e a centrocampo non facciamo il giusto possesso la difesa ne risente. Quante ripartenza prendiamo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. olivia - 2 mesi fa

    Segue commento.Bonifazi Lyanco Bremer e Djidji non erano adatti a sostituire MORETTI.Non e’ possibile che i ns tecnici non lo sapessero.Vivevano su Marte?Bremer era un giovane destro riserva di Izzo.Djidji e’ un centrale scarso.Bonifazi e Lyanco erano inesperti destri.Non sostituire MORETTI adeguatamente e’ stata una sciagura.Mazzarri nell andata dell anno scorso aveva gia’ fatto miracoli con 27 punti.Inoltre ha cercato di inventare Bremer difensore sinistro e un po’ ci e’ riuscito.Con la Samp il disastro : Lyanco al centro Bremer a destra e la frittata e’ fatta.Vai tu vado io e Candreva e Quagliarella sono andati a nozze.Allucinante.Se manca Nkoulu per motivi che sappiamo l unico che può sostituirlo nella difesa a tre d’ Alessandro Buongiorno.Izzo a destra e’ fondamentale e a sinistra Bremer d’ il meglio che abbiamo non avendo sostituito Moretti.Rodriguez d’ discreto da difesa a quattro.Sirigu si trova davanti l armata Brancaleone cosa puoi fare.Quati goal dobbiamo ancora prendere per metterci in quadro.Grazie Cairo ti stai circondano di grandi esperti di calcio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Max76 - 2 mesi fa

      Quanto rimpiango il buon Moretti!! Ma non possiamo tesserarlo di nuovo? Di sicuro farebbe meglio di questi rimbambiti!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Héctor Belascoarán - 2 mesi fa

    Diciamo che se oggi avessimo a disposizione il culo del Grande Mazzarri (ivi compresa la stagione straordinaria di Sirigu e Nkoulou) saremmo a ridosso delle prime. Non c’è dubbio.
    La dico in un altro modo: se nella stagione celeberrima dei 63 punti record dei record dei record… avessimo preso 2 gol ogni 3 tiri come accade oggi in B ci saremmo già da due anni.
    Poi, ragazzi, avete fatto i conti di quanto è stato speso per le due passate gestioni, e quanto è stato speso oggi per accontentare questo mister?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. olivia - 2 mesi fa

    Situazione drammatica.Non per improvvisa.Due anni fa avevamo la migliore difesa del campionato:Izzo Nkoulu Moretti.Quando Moretti era indisponibile che al posto ci fosse Bremer o Djidji era un disastro.Andato in pensione Moretti non lo si e’ sostituito.Sono arrivati Bonifazi Lyanco che con BREMER e Djidji

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. NEss - 2 mesi fa

    Non e’ tutto cosi’ semplice.
    Non ho tempo di cercare statistiche approfondite, sarebbe un compito da giornalisti, ma i primi dati che ho trovato indicano che il Torino

    – e’ 13emo per quanti riguarda i tiri concessi, non ultimo, concedendo in media 13.7 tiri a partita. Migliore Roma, 8.8 di media, e peggiore Verona e Cagliari con 18

    – e’ 13emo anche in un rating difensivo che non descrivono nei dettagli ma che considera tutti gli aspetti difensivi

    Nonostante quanto sopra, ha subito piu’ goal di ogni altro.
    Come mai?

    Non ci si puo’ limitare a dire che la difesa non funziona. C’e’ di piu’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 2 mesi fa

      Sono d’accordo, secondo me incide molto un aspetto psicologico, è una squadra bloccata che prende gol a grappoli, nel senso che ne prende molti in un lasso di tempo relativamente breve e circoscritto, solitamente in situazioni di vantaggio e verso lo scadere della gara.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. DaveLeg - 2 mesi fa

      Sì, sono d’accordo, c’è di più: quello che a mio parere viene spesso dimenticato è il fatto che una buona difesa è tale se adeguatamente coperta dal centrocampo. A me pare che la maggior parte dei gol che subiamo derivano da cattive gestioni della palla a centrocampo: a Milano con l’Inter il loro primo gol è stato propiziato da un contrasto perso da Rincon e spesso capita che subiamo contrattacchi da palle perse dalla mediana.
      La qualità del centrocampo andava accresciuta in sede di mercato, ma non mi pare che fino ad oggi le scelte abbiano pagato in tal senso.
      In tutto questo, aggiungiamo che sono finiti gli straordinari di Sirigu, che sta facendo registrare dall’inizio del campionato un’evidente flessione di rendimento.
      Purtroppo non vedo grandi soluzioni alternative, se non provare a tornare sul mercato, alla ricerca di un playmaker di interdizione ma con piedi molto ispirati, che francamente fatico a vedere chi possa essere, alle cifre cairesi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. FuriaGRANATA - 2 mesi fa

    Guardiamo il lato positivo con l’entella non abbiamo preso gol,mi piange il cuore dirlo ma siamo una squadra molto mediocre da settimo ottavo posto in serie B, con una dirigenza inesistente.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Mestregranata - 2 mesi fa

    I numeri dicono che così sarà retrocessione bisogna rimanere in scia delle squadre di centro classifica altrimenti il presiniente niente compra e organizza la squadra per la serie B. Già è difficile che a gennaio allenti la borsa ma i giocatori devono reagire per infondergli la speranza che una salvezza si possa raggiungere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. wally - 2 mesi fa

    E’vero..abbiamo una difesa che fa acqua..i numeri parlano chiaro ma..giusto per parlare
    questa difesa è passata da giocare a 3 a giocare a 4..poi di nuovo a 3..poi a 5..
    I giocatori cambiano ad ogni partita..Bremer, Lyanco, NKoulou, Rodriguez, Izzo, Buongiorno, Murru, Singo, Ansaldi, ma non solo, un giorno giocano a destra, un altro a sinistra, un altro al centro..
    Va bene provarle tutte..ma non vi pare che sarebbe ora di metterne una e basta?
    Questi non ci capiscono più niente..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. altoro - 2 mesi fa

    Condivido sostanzialmente l’analisi della Redazione di ToroNews. Aggiungo alcune considerazioni personali nel merito specifico di un settore difensivo che, numeri alla mano, si rivela ad oggi il peggiore del massimo campionato. Il bravo vice allenatore Conti, durante la conferenza stampa del dopo partita, ha sottolineato l’aspetto positivo che la squadra ha assorbito entrambi i moduli tattici per cui, come accaduto ieri sera durante la ripresa, è in grado di “cambiare vestito a partita in corso” con una buona interpretazione degli stessi offerta dalla squadra. A mio parere , nel modulo della difesa a tre Izzo è perfetto e personalmente concederei ancora una concreta ulteriore opportunità allo “scugnizzo” napoletano. E’ possibile che durante la scorsa stagione egli si è fatto distrarre dalle sirene di mercato e per questa ragione abbia offerto un rendimento nettamente inferiore a quello ottimo della precedente stagione che gli valse la convocazione e l’esordio con la maglia azzurra della Nazionale, tuttavia non credo che nel frattempo si è improvvisamente “imbrocchito”, sotto l’aspetto tecnico. Nell modulo della difesa a tre personalmente preferisco Izzo allo statico Rodriguez, il quale è dotato di esperienza e di ottimo senso della posizione ma in quanto a dinamicità e anticipo il suo rendimento è assolutamente insufficiente. Nel ruolo specifico di difensore centrale Rodriguez si mette in evidenza con la nazionale svizzera. ma nella nostra Serie A nazionale, in cui è assolutamente richiesto ad ogni singolo calciatore una perfetta tenuta atletica, il suo apporto alla causa risulta assolutamente modesto. Riguardo al disastroso Nkoluou, osservato da oltre un anno a questa parte, ho già scritto ampiamente nei post degli scorsi giorni. Pertanto sino al termine della stagione è auspicabile che il difensore centrale camerunense occupi un posto fisso in panchina. Purtroppo la quotazione del suo cartellino è talmente soggetta a svalutazione che le possibilità di cessione a titolo definitivo ad un prezzo congruo in occasione della prossima sessione invernale di mercato sono sostanzialmente nulle. La coppia brasiliana del reparto arretrato centrale , ossia Bremer e Lyanco, alterna buone prestazioni a clamorosi e improvvisi black-out. come accaduto ieri sera nel primo quarto d’ora del secondo tempo , permettendo con i loro errori individuali, la solita rimonta della squadra avversaria.
    Tuttavia il dato che maggiormente mi preoccupa è l’evidente flessione di rendimento del portiere Sirigu. In queste nove giornate il portiere sardo ha mostrato dei cali di concentrazione, che sono assolutamente inusuali rispetto allo strepitoso rendimento offerto durante le precedenti stagioni, al termine delle quali il TORO era sostanzialmente debitore nei suoi confronti di almeno 7/8 punti in classifica grazie alle sue prodigiose e decisive parate. Purtroppo la sua reattività in mezzo ai pali non pare più la stessa del passato e anche ieri sera ha subito un altra rete con il pallone che gli si infila sotto le gambe. A questo TORO, già invischiato nella “zona rossa” della lotta per la salvezza, è necessario come il pane quotidiano che il portiere sardo torni nel più breve tempo possibile ad essere nuovamente “San Sirigu”. In caso contrario, il giovane portiere Milinkovic Savic, il quale ha scalzato nelle gerarchie dei portieri di riserva Ujkani e il “veterano” Rosati, scalpita per avere la concreta opportunità di esibire la sua qualità non soltanto in mezzo ai pali ma anche l’abilità tecnica dei suoi piedi nella gestione del pallone, già ammirata in Coppa Italia … . Amen. Alè TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Salentogranata - 2 mesi fa

      Giudizio tuo personale e va rispettato ma una precisazione: Izzo nella difesa a 3 viene messo a destra, Rodriguez a sinistra..se ben ricordi quelle poche volte che fu impiegato a sinistra Izzo per sostituire Moretti fu acqua da tutte le parti..non credo che ieri Rodriguez abbia fatto una partita malvagia anzi, meglio lì che come terzino! Su Sirigu ieri non si può imputare nulla ed anche se fosse vale lo stesso discorso per il capitano : senza di lui staremmo in B altro che Longo (con tutto il bene che li voglio)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. rza78 - 2 mesi fa

    Io aspetto a giudicare Giampaolo ma inizia a ricordarmi troppo il fallimento di mihailovic. Modulo ripudiato dopo 6 giornate acquisti sbagliati (l’unico che reputavo decente linetty si sta rivelando pessimo..su ridriguez murru e bonazzoli stendo un velo pietoso perché è quanto di peggio offriva il mercato penso che neanche in b si sarebbero piazzati facilmente). A mio avviso abbiamo fatto bene solo quando ventura e mazzarri sono miracolosamente riusciti a far rendere la squadra sopra le proprie possibilità valorizzando giocatori che erano discreti o poco piu). Ma la gestione del mandrogno fetente è talmente improvvisata che questi miracoli possono capitare 1 snno su 5. Manca programmazione manca una dirigenza capace manca una ambizione societaria e tutto ciò si riflette sui giocatori oltre che su noi tifosi. Cairo fa il fenomeno perché ha trattenuto belotti (solo perché pensava di monetizzare l’anno successivo) ma anche l’Udinese non molla de Paul e non parliamo del Real Madrid. Siamo condannati alla mediocrità da questo buffone travestito da presidente e ragazzi scusatemi ma quando leggo di passi avanti mi viene da ridere. Vi ricordo che lo scorso anno con squadra in rivolta contro Cairo (chi è fi Torino sa di che cosa parlo) il vituperato WM aveva fatto il triplo dei punti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 2 mesi fa

      Diciamo che se oggi avessimo a disposizione il culo del Grande Mazzarri (ivi compresa la stagione straordinaria di Sirigu e Nkoulou) saremmo a ridosso delle prime. Non c’è dubbio.
      La dico in un altro modo: se nella stagione celeberrima dei 63 punti record dei record dei record… avessimo preso 2 gol ogni 3 tiri come accade oggi in B ci saremmo già da due anni.
      Poi, ragazzi, avete fatto i conti di quanto è stato speso per le due passate gestioni, e quanto è stato speso oggi per

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Salentogranata - 2 mesi fa

        Sarà un commento blasfemo, provocatorio per molti anche privo di amore verso il Toro ma così non è..lo sbaglio più grande è stato proprio quello di, dopo una stagione sopra la media (63 punti) di molti giocatori non averli venduti..se non si ha la voglia o la disponibilità di investire questo è l’unico modo di fare mercato.. così non è stato per vari motivi ed ora ci ritroviamo in questa situazione! Sono finiti i tempi delle bandiere, inutile girarci intorno!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. rza78 - 2 mesi fa

        Quindi per te è un caso se oggi prendiamo 3 gol a partita e con mazzarri restavamo imbattuti per 6 giornate di fila (altro record, mi dispiace ma con i numeri non si può opinare). Ok wm non è un mostro di simpatia ma avesse fatto questi risultati che stiamo vedendo per tacere di Longo.. che cosa avremmo letto su questo forum?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. abedinpele - 2 mesi fa

    Una squadra che vuol far bene non può prendere 22 gol in 9 partite. Peggior difesa della serie A. Per far punti non si può subire così tanto, non è pensabile dover fare 3 gol a partita per vincere (media gol subiti superiore a 2 a partita!!!). Il primo gol subito sarà anche un po’ casuale ma il secondo… Lyanco non sa difendere e ad ogni partita regala palloni per troppa sufficienza che è ben diverso da aver personalità, se lo si fa giocare perchè ha i piedi buoni e sa impostare allora proviamolo da regista ma non più da difensore.
    Lasciamo giocare gli avversari e non li pressiamo nella loro metacampo, ci rintaniamo dietro la linea di centrocampo (già nel primo tempo). Quando ci pressano (inizio del secondo tempo) non capiamo più nulla, andiamo in sofferenza e inevitabilmente prendiamo gol e non solo uno… La melma citata dall’allenatore siamo sicuri che sia in testa solo ai giocatori? non sopporto questa presunzione di giocare a tutti i costi ogni pallone dalla propria area specialmente se la squadra avversaria decide di pressarti e se non tutti i tuoi giocatori hanno le capacità per farlo, non siamo il Barcellona di Guardiola, a volte bisognerebbe organizzare il gioco anche sul lancio lungo e la riconquista dell’eventuale seconda palla, se non altro per togliere pressione alla difesa. Invece noi siamo belli da vedere, giochiamo bene (peggio di come si giocava con Mazzarri era dura…) e gli altri fanno risultato, se a qualcuno sta bene questo a me no e quando il Toro perde sto male. E’ come avere una bella fidanzata da mostrare in giro per il centro ma che alla fine va a letto con gli altri e non con te…
    Ora ci aspetta il derby con la gobba che pressa molto alto, cosa che noi soffriamo in modo pauroso. Spero vivamente di sbagliarmi e che il mister abbia un sussulto e riveda come affrontare questo incontro altrimenti ne usciamo con le ossa massacrate. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Torello di Romagna - 2 mesi fa

    Quanto tempo servirà per capire che urge una inversione di tendenza ….. Così si retrocede .
    Quanto mi manca il calcio brutto e sporco di Mazzarri ….
    Non abbiamo bisogno di maestri … C’è bisogno di un mister con le palle che faccia un calcio pratico e porti punti salvezza …. Credo che si debba chiedere scusa a Moreno che ci ha salvato dalla b con questi debosciati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. maxxvigg1968 - 2 mesi fa

    l’altr’anno longo alla fine l’ha fregato evitando la retrocessione – ma qst’anno urbano nn vuole correre nessun rischio – ha bisogno dei soldi del paracadute della retrocessione e di vendere quei giocatori che non scenderanno (e che hanno mercato)

    ha preso un allenatore che gioca solo con un modulo e NON gli ha preso i due giocatori sui quali si basa tutto il sistema di gioco

    l’interessante imprevisto da tenere d’occhio adesso è che ……. quello STA CAMBIANDO (inaspettatamente) il sistema di gioco !!!!

    finirà che lo esonera e allena lui
    direttamente da alessandria

    buon derby a tutti ……. aha aha aha aha ah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. OldBull - 2 mesi fa

    Inutile piangersi addosso e per una volta bisogna provare ad essere positivi, prendiamo tanti gol è vero, probabilmente perchè manca la giusta cattiveria agonistica. Quando i nostri capiranno che non basta farsi tanti tatuaggi e pettinarsi da Giannizzero (vedi Lyanco) ma bisogna anche randellare in modo furbo, incominceremo a prendere meno gol. In squadra abbiamo elementi che altre squadre vorrebbero avere molto volentieri, il Gallo! Sirigu, Bremer, Singo, più una schiera di buoni pedatori. La partita ha dimostrato che con la grinta, la cattiveria, la determinazione e la rabbia possiamo giocarcela con tutti. Invece purtroppo la squadra tolti i soliti noti, è composta da giocatori mediocri che non sarebbe così drammatico se non fossero troppo buoni d’animo, abbiamo dei bravi ragazzi che si impegnano per non far troppo male all’avversario, e che gli sembra di fargli un torto se vinciamo. Qui non conta il modulo, qui urge un corso accelerato di crudeltà, ferocia, malvagità, perfidia ovviamente, sportivamente parlando…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. fabio.tesei6_13657766 - 2 mesi fa

    Sabato si decide il futuro di questa stagione. Se vinciamo si possono aprire scenari impensabili,se perdiamo Gianpaolo è fritto e si possono aprire scenari impensabili. Che tristezza!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Max76 - 2 mesi fa

      perchè, pensi di vincere? sarà una disfatta, i gobbi maledetti ce ne faranno 4 o 5…o peggio, infieriranno come l’Atalanta e finirà con punteggio tennistico…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Tommydado - 2 mesi fa

    Ba il calcio è fatto di numeri il punteggio di una partita i gol fatti le partite vinte i punti in campionato i gol subiti ….tutti numeri con i se e le buone intenzioni non si vince e nel nostro caso non ti salvi dalla retrocessione purtroppo i numeri sono questi l’unica volta che abbiamo fatto così schifo avevamo gli stessi punti di quest’anno peggior stagione del toro in serie A siamo arrivati ultimi e retrocessi…questo è.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. granataLondinese - 2 mesi fa

    Praticamente media di due Goals e mezzo a partita.

    E qua mi spiace ma ci sono clamorose responsabilità della panchina, perché la cieca insistenza con cui si è proposto il duo Bremer Lyanco è follia pura.
    Se hai un buon centrocampo, un Rincon 5 anni più giovane, magari un baselli, magari un meite che non perde palloni ti puoi permettere di avere due difensori così ‘offensivi’ dietro, ma così siamo troppo leggeri e incapaci di fare diga.

    Non ci siamo Maestro, Nkolou avrà anche fatto male quando è entrato, Izzo se ne vuole andare, ma nel 532 un trio Izzo Nkolou Rodriguez è di tutto rispetto, oppure almeno osare al massimo uno dei due brasiliani per tempo.

    Insomma non è che il Brasile abbia proprio la nomea per essere la difesa più forte del mondo no?

    Ma tanto ore contate per la panchina, il nostro signor malaussen, il nostro capro espiatorio avrà già le valige fatte, altro che tampone, farà prima le valige, non lo vedremo più, scomparirà come è scomparso a Brescia.

    Che pena, cosa avete fatto al mio Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Héctor Belascoarán - 2 mesi fa

    Comunque prendiamo una carrellata di gol sempre disposti col 352. Tutte le imbarcate con la difesa a tre e centrocampo schiacciatissimo verso il basso. Quando ieri siamo passati a 4 abbiamo rioccupato bene il campo e concesso di nuovo poco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Nero77 - 2 mesi fa

    Che cè frega dei numeri!Abbiamo il bel gioco,tiriamo in porta e presto rientrerà baselli,Champions legue aspettaci!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy