Le pagelle di Torino-Sampdoria 2-2: bene Meité e Singo, Bremer-Lyanco fanno acqua

I voti di TN / Sirigu non fa più parate salva-risultato, a differenza di Audero. Bene il centrocampista francese, Belotti fa 99

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

LE PAGELLE

TURIN, ITALY – NOVEMBER 30: Both teams line up as Armando Izzo of Torino F.C. holds up a number 10 shirt in memory of Diego Maradona ahead of the Serie A match between Torino FC and UC Sampdoria at Stadio Olimpico di Torino on November 30, 2020 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Termina Torino-Sampdoria ed è il momento delle pagelle. Manca l’appuntamento con la vittoria il Torino di Giampaolo: nel posticipo del lunedì con la Sampdoria è 2-2, i granata evitano la sconfitta con una buona reazione dopo aver subito l’ennesima rimonta ma la classifica resta brutta.

QUI LA CRONACA DI TORINO-SAMPDORIA 2-2

Per quanto riguarda i singoli, il migliore è Meité che torna al gol dopo più di due anni giocando una buona partita. Un passo indietro invece per Bremer, che perde nettamente il duello con Quagliarella.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI TORINO-SAMPDORIA 2-2

88 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Forza Toro - 2 mesi fa

    Sirigu maluccio sul gol di Candreva? Maluccio un cazzo, è un errore decisivo sull’uno a zero. Altro che parate decisive, è stato determinante in senso negativo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pavl73 - 2 mesi fa

    Non so
    O perlomeno una cosa la so
    Questa squadra mi innervosisce
    Ogni partita sembra che è nelle nostre mani e poi o la perdi o se ti va bene la riprendi.
    Dobbiamo dare una svolta
    Con rabbia cazzo
    Metteteci rabbia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Salentogranata - 2 mesi fa

    Sarò io ad aver visto un altra partita forse o non ne capisco molto di calcio, ma comunque il 7 a Meite mi sembra esagerato,ok non ha fatto pietà come le altre volte,ha segnato ma commette sempre delle stupidaggini con giocate in zone pericolose che poi costano care!

    Zaza..6..solo io lo visto praticamente essere avulso dal gioco?! Io Zaza lo vedo invogliato quando gioca da punta di riferimento ed infatti segna..ma oramai abbiamo capito che ho gioca lui o il capitano ma non entrambi dal 1 minuto! Chi nel 2020 gioca con 2 punte di peso? Chi? Questa situazione la puoi applicare quando devi recuperare non dall’inizio! Paradossalmente e mi meraviglio anche io nel dirlo gioca meglio Verdi come partner di Belotti che Zaza ma non per cattiveria ma per caratteristiche tecniche

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bertu62 - 2 mesi fa

    Buongiorno a tutti…
    A mente ancora più fredda faccio ancora alcune considerazioni relative alla partita di ieri: onestamente è stata la partita migliore fin qui disputata sia dal punto di vista del gioco espresso (basta vedere il numero di tiri complessivo ed in porta del Toro e poi quello della Samp) sia dal punto di vista della “rabbia agonistica” che di fatto stavolta ci ha fatto recuperare anziché soccombere e che ci ha visti addirittura a credito con la sorte….Il rovescio della medaglia purtroppo continua a d essere l’altissimo numero di gol subiti, ben 22 ad oggi, che ci pone all’ultimo posto di tutta la serie A, ultimi e peggiori addirittura di tutte e 3 le neopromosse e questo nonostante il fato che abbiamo l’attaccante della Nazionale in squadra e che, cosa addirittura beffarda, stia segnando quasi in ogni partita, 7 gol su 9 incontri: è una situazione che ha origini lontane che risalgono addirittura ad un anno fa, all’indomani di quello splendido campionato dei 63punti in cui la nostra difesa fu la 5° migliore in assoluto prendendo solo 37 gol in 38 partite qualcosa “si ruppe”, gli stessi protagonisti (Sirigu N’Koulou Izzo) sono andati via via in decrescendo (dal punto di vista prestazionale) nonostante in panchina sedesse lo stesso allenatore (Mazzarri) e che si giocasse con lo stesso modulo…E neppure il cambio allenatore, con l’arrivo di Moreno Longo sortì l’inversione di tendenza, finimmo lo scorso campionato sulla stessa falsariga di come l’abbiamo iniziato, prendendo gol ad ogni partita…Attribuire oggi le colpe di questo a Giampaolo è assolutamente ridicolo e, peggio ancora, sinonimo di miopia calcistica, proprio come l’averlo sempre accusato di essere “monomodulare” cioè di voler giocare solo con la difesa a 4 anziché “tornare” alla difesa a 3 (centrali): beh, udite udite alla difesa a 3 ci siamo tornati, ed i risultati sono stati identici se non addirittura peggiori, 4 gol subiti dalla Lazio su 4 tiri, 4 gol subiti dall’Inter su 5 tiri, 2 gol subiti dalla Samp su 2 tiri e mezzo…. Non so Voi ma io sto vivendo un dejavu vedendo un “saponetta Padelli” in porta con tanto di Ajeti centrale, ogni volta che la squadra avversaria fa un tiro è praticamente un gol mentre noi, com’è avvenuto anche ieri, troviamo sempre i portieri avversari che fanno la Loro miglior partita, ma si può?
    A stretto rigor di logica è praticamente impossibile impedire ad un avversario di tirare in porta almeno una volta o due, in 90 e più minuti ci sta che anche gli altri tirino e non sempre gli riescono gli eurogol da 30metri com’è successo a Chiriches contro di noi (a proposito, a noi fa un gol da 30 metri calciando come MAI nella Sua vita prima e contro l’Inter invece fa autogol, e poi dicono che la sfiga non esiste proprio come non esiste la fortuna….) però caspita, adesso basta che tirino e la palla entra, passando sotto le gambe, sopra la testa, a fianco oppure di lato, sul palo del portiere o sull’altro o centrale, lenta o forte, insomma in ogni modo….
    La certezza di COSA stia succedendo a Sirigu non ce l’ho, ovviamente, però i segnali che lo avrebbero voluto lontano dal Torino già l’anno scorso ci sono stati ed il fatto che sia rimasto ha lasciato perplessi molto data appunto la volontà che avrebbe espresso sia a Vagnati che a Giampaolo di andar via, e a questo punto non posso fare a meno di domandarmi se per caso non abbiamo in casa un “caso N’Koulou-2”, che se proprio vogliamo dirla tutta spiegherebbe molto bene la debacle difensiva che ci affligge appunto da circa 1 anno….
    Non nascondo che facevo il tifo affinchè Giampaolo mettesse in panchina sia N’Koulou che Sirigu per le partite che sarebbero venute dopo quella contro l’Inter, anche alla luce di come hanno giocato i sostituti nella partita di Coppa Italia al di la del risultato, e su N’Koulou sono stato accontento su Sirigu invece no, ma visto che l’atteggiamento si Salvatore credo sia visibile a tutti adesso mi auguro che dalla prossima metta in campo Milinkovic, tanto peggio che prendere gol ad ogni tiro come sta accadendo con Sirigu non potrà mica fare no?
    Per chiarezza e completamento di ragionamento però ci tengo a dire che Sirigu è stato uno dei mogliori portieri che abbiamo avuto nella nostra storia recente, a Lui dobbiamo in gran parte se si è fatta quella stagione straordinaria con quel girone di ritorno strepitoso culminato con quei famosi 63punti, però non per questo adesso Lui si può permettere di giocare “in modalità risparmio energetico” né noi dobbiamo sentirci in obbligo di tenerlo controvoglia, è stato bello e gratificante PER ENTRAMBI (non dimentichiamo che se è tornato in Nazionale è anche grazie al fatto che NOI glie ne abbiamo dato l’opportunità…) per adesso se dev’essere divorzio che divorzio sia, non crollerà mica il mondo no? Certo resta da vedere PERCHE’ in estate nessuna squadra s’è fatta avanti per prenderlo, e magari l’inflazione causata dalla pandemia ha influito negativamente però non è che deve dare la colpa di questa situazione al Toro, no? Oltretutto vale per Lui quello che dico di N’Koulou: se giochi male NESSUNO cercherà di “strapparti” con forza dal Toro, anzi, accadrà che le uniche offerte che arriveranno saranno proprio quelle che non vorresti mai ricevere ma che invece sarai costretto ad accettare per continuare a giocare….
    Insomma, una situazione che gli si ritorcerà contro e a più di 30 tutti e due…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 2 mesi fa

      Chiaro. Comprati un giornale però, cosi le cazzate che scrivi le fai pagare ai polli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. pupi - 2 mesi fa

    Singo primo tempo 8 pieno, deve però imparare a gestire le energie. Nel primo gol dorme pure lui, rimane fermo a guardare l’inserimento (fortunoso) di Candreva. Da far vedere alle scuole calcio il comportamento di Zaza a 40 secondi dal termine del primo tempo, rimane in fuorigioco e lemme lemme passeggia non dando la possibilità di una soluzione visto che eravamo sul nostro vertice destro. Avrebbe potuto andare almeno in mezzo dove per altro poi è finito il pallone senza che vi fosse nessuno dei nostri. A 20 secondi dal termine del primo tempo parte quindi il contropiede della Samp con il tiro al volo di Candreva. Situazione che spiega benissimo come gestiamo male i momenti della gara. Proprio da queste piccole cose nascono spesso i gol degli avversari.
    Ps. La punizione di Bremer su Quagliarella da cui scaturisce l’azione del primo gol è, secondo me, inventata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. FORZA TORO - 2 mesi fa

    in occasione del gol di quagliarella Bremer non si fa beffare per nulla,Sirugu non ha colpe una bordata ravvicinata,non ha il tempo per reagire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ilpalodiBeruatto - 2 mesi fa

    Un saluto a tutti i fratelli granata. A mio modesto avviso, ma ovviamente è una opinione, tutte queste colpe in Sirigu non le vedo. Il gol di Quagliarella era di fatto un rigore in movimento, con il centravanti lasciato colpevolmente solo da Lyanco. Non molto diverso il caso di Candreva perchè, oltre ad aver ricevuto il pallone in modo fortuito sul rimpallo del ginocchio di Rincon, anche lui si è trovato solo davanti al portiere e in quei casi è molto difficile dargli la colpa se non la prende. Allo stesso modo, lo “strepitoso” Audero sarebbe colpevole a non aver preso la palla sul gol annullato a Belotti. Stessa situazione: uomo solo davanti al portiere e tiro sul primo palo. Forse sono troppo tifoso ma per Sirigu ha sbagliato solo due uscite contro il Sassuolo. Se gli arrivano gli attaccanti indisturbati è inutile pretendere i miracoli. I problemi sono a centrocampo, alla mancanza di filtro, alla incapacità a tenere alta la squadra quando pressata, alla capacità di alzare il ritmo. Quando lo si è fatto, come nell’ultimo quarto d’ora, diventiamo pericolosi noi e daSirigu non arrivano più palloni. Sempre Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Tommydado - 2 mesi fa

    Bene singo meite Ansaldi belotti e verdi entra e cambia la partita male linetty murro zaza rodrugez e sirigu che ormai in questa stagione giocherà così doveva essere ceduto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Dr Bobetti - 2 mesi fa

    Il livello è quello che è però secondo me c’è un problema di fondo. Giocando a 3 Lyanco e Bremer, soprattutto il primo, rendono meno.
    Il processo di crescita era sulla difesa a 4, tornare a 3 può portare a creare confusione.
    Il 4312 non è praticabile in quanto senza trequartista? Vero, allora viriamo su 433 o 442 ma lasciamo inalterata la difesa a 4. Dove Lyanco gioca meglio e Bremer ben si è adattato.
    In realtà il tema principale è quello di una rosa con notevoli limite tecnici ed al momento il buon Giampaolo non sta riuscendo nel processo di crescita nella fase difensiva (processo di crescita = citazione del Vate Ventura).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iugen - 2 mesi fa

      Forse si potrebbe riproporre Izzo nella difesa a tre, se tornasse quello di due anni fa sarebbe importante

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 2 mesi fa

        Credo anche io che accantonare un giocatore come Izzo sia stata una mossa troppo affrettata.
        Uno degli errori del Toro, e di noi tifosi, per me, è quello di “togliere” troppo presto di squadra i pochi giocatori buoni che abbiamo se e quando c’è una “flessione” nel loro rendimento.
        Chi pochi mesi fa scriveva “Izzo granata a vita” ora chiede la sua “testa”, vuole che sia ceduto!!
        Chi osannava Sirigu ora dice che deve giocare Milinkovic-Savic, e dopo 2 prestazioni piacevolmente sorprendenti di Singo lo vuole titolare a vita e in Nazionale!
        Troppa euforia, troppo entusiasmo subito, poi troppe condanne a morte senza appello!
        Evitare gli “isterismi”, essere più equilibrati, costanti nei giudizi: solo così, credo, il Toro potrà rialzarsi! Bisogna a mio avviso che l’ossatura di base della squadra rimanga, bisogna accettare anche i momenti bui dei nostri giocatori migliori, supportarli ed incoraggiarli.
        Attorno a loro fare giostrare TUTTI i nostri giovani, senza crocifiggerli x un errore, né montare loro la testa x un paio di buone prestazioni, ed inserire poco a poco i nuovi arrivati.
        Pazienza, ci vuole pazienza.
        Longo aveva incominciato un nuovo percorso, ottenuto la salvezza, ma non gli è stato permesso di continuare il suo lavoro.
        Giampaolo molti lo hanno osannato, altri da subito bocciato.
        Tutti hanno detto “ci vuole tempo” per avere risultati soddisfacenti.
        Siii? È cosìii?
        Bene, allora stringiamo i denti ed aspettiamo..
        Fare una nuova rivoluzione credo che sarebbe ancor peggio: disastroso, deleterio!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. christian85 - 2 mesi fa

          Buongiorno, Signora Madama.
          Come sempre, Lei scrive cose interessanti e soprattutto veritiere.
          Mi permetta però di noatarLe una cosa : Lei dice, giustamente, che uno degli errori che si fanno spesso è quello di accontonare i migliori durante una loro “flessione”.

          Ma mi scusi, adesso con tutto il bene che possiamo voler a Izzo e a N’Koulou, NON è che da un momento all’altro diventi brocco cosi all’improvviso.

          Posso capire 1 mese di 3/4 partite sottotono, problemi fisici che ti condizionano parecchio. ma Signora, questo periodo di Izzo e N’Koulou sta durando 1 anno e mezzo!!!! Ripeto, UN ANNO E MEZZO, non 1 mese….

          Hanno comunque il loro signor stipendio, soprattutto per uno come Izzo, nato e cresciuto nelle case di Scampia, dove si autoracconta i sacrifici fatti per arrivare dove è ora; e questo sarebbe un uomo ?

          E’ uno schifo mercenario.

          Il Toro lo ha preso che non era nessuno, se non un buon difensore ma nulla di eccelso. Dopo 1 anno pretendi che cosa ?

          Per cortesia, Signora, vorrei in difesa 1000 Bremer e in centrocampo 1000 Rincone in attacco 1000 Belotti, che la maglia la sudano per davvero !

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. christian85 - 2 mesi fa

        si iugen…….

        ma con i se e con i ma non si va da nessuna parte… e comunque il problema è che Izzo e N’Koulou di certo non sono quelli visti 2 anni fa. Poco ma sicuro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. GranataDaSempre - 2 mesi fa

    Finalmente ci siamo. Abbiamo tolto Nkoulou che non è capace, non abbiamo più preso gol. o no ? Continuiamo con questo centrocampo ed avremo solo soddisfazioni, o no ? Ma senza Nkoulou e magari Sirigu ce la faremo. Teniamoci i nostri Rincon. Magari potremmo richiamare De Silvestri per aumentare il peso tecnico della squadra. Il difetto è nel manico: presidenza e gestione della squadra e dei rapporti con i giocatori, altro che moduli e modulini…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. christian85 - 2 mesi fa

    A mio modesto parere Singo meritava un bel 7, ma non per generosità, ma per correttezza.
    Gli assist sono ben 2 che ha sfornato e ha mostrato ancora una volta una personalità fuori dal comune.
    In generale i voti sono comunque giusti, tra il primo gol e il secondo della Samp, non saprei dire quale dei due sia stata più una sciagura, ma di sicuro se si va a rivedere l’azione del gol, Sirigu è stato anche piuttosto sfortunato, difficilmente poteva fare qualcosa.
    Sono quei tiri maledetti che ti ingannano e a quella velocità, se prende il sobbalzo malamente, è impossibile prenderla..
    Sul secondo, di nuovo, Sirigu non ha colpe, con Quagliarella che gli tira una mina davanti alla porta.

    Bremer stavolta ha pasticciato, ma può capitare.

    In generale comunque, se si è onesti, il Toro ha combattuto e lottato, insomma ci ha creduto.
    Audero ha compiuto 2/3 belle parate, di cui una un semi miracolo con riflessi da gatto.

    Non condannerei il Toro e il gioco questa volta, se si continua con questa mentalità, i risultati arriveranno.
    Bisogna fare un’esame in difesa e capire perchè tutti questi buchi continui.

    In ogni caso sono ovviamente 2 punti persi, considerando che la sconfitta nel derby purtroppo è molto alta la probabilità.

    Ora serve il vero cuore Toro, in stile 3-3, ma ormai ci credo poco, il Toro di Cairo nel derby scende sempre rammollito ed è un dato di fatto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. GranataDaSempre - 2 mesi fa

    Meno male, abbiamo finalmente tolto Nkoulou e abbiamo vinto e non abbiamo preso gol. La difesa è stata perfetta. Era ora. Rincon però non lo toglie nemmeno il papa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

    Condivido le pagelle. A parte il 6 a Verdi. Ha sbagliato due ultimi passaggi facili e fatto un paio di tiri da dimenticare. Parte bene nelle azioni ma poi le spreca. Ormai non si dice più che da Verdi non ci si aspettano errori così, ma il contrario.
    Sirigu non è più santo. Ma i portieri in panchina non penso siano migliori. Non ci resta che aspettarlo.
    Meite molto bene ma anche lui un paio di palloni persi alla solita maniera, superficiale. Però il migliore del centrocampo sicuro.
    Bene anche Rodriguez in questo ruolo.
    Murru è entrato come quando entra Bonazzoli: nessuno se ne accorge.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 2 mesi fa

      Concordo su Sirigu: ha un momento (speriamo breve) di difficoltà, ma quelli in panchina non gli sono certamente superiori, anzi..
      Da lui hanno solo da imparare!!
      In questo inizio di campionato non è che sia disastroso, solo è tornato “umano”, non può essere sempre al “top”: semmai miracolose, eccezionali, sono state le sue prestazioni passate, quelle dello scorso anno!!
      Vorrei ricordare che anche Belotti ha passato periodi neri, in cui non riusciva più a segnare, eppure ora, x fortuna, fa un gol a partita!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Mav - 2 mesi fa

    Non so voi ma continuare con questa agonia non ha senso meglio la B e ripartire con una nuova presidenza e nuovi dirigenti, il Toro è marcio dentro . Con questi qui non se ne viene più fuori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. pic.serg_13664072 - 2 mesi fa

    Molte STATISTICHE negative circolano sui risultati di queste prime 9 giornate . É vero questa squadra non sa gestire il vantaggiio.
    L’atteggiamenti giusto per avere successo é appoggiarsi a quanto di positivo fatto x migliorare.
    Ieri se i miei conti sono giusti siamo passati in vantaggiio per la settima volta sulle nove partite disputate , dopo la prima in cui perdemmo con la viola e con l’esclusione del pareggiio col Crotone 7 su 9 ci hanno visto condurre.
    Secondo me vuol dire che esiste una potentialità innegabile.
    Bisogna basarsi su questo elemento positivo per migliorare.
    Dobbiamo rimanere posktivi.
    Cambiare allenatore sarebbe una pazzia, sarà un anno di sofferenze, ma non é una novità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. cuoretoro - 2 mesi fa

    sirigu 4 deve giocare milinkovic savic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Madama_granata - 2 mesi fa

    Domando ai tifosi più esperti di me:
    ma come mai le varie compagini di serie A, avendo in
    tempi-covid a disposizione ben 5 cambi, se ne avvalgono x migliorare e dare nuova spinta alla squadra, oppure per “tappate falle” dove qualche giocatore è in evidente difficoltà, mentre il Toro si ostina a tenere in campo sempre gli stessi 11 per almeno 70-75 minuti?
    Partono bene i granata, ma poi arrivano “sfiniti”, mentre nelle fila avversarie entrano ed impazzano “forze fresche”!
    E poi: perché quando finalmente iniziano i nostri cambi, non sono mai di 5, ma solo di 1,2 o 3 ragazzi al massimo?
    Longo sul finire dello scorso anno lamentava giustamente l’impossibilità di fare 4-5 cambi a partita perché l’organico era non solo scarso: era insufficiente!
    Il numero dei giocatori era al di sotto della media di una squadra di medio valore, militamte in serie A!
    Ora però i giocatori ci sono, sono numerosi ed anche “comprimari”, cioè all’incirca di pari valore di quelli in campo.
    Belotti e Sirigu sono al di sopra di tutti, ma anche Rincon, Verdi, Zaza, Baselli (speriamo rientri presto) possono costituire l’ossatura della squadra.
    Però i giovani Bremer, Buongiorno, Singo, Lyanco, Segre, Edera, Bonazzoli credo siano imtercambiabili, tutti pronti a “spiccare il volo”, e possibilmente a “volare alto”.
    Non conosco ancora bene Vojvoda e Gojak,ma anche loro cercheranno spazio! E Millico ritornerà sano ed integro si spera presto!
    Rodriguez e Linetty per ora a mio avviso un po’ deludenti: mi aspettavo di più. Si amalmagheranmo al gruppo..
    Murru non male, Meité oggi molto bravo, Izzo in settimana si è fatto trovare pronto.
    Insomma: giocatori ce ne sono, e tanti!
    Perché non effettuare tutti i cambi a disposizione, e in tempi ragionevoli, per avere forze fresche in campo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Garnet Bull - 2 mesi fa

      A me onestamente continua a non piacere l’interpretazione che il maestro da alla partita per quanto riguarda i cambi, tardivi e poco incisivi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mav - 2 mesi fa

      Perché i cambi che metti sono troppo scarsi mai nessuno ha cambiato il corso di una partita i nostri panchinari non giocherebbero neanche in B , Millico e edera considerati i due giovani più promettenti per fare due nomi a caso sono inguardabili non incidono neanche con l’entella e questo la dice lunga sulla loro dimensione ai miei tempi due così non li facevamo neanche giocare sulla piazza del mercato troppo scarsi !!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Il Vittoria - 2 mesi fa

    … e pensare che basterebbe un regista degno di questo nome …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. olivia - 2 mesi fa

    Purtroppo i 2 migliori difensori che abbiamo Izzo e Nkoulu non giocano.Questa è follia pura Cairo e ‘ riuscito a creare una situazione societaria confusionaria a dir poco.Purtroppo in questa situazione si va dritti in serie B

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. masochismogranata - 2 mesi fa

      ma quanti danni ha fatto NK, è forte ma se ne vuole andare e si vede in tutte le partita!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Old style - 2 mesi fa

    Chiedo a voi da profano del calcio .. può un portiere normale non parare il tiro di Candreva sul portiere … Io non ho visto i miracoli di Audero ma parate di una certa difficoltà ma nulla di più .. Possono due centrali men che normali dare 10 mt di distanza a Quagliarella .. qualcuno mi sa rispondere ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. brusbi - 2 mesi fa

      Quando si marcava a uomo era difficile prendersi un gol come quello di Quagliarella, ma da quando si gioca a zona con le difese in linea per il fuorigioco, i difensori centrali non possono seguire l’uomo, altrimenti il fuorigioco non scatterebbe mai. Bisogna stare attenti e cercare di prevedere lo sviluppo dell’azione per evitare le infilate, ma non si può andare incontro alla punta rompendo la linea di difesa.
      Si puo fare, specie con la difesa a tre, quello che fa Gasperini, e cioè far uscire uno dei difensori centrali in marcatura a centrocampo sul giocatore più avvezzo alle manovre strette ma non seguire le punte ovunque vanno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Simone - 2 mesi fa

    6 a Verdi non sta né in cielo né in terra.
    Si è mangiato un gol calciando in malo modo da posizione favorevolissima e ha ciccato un passaggio facilissimo che un giocatore pagato 25mln non può mancare.
    5 solo x l’assist su calcio d’angolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. rza78 - 2 mesi fa

    Era colpa di mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Old style - 2 mesi fa

      Non era colpa di nessuno , la squadra era ed è pressapoco questa . I nuovi arrivi sono di livello medio basso come i predecessori ..ma chiedo a voi da profano del calcio dagli spezzoni di partita che ho visto come può un portiere normale non parare il primo goal di Candreva, come possono due centrali men che normali essere distanti 10 mt. da Quagliarella che va indisturbato a calciare ..E’ evidente che mancano pedine fondamentali in questa squadra che se non riesce a trovare un modulo di gioco convincente per subire meno goal senza esaltare il gioco degli avversari ..mi dispiace doverlo dire ma ce la giocheremo per il terzultimo posto fino alla fine ..solo Genoa e Crotone possono starci dietro ..gli altri ormai si stanno allontanando a vista d’occhio.. Spiace , c’è impegno ma non sufficiente grinta , c’è tecnica ma poca intelligenza calcistica in diversi giocatori . Una sola cosa vi consiglio di non perdere .. non è la pazienza , quella è andata ,, rimane solo la SPERANZA . Saluti a chi mi leggerà

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rza78 - 2 mesi fa

        Concordo. Quindi visto che come giustamente dici tu la squadra è qualitativamente poca cosa come lo era lo scorso anno possiamo dare atto che il 7 posto di 2 anni fa fu un miracolo di mister mazzarri. Longo e Giampaolo hanno fatto peggio di WM dell’anno scorso e ho detto tutto.Non sono d’accordo invece che non sia colpa di nessuno. La colpa è di qualcuno ben preciso. Colui il quale promise un toro da champions ed invece da 15 anni costruisce volutamente uno squadra da 10-12 posto svuotando di ogni energia chiunque- giocatori e tifosi- abbia un briciolo di ambizione. Lo scorso anno WM aveva chiesto pereyra (ad Udine sta giocando alla grande) giampaolo aveva richiesto un regista es unacseconda punta ma quel barbone msledetto pensa solo al suo portafoglio. E peggio ancora non prende un DS e abbiamo la dirigenza più improponibile del calcio professionistico. Poi si mette l’allenatore di turno sulla graticola ma a levarsi dai coglioni dovrebbe essere solo lui. Tanto peggio di così….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 2 mesi fa

          Sino a prova contraria ci sono anche le altre squadre e l’anno che siamo arrivati settimi le altre giuve e napoli non è che fossero tanto distanti. Il problema è che l’anno seguente le altre si sono rinforzate mentre il geniale duo cairo Mazzarri ha visto bene di non comprare nessuno se non Verdi l’ultimo giorno di mercato e già fuori dalla EL

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 2 mesi fa

            *le altre a parte giuve e napoli

            Mi piace Non mi piace
  23. brusbi - 2 mesi fa

    Se la partita di stasera ci ha svelato qualcosa, direi che possiamo optare senza esitazioni per la difesa a 4. L’uscita di Ansaldi e Rodriguez per Murru e Verdi ha prodotto scioltezza nel gioco e, per la prima volta in stagione, una netta superiorità a parità di risultato.
    Unica perplessità viene da Singo (il migliore sia chiaro) che va benissimo come quinto di centrocampo, un po meno come quarto di difesa.
    Quindi facciamola finita con il 3-5-2 e cominciamo a giocare a calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. skrunk - 2 mesi fa

      Dipende… tieni presente che Murru e Verdi sono entrati quasi alla fine, ovviamente avevano più birra in corpo degli avversari. Verdi, ad es., quando è partito dall’inizio ha fatto in fretta a spegnersi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. brusbi - 2 mesi fa

        Murru e Verdi sono entrati a 20 minuti dalla fine sul 1 a 2.
        Noi abbiamo fatto e cambi loro 4. In teoria avrebbero dovuto avere più birra loro.
        invece abbiamo dominato.
        Comunque non alludevo all’apporto di Verdi e Murru, ma solo al cambio di modulo.
        Insisto. Basta con il 3-5-2

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 2 mesi fa

    Non sono queste le partite da vincere, siate onesti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 mesi fa

      Hahahha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. donato - 2 mesi fa

    Il calcio è bello perché non è scienza esatta.
    Per me Lyanco ha fatto una gran partita, l’unico a mantenere la difesa
    Zaza solo confusione, altro che 6
    Singo 7 media tra un 8 del primo tempo e 6 del secondo
    Stesso discorso per Ansaldi con mezzo voto in meno
    Sirigu SV, due tiri due gol difficilmente evitabili
    Belotti grande generosità e qualità 7
    Ottimo Meitè, una delle sue migliori partite, 7
    Verdi, grande voglia, qualità ed errori, 6 di media
    Rincon, fuori ruolo e fuori dal gioco, 5
    Linetty, manca di cattiveria agonistica, 5,5
    Rodriguez, sufficiente, in crescita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. leggendagranata - 2 mesi fa

    Questa squadra è figlia di una campagna acquisti che ci ha portato giocatori mediocri. Non nascondiamoci dietro a un dito, la Sampdoria ha giocato un primo tempo inguardabile e noi abbiamo speculato sul golletto. Se Giampaolo pensa di cavarsela ricorrendo al giro palla difensivo, alla lentezza di gioco e al lancione lungo sbaglia, ci ha già lasciato le penne Mazzarri. Nel primo tempo questo è stato lo stucchevole gioco del Toro. La prontezza nei cambi di Ranieri ha spiazzato Giampaolo, che come al solito ha titubato troppo. La verve di Verdi ci ha permesso di non uscire sconfitti e così si conferma che con in campo il terzetto Belotti-Zaza-Verdi questa squadra almeno non perde contro avversarie alla sua portata. Ci sono evidenti limiti difensivi, anche dovuti all’accantonamento troppo sbrigativo di ‘Nkoulou (ormai diventato il bersaglio preferito dei tifosi, che si fanno condizionare dalle simpatie e soprattutto antipatie), e il centrocampo non ha nessuno che abbia il passaggio smarcante per le punte o sappia tirare efficacemente in porta. Lynetti sgobba, ma non ha mai uno squillo, ha avuto tre palle gol e le ha ciccate tutte e tre, roba da piangere. Meitè alterna cose buone a lentezze e leggerezze disarmanti, Rincon ringhia, ma non gli si può crescere di fare il costruttore di gioco. Non è un caso se siamo la peggiore difesa della Serie A. Per fortuna che Ansaldi e Singo si sono confermati buoni giocatori, anche se nella prima mezz’ ora i compagni hanno deliberatamente ignorato l’ ivoriano. In queste condizioni è incredibile che si faccia scaldare la panchina a un Segre. Giampaolo per difendere le sue scelte di mercato rischia grosso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ValerioneDiCesare - 2 mesi fa

      Pienamente d’accordo con te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 2 mesi fa

      Purtroppo non basta non perdere con le squadre alla portata . Alla fine della stagione contan avere un punto in più della terzultima.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 2 mesi fa

      Le scelte di mercato di Giampaolo quali sarebbero?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. ghiry7 - 2 mesi fa

      D’accordissimo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Tor zone - 2 mesi fa

    Per me oggi si è fatto un passo avanti!
    352 buono con 3 difensori dai piedi buoni per impostare. Rodriguez può coprire questo ruolo, dove ci manca un mancino.
    Difendiamo bene in anticipo, consentendo agli avversari di entrare raramente in area.

    Il disastro è quando arretriamo e dobbiamo difendere negli ultimi 25 metri. Affanno e confusione e apprensione costanti. Sirigu si ritrova a dover raccogliere il pallone solamente in rete.

    Davanti Belotti e Zaza non si sono dati fastidio, anzi!
    Sono una coppia che garantisce più della salvezza.
    3412 con Verdi ha dato la scossa e moltiplicato le palle gol. Il toro quest’anno tira molto più spesso ed entra nell’area avversaria con buona frequenza.

    Meité Singo Bremer Lyanco da valorizzare
    Segre e Buongiorno da inserire, il primo potrebbe far tirare il fiato a Rincon ogni tanto.

    Si migliora di molto se arriva il famoso regista arretrato.

    FORZA TORO sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 2 mesi fa

      Quando arriva?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. skrunk - 2 mesi fa

        Per il regista arretrato non saprei, purtroppo si continua a fare sempre gli stessi errori, cioè a perdere di vista gli attaccanti avversari, e non solo per colpa dei centrali difensivi, che si addormentano un po’ troppe volte, le punte van marcate da vicino… il centrocampo deve fare più filtro, cercare di impedire all’avversario di lanciare, ecc. Anche Sirigu non sembra molto sicuro di sè, ultimamente… ad es., su Candreva poteva fare due passi in più e chiudergli lo spazio di tiro, poi magari prendeva gol lo stesso… ma sembra incerto, adf es., sulle uscite… boh…
        Segre e Buongiorno sono da far entrare in campo, però Segre come mezzala e potrebbe dare una grossa mano, il problema è che il vate lo “vede” solo come regista…
        Grande Singo, ottimo Ansaldi, il solito grande Belotti, discreti nell’impostare Lyanko e Bremer, buono anche Rodriguez…
        Speriamo che si diano una svegliata, quelli che prendono decisioni, in panchina… perchè così si soffre troppo.
        Una menzione al grande vecchio Zac, che durante il commento ha ricordato se stesso in versione “libero” mentre cercava di contenere Maradona, e ha fatto riferimento alla vita di Maradona anche fuori dal campo, si è commosso…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Bischero - 2 mesi fa

    Per me voti troppo alti. Insufficienti Sirigu bremer ansaldi linetty Zaza. Migliore in campo? Forse meité complessivamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. michelebrillada@gmail.com - 2 mesi fa

    io continuo a non capire il fenomeno di giornalista (sarà senza dubbio pagato da cairo )perche non è possibile vedere sempre un’altra partita : sirigu 4sarebbe ora di farlo riposare,bremer 5,lianko immenso 7 ,rincon 4 inesistente incapace ,linetti 6,zaza 5,i gol bisogna farli ,verdi 5 mezzo giocatore lento perde un sacco di palloni è sempre in ritardocalcia solo bene i corner ma è poco,ansaldi 6 onesto ,belotti come sempre 8 ,meitè 6,5 ogni tanto si addormenta ,rodriguez 6,5,singo 8 ormai è una certezza assoluta,per noi la panchina non esiste e anche se i giocatori non stanno piu in piedi non si sostituiscono penso che il mister abbia terminato il tempo a disposizione e debba essere cacciato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Garnet Bull - 2 mesi fa

      Lyanco immenso? E allora chi di è messo a camminare sul 2-0? Io? No, direi lui

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. rossogranata - 2 mesi fa

    I demotivati si vedono e come…..Quindi o ci diamo una mossa altrimenti precipiteremo in eterno nella serie B. Tutti i tifosi sono stufi di questa eterna manfrina. Segre deve essere il prima di una serie di cambi (almeno 4!) con i ragazzi della Primavera e poi con gli acquisti di gennaio, se il “nano” si sveglia !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Bela Bartok - 2 mesi fa

    Spiace per il risultato ma almeno è stata la prima partita che avremmo strameritato di vincere. Singo e Meitè 7,5 per entrambi, mi hanno impressionato. Per il resto più o meno concordo coi voti. Magari si potrebbe essere più severi coi centrali di difesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. dennislaw - 2 mesi fa

    primo tempo in vantaggio ma gioco scarso, a parte la bella azione del gol. Secondo tempo inizio da bivido, poi reazione di nervi e di testa con Verdi. Come l’anno sorso con Zaza , Belotti e Verdi qualche punto si fa. Ma i cambi sono stati molto tardivi e questo è colpa del mister, quando Ranieri ne ha cambiati 4 all’intervallo. Un vero stratega prende le contromisure non aspetta di essere in svantaggio. Insistere con i tre davanti , bene Singo, trovar posto a Segre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Garnet Bull - 2 mesi fa

    Film già visto e stravisto, quando vogliono sanno giocare, dialogare nello stretto, calare giocate di qualità e difendere compatti, in sostanza si producono gioco e azioni… Poi solito black out nei primi minuti del secondo tempo, che oltre al gol preso li impaurisce causando il secondo gol, ho pronosticato i gol subiti da quanto siamo prevedibili, conosco il mio pollo… Stavolta però abbiamo reagito, e avremmo strameritato la vittoria che avrebbe fatto morale… Rodriguez ordinato in difesa e interessante sui piazzati, Meité ha ricordato il primo Meité, con qualità e quantità con 1 solo vero errore, solito gallo, singo sempre più scatenato, linetty da quantità e dinamismo, murru in crescita dopo il pessimo inizio (è illegale e ho fatto bene a scommetterci per il Fantacalcio) ingresso di verdi notte e giorno, errori gravi e giocate di livello (I corner sono l’unica cosa che ha sempre fatto bene) bremer e lyanco causano i gol con complicità di sirigu (condizione generala del passato persa) zaza impreciso, ansaldi impreciso, rincon fa quel che può che non è molto(paradossale farci un campionato con lui come play)… Passi avanti ma servono punti e concretezza, oltre a smettere di avere black out di squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Garnet Bull - 2 mesi fa

      Riguardo al Fantacalcio ovviamente mi riferivo a Singo, ho lui con vojvoda, scommessa che frutta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. AndreaSilenzi - 2 mesi fa

    Cazzo di un giornalaio maledetto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Contrabbasso Granata - 2 mesi fa

    Tu sei proprio scemo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 2 mesi fa

      A parte che le offese sul forum sk evitano a priori, Terzultimi, ultima difesa, non un segno di miglioramento, sempre gli stessi crolli ma contento tu, andiamo dritti in B contenti coi 30 minuti di buon gioco ogni partita.

      I primi ad aver perso le palle sono i tifosi, non certo i giocatori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Contrabbasso Granata - 2 mesi fa

        Buffo che tu dica di non offendere dopo che hai insultato praticamente tutto cioè che hai menzionato.
        Comunque se ti comporri da scemo, ti becchi dello scemo.
        Mi baso sulle tue parole

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 2 mesi fa

      Tu invece cosa sapresti da questo scempio?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 2 mesi fa

        Salveresti ..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 2 mesi fa

        Cazzo metti i meno , minus habens dei miei coglioni

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Contrabbasso Granata - 2 mesi fa

        C’è modo e modo.
        Non è che la scelta nella vita è tra salvare e distruggere così.
        Si può criticare in maniera intelligente o comportarsi da scemi.
        Lui ha fatto la sua scelta

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Ayace67 - 2 mesi fa

    Oggetto: Sirigu & Nkulo!
    L’unico modo per andare via senza rimpianti è quella di fare come fanno adesso!
    Tanto i

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. tric - 2 mesi fa

    Sirigu era un portiere straordinario. Quest’anno è un portiere normale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. cuoretoro - 2 mesi fa

      quest’anno fa schifo, dispiace dirlo ma è così e se non lo capiscono ci porta dritti in b. Guarda caso nkulo l’hanno scorso se ne voleva andare e da allora tutte le partite che gioca ci fa perdere, quest’anno sirigu se ne voleva andare e ogni partita è un disastro.
      Ma vedete che causa insicurezza in tutti i difensori non esce mai! anche oggi un portiere normale sul gol di quagliarella sarebbe uscito e avrebbe preso lui la palla che spioveva dalla trequarti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 2 mesi fa

        Non esiste quello che hai detto. Fra 2 centrali quagliarella non può colpire indisturbato. Nessun portiere sarebbe uscito su quel pallone. Sul gol di candreva non é stato impeccabile ma da lì se pari é perché la punta sbaglia.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. michelebrillada@gmail.com - 2 mesi fa

      non ci dobbiamo dimenticare che prima di venire da noi ha fatto due o tre anni di panchina in francia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 2 mesi fa

        Non fosse stato per lui ora faremmo il campionato con Entella.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. cuoretoro - 2 mesi fa

    Guardate le statistiche delle ultime partite, oggi due tiri 2 gol, contro l’inter 4 tiri 4 gol, contro la lazio 4 tiri 4 gol ( con paperone su milinkovic savic) contro il sassuolo 3 tiri 3 gol (bogà sbaglia un gol a porta vuota su uscita a farfalle) contro il cagliari nel 2° tempo zero tiri del cagliari e paperone, il problema purtroppo quest’anno è sirigu, da mandare a casa assieme a nkulo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Contrabbasso Granata - 2 mesi fa

    Ma chi commenta qui sotto lamentandosi di voti eccessivi, ha visto le statistiche? Sono state concesse due sole occasioni (purtroppo enormi) per un rimpallo sfortunatissimo e un errore individuale in marcatura.
    Ogni giocatore ha le proprie respinsabilità, e in questa partita sono uno o due ad avere delle effettive colpe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Giancarlo - 2 mesi fa

    Non metto in dubbio la discreta prova dei singoli ed i voti loro attribuiti. Eccessivo il 6 a Zaza al quale mancano i fondamentali e non in grado di gestire la palla ed il 5,5 a Gianpaolo/Conti. A parte la reazione di testa avuta dopo il 2-1 mi è parso che mancasse ogni schema di gioco. In possesso palla non avevano sbocchi e la palla ritornava ai tre centrali che palleggiavano tra loro senza sapere impostare l’azione. In fase di non possesso raramente pressavano e recuperata la palla si trovavano senza alternative. Manca un player? Indubbiamente, ma gli smarcamenti dovrebbero essere tra le qualità di un giocatore di serie A, accompagnati da una rapidità di manovra che abbiamo visto assai raramente. Inoltre nella fase offensiva non si affollava l’area ed il compito della difesa era facilitato. Non per nulla i goal sono venuti da un’invenzione di Singo, oggi debolino in fase difensiva e da un calcio d’angolo. Visto per esempio il Verona, lo Spezia, il Benevento, etc.? Con questo atteggiamento non dobbiamo rimpiangere nulla, ma essere soddisfatti del pareggio, contro la Sampdoria, non contro il Real Madrid. Con il 3-5-2 stentiamo in attacco senza essere ermetici in difesa, con 4-3-1-2 siamo più offensivi, ma prendiamo caterve di goal. Sarà dura salvarci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Marcel Marceau - 2 mesi fa

    E Sirigu non para più…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. ghiry7 - 2 mesi fa

    Meité 7 e Rincon 6…ok ho visto un’altra partita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. neleserra - 2 mesi fa

    Il calcio è bello perchè ognuno ne dà una interpretazione personale. Anche nel caso delle pagelle di Sartore. Zaza 6, Ansaldi 6, Rodriguez 6, Rincon 6. Non sono d’accordo. Al momento, non sono all’altezza. Giocando in questo modo, sono 4 pesi che il Toro non si può permettere. In questo modo sarà un problema enorme uscire da questo tunnel.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Contrabbasso Granata - 2 mesi fa

      Ti chiedo quali sono stati per te gli errori gravi da parte dei giocatori che hai nominato, tali da giustificare il tuo giudizio. Scommetto che oggi non nr trovi nemmeno uno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. FaustoGranata - 2 mesi fa

    Un peccato perché meritavamo di vincere , comunque ho visto segni di ripresa , Singo da 8 altro che 6 e mezzo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Aca Toro - 2 mesi fa

    Rincon ??? lui non farà acqua ma sicuramente fa schifo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. LeoJunior - 2 mesi fa

    Ormai i difensori si scelgono in base alla loro capacità di giocare palla e non più per le capacità difensive. Sarei tanto curioso di vedere una squadra anni 80 giocare adesso. Forse non farebbero gioco ma nemmeno prenderebbero goals che non si vedevano nemmeno all’oratorio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giancarlo - 2 mesi fa

      Allora si giocava a uomo, oggi si guarda la palla e l’uomo va per conto suo. Ergo: qualcuno libero di calciarla dentro prima o poi c’è sempre, specie contro di noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. paulinStantun - 2 mesi fa

    Secondo me sul gol Sirigu non ha colpe: Candreva arriva in corsa e gli scarica addosso una fucilata, non c’è tempo di reazione: o l’attaccante ti centra in pieno o ti fa gol..
    Poi Bremer che si fa beffare dal tocco di Quagliarella??? Il pallone a Candreva arriva con un rimpallo che solo al Toro può capitare…
    Sono preoccupato per tanti commentatori di questo blog: vedere Meitè migliore in campo (secondo me giustamente) provocherà loro travasi di bile non da poco visto che normalmente è sempre tutto colpa sua…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. martin76 - 2 mesi fa

    E siamo di nuovo qua a parlare di rimpianti. A me Verdi è piaciuto, ha creato parecchi pericoli. La Samp 3 tiri in porta (di cui in fuorigioco), 2 gol. Diciamo che per ora non è l’anno di Sirigu, dopo due anni al top un momento di appannamento ci può comunque stare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Messere Granata - 2 mesi fa

      Se in porta della Samp ci fosse stato Sirigu e da noi Audero, avremmo vinto 4 a 1.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. martin76 - 2 mesi fa

        Dispiace ma è l’amara realtà

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 2 mesi fa

      Verdi perde palloni in continuazione. È entrato era fresco, doveva spaccare la partita mister 25 milioni e come al solito non è stato determinante, anzi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy