Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Focus

Toro in numeri: Linetty, il trequartista adattato. Le statistiche non lo assistono

Toro in numeri: Linetty, il trequartista adattato. Le statistiche non lo assistono

Tante presenze ma poca qualità: Linetty deve migliorare ancora molto in zona offensiva

Luca Bonello

Karol Linetty sembrava ai margini del progetto lo scorso luglio, eppure col passare del tempo e complici anche diversi infortuni, è riuscito a farsi spazio in squadra, adattandosi al ruolo del trequartista e venendo schierato con continuità dal tecnico. E' infatti sceso in campo in tutte le 12 partite di campionato, dall'inizio (10) o a gara in corso (2), giocando in totale 765 minuti. E' quindi un elemento importante per questo Torino, al quale manca ancora però il primo gol stagionale, mentre con la Sampdoria ha realizzato il primo e unico assist in questa Serie A.

FASE OFFENSIVA - Linetty, come detto, è stato adattato a trequartista complici i vari infortuni e i numeri di questo primo terzo di campionato, secondo whoscored.com per un giocatore di quel ruolo non sono eccellenti. Il polacco ha infatti tirato in porta solo 12 volte, quindi con una media di una conclusione a partita, ha realizzato pochi dribbling, una media di 0,2 a gara, mentre sono quasi 2 le palle perse per gara (1,9). Numero non esorbitanti, che dimostrano la sua necessità di miglioramento nell'ultimo terzo di campo.

NUMERI DA CENTROCAMPISTA - Linetty si trova decisamente più a suo agio quando deve svolgere compiti tipici del "centrocampista". Infatti il polacco ha una buona media di passaggi per gara (16,7) e anche una dignitosa precisione (78,5% di passaggi riusciti), mentre in fase di contenimento si distingue per la sua proverbiale aggressione all'avversario: il numero 77 commette infatti una media di 1,7 falli a partita. In generale si può quindi affermare che sono statistiche da trequartista atipico, ma che mostrano anche l'abnegazione e l'impegno del polacco in ogni gara.

 

tutte le notizie di