Toro, Nicola può contare su due squadre: in ogni ruolo le alternative non mancano

L’approfondimento / Almeno due opzioni per ogni posizione in campo: così il tecnico dovrebbe scongiurare il rischio di trovarsi in emergenza

di Alberto Giulini, @albigiulini

È un Toro più completo quello che si ritrova Davide Nicola dopo la chiusura del mercato di gennaio. Gli arrivi di Mandragora e Sanabria regalano al tecnico la possibilità di contare su almeno due opzioni per ruolo, ipotizzando la squadra in campo con il 3-5-2.

TURIN, ITALY – JANUARY 29: Christian Kouame of Fiorentina avoids Gleison Bremer of Torino during the Serie A match between Torino FC and ACF Fiorentina at Stadio Olimpico di Torino on January 29, 2021 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

DIFESA – Tralasciando il discorso sui portieri (Milinkovic e Ujkani alle spalle di Sirigu), Nicola potrà contare su almeno sei centrali per il reparto arretrato. L’unica incognita è legata a Nkoulou, ormai ai margini e destinato a lasciare a zero al termine della stagione. Per il resto, sia Giampaolo che Nicola hanno dimostrato di avere fiducia nei restanti cinque centrali a disposizione e sarebbe quindi difficile ipotizzare un terzetto titolare. Izzo e Lyanco sono stati i più impiegati, ma anche Bremer, Rodriguez e l’emergente Buongiorno non hanno faticato a trovare spazio.

TURIN, ITALY – JANUARY 16: Lucien Agoume of Spezia is challenged by Cristian Ansaldi of Torino during the Serie A match between Torino FC and Spezia Calcio at Stadio Olimpico di Torino on January 16, 2021 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

CENTROCAMPO – Decisamente più facile individuare i titolari sulle corsie esterne. A destra Singo è ormai un punto fermo, con Vojvoda alle sue spalle. Il kosovaro è sulla via del recupero dopo la lussazione alla spalla sinistra e può anche adattarsi ad un nuovo ruolo. Quando il Kosovo gioca con il 3-5-2, il granata è infatti impiegato da terzo centrale a destra e non a tutta fascia. Può destare qualche preoccupazione in più la fascia sinistra: Ansaldi è il titolare, ma la condizione fisica è spesso un’incognita. La seconda opzione è Murru, fin qui poco convincente, con l’ulteriore possibilità di avanzare a tutta fascia Rodriguez. La novità più importante è però in mezzo al campo, con l’arrivo di Mandragora che regala un regista a Davide Nicola. Rincon potrà dunque rappresentare l’alternativa, o spostarsi a fare la mezzala. Ruolo in cui ci sono altre quattro alternative: in attesa del miglior Baselli, i titolari finora sono stati Linetty e Lukic. E poi c’è l’opzione Gojak, che può anche fare il trequartista, così come Lukic, in caso di cambio modulo.

ATTACCO – Con l’arrivo di Sanabria, che sulla carta potrebbe essere l’attaccante titolare da affiancare a Belotti, si completa anche il reparto avanzato. In panchina ci sarebbero infatti due alternative come Zaza e Verdi oltre a Bonazzoli, rimasto in granata e destinato ad essere la quinta punta a disposizione di Nicola. E così, con almeno due opzioni per ruolo, è difficile che la squadra si possa trovare in emergenza nelle 18 partite che mancano da qui alla fine della stagione. Dal punto di vista numerico la squadra è infatti completa e le alternative non mancano. Una situazione decisamente diversa rispetto ad un anno fa, quando le cessioni di gennaio costrinsero il Toro a chiudere una stagione frenetica con una rosa ridotta all’osso.

LE DUE SQUADRE A DISPOSIZIONE DI NICOLA

TORINO A (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Rodriguez; Singo, Lukic, Mandragora, Linetty, Ansaldi; Sanabria, Belotti.

TORINO B (3-5-2): Milinkovic (Ujkani); Bremer, Nkoulou, Buongiorno; Vojvoda, Gojak, Rincon, Baselli, Murru; Verdi, Zaza (Bonazzoli).

 

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. TyrannoCairus Rex - 1 mese fa

    2 cosaaaaa ?????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. come un pugno chiuso - 1 mese fa

    sì certo, peccato che:
    1) né Vojvoda né Murru siano degli esterni di centrocampo
    2) né Lukic né Gojak né Verdi siano dei trequartisti

    io non ricordo una squadra veramente completa e di qualità in tutti i reparti da quando ci siamo mandrognizzati, figuriamoci due

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Simone - 1 mese fa

    Sostenere che Murru o Rodriguez possano sostituire Ansaldi è come dire che Baselli puo’ giocare al posto di Sirigu

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. miele - 1 mese fa

    Tra tutti i ventidue, a malapena se ne cavano 11 decenti per una formazione. Sugli altri meglio sorvolare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ginmark - 1 mese fa

    4-4-2 o 4-3-1-2 con Vojvoda/Singo Izzo Buongiorno/Bremer Ansaldi dietro Singo/Lukic Baselli/Rincon Mandragora Verdi/Gojak a centrocampo e Sanabria/Zaza e Belotti davanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Rock y Toro - 1 mese fa

    Forse mettendo tutti e 22 in campo si riuscirà a vincerne una

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lollo.Granata - 1 mese fa

      In 22 contro 9 forse….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. LBgranata. - 1 mese fa

    Redazione, dai dite la verità, questo articolo lo ha scritto Urbanuccio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 1 mese fa

      Ma in realtà non è che ne esca proprio bene Cairo con questo articolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Giancarlo - 1 mese fa

    Ogni ipotesi non può prescindere da una buona condizione atletica, oggi precaria. La Dea visto ieri sera non avrà fatto una grossa partita, ma correvano tutti come matti. Quando attaccavano riempivano la tre quarti del Napoli, quando dovevano contenere riuscivano ad arretrare e chiudere tutti gli spazi, Erano primi sulle seconde palle. Non hanno segnato per sfiga e imprecisione, ma c’erano. Ecco cosa manca ancora al Torino per salvarsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Toroperduto - 1 mese fa

    Ma farne una forte da 11 no eh?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. rolandinho9 - 1 mese fa

    Per me la top 11 attuale è
    Sirigu
    Izzo Nkoulou Bremer
    Singo Rincon Mandragora Baselli Ansaldi
    Belotti Zaza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Benzorogranata - 1 mese fa

    Mister adesso scelte giuste e dai a correre 90 min ….. FT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

    Quindi con due squadre ed una sola competizione in caso di risultati negativi la colpa sarà di Nicola??
    Ho già letto da parte di qualche tifoso delle prese di distanza dal mister definito “signor obbedisco”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. abatta68 - 1 mese fa

    Vabbe dai… mi pare che l articolo alla fine voglia sostenere che, in caso di retrocessione, abbiamo già la formazione ufficiale! Meglio abituarsi per tempo, dovessimo mai ingoiare sto merdone….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Mimmo75 #prexit - 1 mese fa

    Articolo che mette al centro del mirino il mister, come a dire che non ha di che lamentarsi e che se le.cose andranno male sarà stata solo colpa sua. Meno male che cairo cieeeeeeeeeee

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Radix66 - 1 mese fa

    Speriamo che Nicola di 2 squadre riesca almeno a farne una che funzioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Granatapersempre - 1 mese fa

    LA squadra A da B e la squadra B da C verrebbe da dire… la realtà la vedremo sul campo… se li aggredisci e non li fai giocare li contieni… ma poi vedi il Southampton con Manchester e ti ca.g.h.i sotto… 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Bastone e Carota - 1 mese fa

    Precisiamo.
    Nicola può contare su due squadre: una di svogliati e l’altra di mezze seghe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Ahahahah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Bastone e Carota - 1 mese fa

    Ancora con Verdi seconda punta o trequartista???
    Basta, gioca, con scarso profitto, solo da esterno; in ogni altro ruolo è penoso e un vantaggio per gli avversari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy