Calciomercato: per Butic c’è l’interesse del Getafe. Il Torino valuta il rinnovo

Calciomercato: per Butic c’è l’interesse del Getafe. Il Torino valuta il rinnovo

In uscita / Oltre all’Alessandria, arrivando sondaggi anche dalla Spagna per il croato

di Redazione Toro News

di Marco De Rito e Gianluca Sartori 

Uno dei giocatori che sicuramente si è messo in mostra nella Primavera del Torino nel corso dell’ultima stagione è Karlo Butic. L’attaccante granata ha disputato un ottimo campionato e ciò, in questa fase, viene tradotto in interessi di mercato. Il Torino sta cercando una sistemazione per il classe 1998, in modo che possa effettuare il salto tra i “grandi” per fare le ossa mettendosi alla prova con giocatori che hanno un’età maggiore della sua.

I numeri del croato sono veramente ottimi: 42 presenze e 30 gol tra le diverse competizioni nelle quali ha giocato con la squadra di Federico Coppitelli nella stagione appena conclusa. Su di lui, come avevamo anticipato su queste colonne (leggi qua), l’Alessandria aveva sondato la situazione.

butic

I grigi non sono l’unico club che si è fatto avanti: altre offerte sono arrivate dalla serie C italiana e dalla Spagna. Nelle ultime ore c’è stato un sondaggio anche da parte del Getafe, club madridista arrivato ottavo nella Liga spagnola la scorsa stagione. Il contratto del croato è in scadenza nel 2019; se il club granata deciderà di farlo partire in prestito, potrebbe rendersi necessario un rinnovo del contratto. Di certo la situazione di Butic è tutta da approfondire e il Toro dovrà trovare la soluzione migliore per valorizzarlo.

Torino e Instagram: Niang è il più popolare, Belotti e Rincon rincorrono

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13657710 - 3 mesi fa

    Madama granata- ma no, che dite? Facciamo fuori anche lui come pare ( voce dei giornalisti, sia chiaro) la società voglia fare con la maggior parte dei nostri giovani! Tanto a noi non servono e poi ciò che si ricava e/o risparmia servirà a pagare lo stra-lauto compenso di quel campione di Bruno Peres!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C.TORINO) - 3 mesi fa

      certo! Ormai la logica e’ morta, al suo posto ci sono interessi a noi sconosciuti. Io cerco sempre di spoegarmi le cose con la solita domanda: QUI BONO? spesso si trova la risposta certa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13775773 - 3 mesi fa

    Vorrei capire perché Rivera e Mancini tanto per fare due nomi del nostro calcio hanno debuttato in Serie A a 16/17 anni , mentre oggi i giovani devono farsi le ossa in B e in C.
    A mio avviso giocare in squadre di serie inferiore con giocatori inferiori non può che far peggiorare queste promesse: avete mai sentito che la salute si passi, di norma e la malattia che si passa.
    Se giochi con giocatori mediocri, e non lo sei ti si attacca la mediocrità. Quanti ragazzi promettenti “ di prospettiva”, come si dice oggi,
    vanno in serie inferiori e si perdono.
    Mi sembra che Butic possa diventare uno dei tanti casi che abbiamo visto noi tifosi del Toro.
    Forse c’è una squadra di serie A in Spagna, nazione che non ha pregiudizi sui giovani, forse lo salverà. Me lo auguro per lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C.TORINO) - 3 mesi fa

      proprio cosi’….
      Pulici diceva questo, i giovani dovrebbero stare vicino a quelli della prima squadra, ai propri idoli. Non mi e’ dato di sapere come vanno veramente le cose ma credo che sia piu’ per interessi extracalcistici che si propende nel prendere giocatori dai procuratori conosciuti piuttosto che dei giovani cresciuti in casa. Ma ormai stiamo esagerando in Italia. Ci sarebbe da chiedersi se questo modo di fare porta a dei risultati. Secondo me sta impoverendo il nostro calcio. Mi sembra che il nostro calcio sia malatoo e si e’ visto ai mondiali.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ospunda - 3 mesi fa

      Guardi, non occorre andare tanto indietro nel tempo. Basti considerare alcune squadre italiane che valorizzano i giovani (veri, non i 24enni spacciati per giovani) e le tante squadre straniere che lo fanno per prassi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13746076 - 3 mesi fa

    Cosa aspettano a rinnovare il contratto? Poi si vedrà cosa combina …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13797744 - 3 mesi fa

    Per Peres c’è interesse Torino : trattativa lampo preso !!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. bertu62 - 3 mesi fa

    Il ragazzo ha in contratto che scadrà a Giugno del prossimo anno, ecco il perché del dubbio sul rinnovo….Ma io non avrei dubbi, rinnovo per altri 2 anni, scadenza 2021! In questo modo si chiude la stalla PRIMA che i buoi scappino, magari a parametro zero! Eheheheh….I motivi sono diversi, e tutti validissimi: l’età, la tecnica, il senso della posizione e non ultimo il fatto che è del nostro vivaio, cosa niente affatto da disprezzare, anzi….Poi lo si dia pure in prestito, in attesa di avere finalmente sta squadra B affidata a Coppitelli!! FV♥G !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 3 mesi fa

      concordo. aggiungo anche che non penso diventerà mai un giocatore da alta serie A, ma un discreto giocatore se riesce ad essere più costante si

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Michele Nicastri - 3 mesi fa

    Teniamocelo: trovato il vice-Belotti. Altro che Sadiq…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy