Calciomercato, Thomas Meunier: “Il Torino? Mai sentito”

Calciomercato, Thomas Meunier: “Il Torino? Mai sentito”

In entrata / Il giocatore in zona mista: “Vorrei giocare in Premier e Bundesliga. Leggo tante cose sui giornali, ma ora penso all’Europeo”. E sulla prossima sfida: “Ibrahimovic non mi fa paura”

1 Commento
Thomas Meunier

Un nome circolato negli ambienti del calciomercato, quello di Thomas Meunier, terzino destro classe ’91 – un anno in più di Zappacosta – accostato di recente al Torino. Che, secondo diverse fonti, sarebbe pronto ad applicare una vera e propria rivoluzione sulla corsia di destra, operando addirittura una doppia cessione.

Il giocatore, intervenuto in zona mista dopo la sfida contro l’Irlanda ha dichiarato: “Sono contento della mia prestazione, cerco sempre di dare il massimo e di mettere in difficoltà l’allenatore attraverso le migliori prestazioni. Ho cercato di difendere al meglio e di attaccare quando vi era l’occasione. E penso di esserci riuscito al meglio. Sono felice che a questo si aggiunge l’assist per Witsel”. 

Una battuta quindi sul prossimo avversario, ossia la Svezia di Ibrahimovic: “Sarà ancora più importante curare la fase difensiva, loro non sono ancora del tutto fuori dai giochi, anzi daranno il massimo per passare il turno. Ibrahimovic? Non ho paura di lui, sarà stimolante affrontarlo”

Quindi la classica domanda sul suo futuro: “Mi trovo bene al Brugge e se gioco in nazionale lo devo anche e soprattutto al tecnico Michel Preud’homme. Detto questo so bene che andando in un campionato di livello più alto rispetto a quello belga aumenterei le mi chance di impressionare il ct Wilmots. Sono la Premier e la Bundesliga, sono attualmente i migliori campionati. Il Torino? Mai sentito, ho letto tante cose sul mio futuro ma nessuno mi ha chiamato”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. uassing - 1 anno fa

    Mi sembra giusto. Con tutte le minchiate che scrivono i giornali pur di riempire pagine!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy