Calciomercato Torino, Cairo: “Non penso di vendere Belotti”

Calciomercato Torino, Cairo: “Non penso di vendere Belotti”

Il Presidente Cairo aggiunge: “Non ho più parlato con lui, ora è in Nazionale: vedremo…”

di Redazione Toro News

Urbano Cairo è tornato sul calciomercato granata, e ha parlato a margine dell’evento in occasione dei cinque anni del settimanale “F”: “Non penso di cedere Belotti. E’ un mio giocatore, abbiamo rinnovato il contratto da poco tempo  L’obiettivo è tenerlo. E poi certo c’è questa clausola rescissoria, in base alla quale se qualcuno arrivasse con 100 milioni dall’estero io sarei obbligato a venderlo e ad accettare quel tipo di offerta”.

Cairo, poi, aggiunge: “Vediamo cosa succede… Non ho più parlato con lui, adesso è in Nazionale. Vediamo come andranno le cose, ma l’obiettivo sarebbe quello di tenerlo”.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Thabo - 1 anno fa

    Caro Frank Toro se c’è una clausola rescissoria e se il giocatore è d’accordo a partire io posso essere anche contrario alla vendita ma la società non puo fare nulla. Ovvio che se arriva una società cinese a pagare la clausola e Belotti non vuole andarci la cosa è differente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rocket man - 1 anno fa

    Un conto è cedere Belotti all’estero, è accettabile; un altro è venderlo ad una squadra concorrente nel campionato italiano, e questo NON E’ ASSOLUTAMENTE ACCETTABILE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. torinodasognare - 1 anno fa

    Ho un déjà vu..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. torinodasognare - 1 anno fa

    Ho un déjà vu….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Frank Toro - 1 anno fa

    Non vorrei vendere la mia Casa che ho appena acquistato… per ora vado in vacanza… ho una clausola di 200 milioni e mio figlio e mia moglie vorrebbero rimanere… vediamo cosa succede se vengono con 200 milioni sarò costretto a venderla…
    Già perchè se uno paga, l’altro è costretto a vendere non può dire NO MI SPIACE NON VENDO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. fabrizio - 1 anno fa

    Non e’ che mi spaventa il ” se parte”. mi spaventa di piu’ il “chi arriva al suo posto” e quando.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. LBgranata. - 1 anno fa

    Che pagliaccio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy