Calciomercato Torino: Ljajic dice “nì”. E su Djuricic e Giaccherini…

Calciomercato Torino: Ljajic dice “nì”. E su Djuricic e Giaccherini…

In entrata / Il fantasista della Roma nicchia, per quello del Benfica è testa a testa con l’Anderlecht. Il Chelsea avrebbe la meglio su tutti nella corsa all’Azzurro, ma i Blues non si sono ancora fatti sentire. Il tempo per la zampata c’è, ma occorre fare in fretta…

13 commenti

CON LJAJIC

Il tira-e-molla sull’ingaggio sta chiaramente facendo perdere la pazienza la Torino che nonostante tutto si guarda attorno ma ad oggi continua a preferire il talento serbo per una semplicissima questione tecnica: per Mihajlovic e il per il club granata, Ljajic è ad oggi il profilo più adatto al nuovo Toro che in società vorrebbero costruire.

Il tempo per trattare e per poter virare su altri obiettivi c’è, d’altronde il mercato ha ufficialmente aperto da pochi giorni e chiuderà soltanto alla fine dell’estate. Non c’è fretta, ma allo stesso tempo la pazienza sta per finire, l’offerta del Torino è chiara: 1.2 milioni di euro netti a stagione, più 500 mila euro di bonus legati alle prestazioni del giocatore.

E la possibilità di prendere parte ad un progetto tarato sulla base di 5 stagioni (verosimilmente 4 più una), nelle quali avrà un ruolo da protagonista. Di mezzo, oltre al Milan, si è messo di mezzo anche il Celta Vigo che avrebbe pronta un’offerta da 10 milioni di euro per la Roma e che garantirebbe al giocatore l’accesso diretto all’Europa League.

L’affare Ljajic per ora ha rallentato anche l’approdo in granata di Iago Falque, il quale attende con serenità e che potrebbe per ora rientrare a Roma in vista del raduno ufficiale dei giallorossi. Con il Torino che resta graditamente in prima fila per il giocatore.

13 commenti

13 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Davi - 11 mesi fa

    Però amici miei lamentarsi oggi non ha senso…stiamo trattando buoni giocatori…da nazionale addirittura…io concordo con quelli che dicono via glick e brunone perez epremi soldi che abbiamo in cassa, circa 50, compriamo uno in mezzo che sappia fare girare le partite, due davanti e un portiere..che se resta padelli continuiamo nella merda sicuro…io mi aspetto tanto da mihailovic e mandiamo affanculo sti mercenari alla ljaicic ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Athletic - 11 mesi fa

    Abbiamo provato a prendere Ljajic e diciamo pure che, non per colpa nostra, non ce l’abbiamo fatta. Ok, ci può stare. Allora chiudiamo in fretta per Iago Falque, e individuiamo un profilo del livello di Ljajic e puntiamo con decisione ad acquistarlo. Ma ripeto, se mi fai venire l’acquolina in bocca con uno come Ljajic, adesso non mi prendi dei mezzi giocatori come Papu Gomez o D’Alessandro ma nemmeno scommesse dal nome esotico, ma sconosciute ai più, come Henriksen o Djuricic. Voglio uno davvero forte, giovane e affidabile. E se non ce la si fa, allora ribadisco, meglio puntare su Parigini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. NeroWolfe - 11 mesi fa

    Meno male che ha detto il no definitivo: io un pezzo di merda fglio di madre ignota come costui non lo vorrei nemmeno se me lo regalassero…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ratatouille - 11 mesi fa

    Io dico solo una cosa… fra un po’ si comincia… vedete voi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Leo - 11 mesi fa

    Su Ljajic non ci ho mai sperato, Cairo non molla neanche 100 euro, figuriamoci. Ed a quanto pare il fatto che al Toro ci sia Mihailovic non ha, evidentemente, aiutato più di tanto. Sono invece preoccupato per Falque che dovrebbe arrivare con una si quelle soluzioni (tipo mezzo-prestito con pseudo-riscatto ecc. ecc.) tanto gradite a Cairo. Neanche con quelle riusciamo ? PS Ho letto sul corriere dello sport che Immobile forse andrà alla Lazio per meno di 9 milioni….mah !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. flavio - 11 mesi fa

    Per fortuna non prendiamo sto pirla
    Adesso acceleriamo su giocatori buoni è possibilmente non idioti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. RDS- toromaremmano - 11 mesi fa

    Ho letto proprio ora su un sito giallorosso del no definitivo del testa di cazzo dei balcani.
    Per questo meschino personaggio ci vorrebbe un Delio Rossi in ogni squadra che va, forse comunque è una fortuna, poco affidabile e poco continuo avrebbe spaccato lo spogliatoio
    E a gennaio sarebbe già stato sul mercato.
    Ribadisco concludiamo velocemente per Iago Falque e cerchiamo qualcuno con le stesse caratteristiche di Ljaijc ma con un’altra testa (che non sia di cazzo!)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ddavide69 - 11 mesi fa

    Cosa c’entra iago falque ?

    I 2 affari non erano slegati l’uno dall’altro ?

    BAHHHHHHH !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. RDS- toromaremmano - 11 mesi fa

    Ora il tempo è finito, bisogna cominciare a muoversi e bisogna iniziare ad essere decisi, prendere subito una decisione su sto c…o di Ljajic che sta veramente passando il limite, dargli subito l’out out o si o no o virare su questo Djuricic anche se a pelle preferirei Henriksen, concludere velocemente e decisamente con Giaccherini (anche se bisognava farlo prima quando con 4 mil. si portava a casa, ma la mania di risparmiare ci fa fare sempre cattivi affari), tenere Peres a meno di offerte da 23 25 mil. E muoversi per Iago Falque che ad oggi ancora non si e capito cosa si aspetta a concludere dato chE a sentire i media c’è l’accordo con la Roma e con il giocatore ma lui ancora sta in riva al Tevere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kaimano - 11 mesi fa

      RDS nn conosci un giocatore di quelli che hai menzionato e sei il tipico tifoso che comprerebbe tanto per comprare. Giaccherini e spompo, Djuricic viene da anni negativi e ha fallito anke in Belgio ed Henriksen è una scommessa. Comprare tanto per farlo nn ha senso. Pittosto nn compro nessuno e mi tengo Peres cercando di lanciare qualke nostro giovane, Parigini su tutti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RDS- toromaremmano - 11 mesi fa

        Giaccherini lo si è visto agli Europei quanto è spompo….se non mi sbaglio e’ il primo o il secondo azzurro cone chilometraggio percorso, tu da cosa deduci che sia spompo?
        Parli di Henriksen quale scommessa e Djuricic che fallisce dove va, va….
        Perché secondo te Ljajic è una certezza? in 4 anni ha fatto più panchina lui che chi aspetta il bus ad una fermata.
        In quanto alle scommesse ti ricordo che lo stesso Peres era una scommessa sconosciuta che era finito ai margini nel S.Paulo ed un De Roon arrivato come scommessa in Italia ora lo si vende a 12 mil.
        Ti sbagli Kaimano non sono un tifoso che si accontenta di tutto pur di comprare, ribadisco solo di muoversi perché il tempo passa e più si aspetta e più il valore sale e quando il valore sale Cairo è risaputo non compra!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Kaimano - 11 mesi fa

          Semplice…nn salta l’uomo, nncrea la superiorità numerica. Se voglio un maratoneta vado a comprare qualke Etiope. Le ali x essere definite tali, devono fare il semplice compitino di saltare l’uomo e piantare il cross. Antonino Asta nn era un fenomeno ma il suo lo faceva e lo stesso Giac di Cesena sapeva farlo mentre ora corre tanto ma ha perso lo spunto e nn ditemi il contrario. Nel calcio si vince con le ali e noi con i vari Meroni, Sala, Lentini, Cerci, Vazquez dovremmo saperlo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. RDS- toromaremmano - 11 mesi fa

            Va be!…. Trovamelo te oggi un Meroni!
            Con tutto il bene e l’ammirazione che ho per Parigini pensi che sia facile saltare e creare la superiorità numerica in serie A, un conto sono i difensori in serie B e un altro in serie A, come esempio ti ricordo un certo Semioli che a quella età faceva sfraceli,
            Poi se non ti basta un calciatore di 31 anni che ha detta dei migliori giornalisti Europei, non italiani nel suo ruolo è stato giudicato fra i migliori, allora non parlo più….
            Ma ricordiamoci sempre il potere d’acquisto che abbiamo sul mercato.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy