Calciomercato Torino: Niang piace, ma il prezzo spaventa. E su Poli…

Calciomercato Torino: Niang piace, ma il prezzo spaventa. E su Poli…

In entrata / Mihajlovic guarda ai rossoneri che conosce meglio, con i granata che gradirebbero molto il francese, ma il costo è per ora proibitivo. Discorso diverso per l’ex Sampdoria

Il calciomercato del Torino comincia realmente a scaldarsi, con le prime idee e trattative che iniziano a farsi sempre più concrete: se è vero che alla squadra di Mihajlovic serve un grande contributo in difesa, è anche appropriato pensare a rinnovare – e migliorare – l’attacco. Nel nuovo modulo varato dal mister serbo, occorrono due esterni offensivi di corsa, tecnica e feeling con il gol. Sulla sinistra i granata sono abbastanza al sicuro, potendosi affidare a Iago Falque (una stagione da 6.5 per lui), mentre sulla destra sarebbe ideale un innesto di qualità. Per questo la società di via Arcivescovado un pensiero all’acquisto del cartellino di M’Baye Niang, l’attaccante esterno del Milan, lo ha fatto.

WATFORD, ENGLAND - APRIL 04: M'Baye Niang of Watford celebrates scoring his sides first goal during the Premier League match between Watford and West Bromwich Albion at Vicarage Road on April 4, 2017 in Watford, England. (Photo by Clive Rose/Getty Images)
WATFORD, ENGLAND – APRIL 04: M’Baye Niang of Watford celebrates scoring his sides first goal during the Premier League match between Watford and West Bromwich Albion at Vicarage Road on April 4, 2017 in Watford, England. (Photo by Clive Rose/Getty Images)

PREZZO – Il ragazzo francese, che arriva da una stagione alquanto altalenante, tra Milan e Watford, sarebbe propedeutico a questo Torino: veloce, con una buona tecnica e una discreta attitudine al gol (10 quest’anno). Tuttavia la possibilità, ad oggi, di vederlo con la maglia del Toro è alquanto ridotta, a causa del prezzo ritenuto esagerato: la società rossonera, infatti, valuta il suo cartellino intorno ai 16-17 milioni di euro, e non sembra intenzionata a cederlo in prestito. L’unica formula di acquisto a titolo temporaneo possibile per il Torino costerebbe un milione di euro e sarebbe vincolato da un obbligo di riscatto fissato a 16 milioni. Perciò, per quanto il profilo appaia idoneo alle richieste di Mihajlovic, se il Milan non decide di abbassare il prezzo, il Toro non potrà riuscire ad acquistarlo.

AC Milan v FC Torino - Serie A

POLI – Slegato dal discorso Niang, c’è un nome già ventilato nelle scorse settimane proprio su queste colonne, ovvero quello di Poli (QUI i dettagli). Il centrocampista rossonero potrebbe essere acquistato ad un prezzo decisamente inferiore rispetto a quello del francese Niang, conosce già Mihajlovic, e – per duttilità ed esperienza a giocare su buoni livelli – potrebbe essere impiegato in mezzo al campo, nel 4-2-3-1 che Miha sta costruendo per la prossima stagione. Quindi, ad oggi, le probabilità di vedere Poli al Torino sono decisamente più alte rispetto a quelle dell’ex Watford: nelle prossime settimane continueranno i dialoghi tra le due squadre. L’asse Toro-Milan resta comunque molto caldo.

12 commenti

12 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 4 mesi fa

    Miha con quella gente ha fatto cosi’ bene a Milano… O NO?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. abatta68 - 4 mesi fa

    Ma non ci và al Milan, Cairo vuole 100 cocozze e basta… e fà bene! e il Milan non li ha, oltre al atto che non rientra nei parametri della clausola. Poi Belotti andrebbe via per un ingaggio da favola, altrimenti non si muove. anche perchè Belotti quest’anno ha fatto una super stagione e non è affatto detto che sia in grado di fare meglio… e 100 milioni sono tanti, per chiunque!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Torogranata - 4 mesi fa

    Se il Milan come si legge vuole il Gallo,come contropartita preferisco Lapadula e Kucka con almeno altri 80milioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. miele - 4 mesi fa

    Tutte ipotesi deprimenti. Speriamo che rimangano tali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. alessandro - 4 mesi fa

    ACCI.. tutti questi “rapporti con il MILAN …no CAIRO…NO…. questa non me la devi fare!!
    HAI PROMESSO CHE NON LO AVRESTI VENDUTO IN ITALIA!
    mantieni, santo IDDIO , una volta la tua parola!
    noi tifosi non siamo mica delle pezze da piedi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. die granata - 4 mesi fa

    Xcarita niang meglio perotti o eder…e poli anche no…minkia che fantasia sempre nomi degli stessi giocatori…la cosa che mi fa ridere e che nn abbiamo neanche i portieri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Akatoro - 4 mesi fa

    Niang è una testa calda, troppo poco affidabile. Se proprio va preso un cavallo matto meglio El Shaarawy

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. iugen - 4 mesi fa

    Niang è uno dei pochi giocatori che in campo ha un atteggiamento più irritante di Ljajic, prenderlo sarebbe da ricovero alla neuro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Simone - 4 mesi fa

    Finora non è stato ancora fatto un nome di un difensore, reparto in cui siamo più carenti.
    Ma tanto da qui ad agosto chissà quanti nomi scorreranno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Shimada - 4 mesi fa

    Per carità, che Dio ci scampi da entrambi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. torinodasognare - 4 mesi fa

    Ma dái! È tanto per scrivere qualcosa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 mesi fa

    Io l’asse col Milan lo lascerei perdere: Niang è fumoso e di “Poli(L)i è pieno il calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy