Calciomercato Torino: sorpasso del Venezia per Edera

Calciomercato Torino: sorpasso del Venezia per Edera

Giovani / Il club di Lega Pro lavora al prestito: si può chiudere in settimana

Edera, Torino, Primavera youth league

Una grande piazza per iniziare la propria avventura tra i professionisti: nel futuro prossimo di Simone Edera appare all’orizzonte il Venezia. Il club veneto ha messo la freccia e sorpassato la concorrenza di Avellino e soprattutto Spezia – i liguri erano in testa a tutti prima dell’Europeo Under 21 – e ora sono pronti a chiudere l’operazione.

La trattativa con il Torino, per assicurarsi il gioiellino della Primavera campione d’Italia, è a buon punto: prestito, nulla di più. Perché il club di via Arcivescovado è intenzionato a tenere sotto stretta osservazione la giovane ala, senza mai perdere il controllo del cartellino.

edera
Simone Edera al momento del suo ingresso in campo contro la Roma: è stata la prima presenza in Serie A

Quindi l’unico, piccolo, scoglio alla buona riuscita dell’affare: il Venezia vorrebbe inserire un’opzione di riscatto nel contratto, pur accettando la relativa conto-opzione. Il presidente Cairo e il direttore sportivo Petrachi, al contrario, gradirebbero un semplice prestito secco. Un ostacolo certamente superabile, tanto è vero che nei rispettivi ambienti si respira un certo ottimismo.

Perinetti

E anche lo stesso Simone Edera appare entusiasta della possibilità di giocare in una piazza storica del calcio italiano che non pochi anni fa (18 per la precisione) conobbe il mancino di un certo Alvaro Recoba. Piede sinistro fatato, proprio come quello della giovane ala classe ’97. Prima ancora, e qui la mente si perde nei ricordi più dolci e amari della storia del Toro, degli Invincibili Ezio Loik e Valentino Mazzola.

P1350803

Decisiva per il sorpasso della compagine allenata da Pippo Inzaghi, la quale lotterà per centrare la promozione in Serie B, l’amicizia di lunga data tra i rispettivi uomini di mercato: Giorgio Perinetti – colui che portò a Palermo tale Gallo Belotti – e ovviamente Gianluca Petrachi. La trattativa è a buon punto, Simone Edera è pronto a imparare a volare da solo. Lontano dal nido, direzione Venezia. Una grande piazza, per iniziare la propria avventura tra i professionisti.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto Fava - 1 anno fa

    Si, mi pare di capire che il Venezia si è attrezzato per fare la “scalata” alle categorie.
    Auguri di cuore a questa splendida città ed alla sua blasonata Squadra, oggi decaduta ma ancora per poco!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toro - 1 anno fa

    invece secondo me buona occasione per Edera. L’importante che abbia la garanzia di poter giocare.
    Va in una squadra ambiziosa di cui il proprietario è Tacopina, il mister Filippo Inzaghi e il ds Perinetti. Gente che viene tutta dalla serie A e che alla Serie maggiore punta.
    Hanno l’obbligo di vincere e questo è anche importante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. FVCG'59 - 1 anno fa

    Lega Pro: se questo è il livello, allora addio sogni di gloria… Peccato, pensavo avesse ben altri estimatori e fosse di ben altro livello.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy