Calciomercato Torino: su Glik ora c’è il Leicester City

Calciomercato Torino: su Glik ora c’è il Leicester City

In uscita / Il capitano ha tante richieste dalla Premier: oltre al Tottenham, anche i Foxes di Ranieri che puntano alle disputare le competizioni europee della prossima stagione

Difesa, Glik

Una stagione al di sopra di ogni aspettativa, quella passata, una probabilmente al di sotto degli standard: al di là di tutto, Kamil Glik vanta ancora diversi estimatori, pronti a strapparlo al Torino. E molti di questi risiedono all’estero, in particolar modo in Premier League e Bundesliga.

Su tutti c’era il Tottenham che in estate aveva fatto più di un semplice e timido sondaggio per il capitano del Torino, oggi invece ecco spuntare dalla terra d’Albione la matricola delle meraviglie: il Leicester City allenato da Claudio Ranieri.

Claudio Ranieri tecnico del Leicester City
Claudio Ranieri tecnico del Leicester City

Una squadra che sino alla passata stagione trascorreva le proprie giornate nel completo anonimato, ora la stessa è sulla bocca di tutte a causa del miracolo sportivo (in parte) già centrato dalla dirigenza britannica: competere con le big del campionato.

Attualmente in corsa per il titolo e con diverse lunghezze di vantaggio sulla sesta in classifica, i Foxes sono quasi certi di partecipare alle coppe europee durante la prossima stagione. Se non addirittura alla Champions League, la massima competizione continentale.

E in tal senso la rosa andrà allungata, in particolar modo in difesa dove Wasilewski, Morgan e Robert Huth hanno superato ormai il trentanni, mentre al giovane Liam Moore andrebbe affiancato un profilo esperto ma ancora in grado di dare il massimo. Un giocatore roccioso con quel pizzico di esperienza internazionale che basta, e per i dirigenti tra i nomi papabili ci sarebbe proprio quello di Kamil Glik.

Il capitano del Torino, al di là del percorso effettuato in Europa League nella passata stagione, vanta diverse presenze in nazionale con la quale – salvo infortuni scongiurabili – parteciperà al prossimo Europeo.

L’interesse e palpabile, la trattativa invece non è ancora partita. Kamil Glik ha un contratto con il Torino sino al 2020, ma in estate il Leicester sembra avere tutte le intenzioni per andare alla carica e tentare di strappare ai granata il proprio capitano.

11 commenti

11 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Nick - 11 mesi fa

    Kamil é un buon giocatore e ha un contratto fino al 2020 e non credo Cairo l’abbia blindato per darlo subito via; conoscendo le politiche del presidente, dovrebbe arrivare un’offerta faraonica per farlo partire. tuttavia io sinceramente preferisco che al Toro ci sia gente motivata. siamo una squadra economicamente modesta quindi facciamo dei valori storici e carattere i nostri tesori. per cui chi vuole stare con noi é perché ha quella mentalità, sennó può andarsene, senza rancori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Seagull'59 - 11 mesi fa

    Questi articoli sono solo speculazioni di mercato: se davvero lo vogliono vuol dire che è bravo, e noi lo sappiamo, anche se quest’anno non ha sicuramente reso come quello passato. Voglio sperare che sia la persona seria che conosciamo: la sua scelta futura dipenderà da lui e dalla società. Noi potremo solo continuare a sperare che un giorno lo sceicco Alà Tanti Sold compri il Toro, perché solo allora potremo sperare di avere una squadra e dei giocatori che ci faranno, forse, felici…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata-veneto - 11 mesi fa

      Io non voglio uno sceicco, voglio un Toro di cui essere fiero, un Toro che se anche perde guardi in faccia la gente e cammini a testa alta!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Seagull'59 - 11 mesi fa

        In teoria concordo con te al 100% ma, in pratica, visto che di giocatori legati alla maglia e alla squadra non ne esistono più, se vuoi sperare, ogni tanto, di vincere qualcosa o almeno divertirti, devi augurarti di trovare un presidente con i soldi e che trasformi il toro in TORO…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. aterreno - 11 mesi fa

      no a sheicchi o russi, modello leicester meglio, thailandesi..

      trovo molto strano che nessuno all’estero ci abbia mai fatto un pensierino al toro..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniele abbiamo perso l'anima - 11 mesi fa

    Glik si è rivelato l’ennesima figurina che dell’essere capitano del Toro poco gli importa. E’ dall’inizio dell’anno che pensa all’Europeo e alla prossima stagione con un’altra casacca. In parte lo ha dichiarato anche lui alla stampa polacca. E’ rimasto quest’anno perché gli “conveniva”.
    Vada a cagare pure lui.
    Anzi, sotto un certo aspetto sono anche contento che quest’anno non stia rendendo al massimo, cosi’ le vere big d’Europa non penseranno a lui per rinforzarsi.
    Schifato da questo calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 11 mesi fa

      Si, voi divertitevi a mettere i non mi piace, ma a fine stagione chi se ne strafotte dei tifosi, del Toro e del derby perso 4 a 0 è stato e sarà Glik e compagnia, non il sottoscritto, non voi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granata-veneto - 11 mesi fa

    … a me sembra che questa anno più di qualcuno non stia giocando…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. aterreno - 11 mesi fa

      ma infatti, come se le esperienze di cerci e immobile (o persino el kad) non abbiano insegnato niente.

      viene il dubbio cmq che ne abbiano un po’ tutti le balle piene di ventura, non solo noi tifosi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata-veneto - 11 mesi fa

        Ho paura che il Toro abbia fatto solo comodo,
        ora che all’orizzonte ci sono in vista nuovi lidi con guadagno maggiori…, il Toro non serve più e la svogliatezza assale i giocatori, come ad indicare vendetemi non voglio stare più qui…che tristezza!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. aterreno - 11 mesi fa

    A Glik la scelta, quest’anno non sta giocando ai livelli dell’anno precedente, per cui c’e’ da capire se lo fa perche’ e’ distratto o perche’ un’annata come la scorsa capita una volta nella vita.
    Per stare e giocare come quest’anno, promuoviamo Janson titolare e in riserva un primavera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy