Belotti, il Torino e l’interesse del West Ham: lo scenario

Belotti, il Torino e l’interesse del West Ham: lo scenario

Calciomercato / Alcune considerazioni sul presunto interesse del West Ham per Belotti

di Redazione Toro News

Varie fonti, siti web e televisive, nella giornata di ieri hanno accostato il nome di Andrea Belotti al West Ham. La ridda di voci ha al suo interno indiscrezioni eterogenee: da un semplice forte interesse a una offerta ufficiale già presentata di 45 milioni. Indiscrezioni come sempre da registrare, ma stando a quanto filtra dal Filadelfia il Torino non è stato al momento contattato ufficialmente. D’altro canto non sarebbe sorprendente se il Gallo piacesse al West Ham di Manuel Pellegrini: il giocatore ha le caratteristiche giuste per il calcio inglese e non è la prima volta che viene accostato ad un club di Premier League.

Ciò che è sicuramente vero, è che gli Hammers sono in procinto di cedere Marko Arnautovic in Cina, al Guangzhou Evergrande per una cifra che si aggira intorno ai 35 milioni di sterline e che stanno cercando un sostituto all’altezza. I nomi circolati sono diversi: da Krzysztof Piatek a Maxi Gomez, passando per Edin Dzeko, Callum Wilson e infine Andrea Belotti. Vedremo se nei prossimi giorni ci saranno mosse concrete dei londinesi, che non sono da escludere. Belotti è il capitano ed una pedina fondamentale del Torino che punta all’Europa: servono cifre molto importanti per strappare il sì del presidente Cairo.

Gianluca Sartori
Silvio Luciani

47 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alrom4_8385196 - 2 mesi fa

    Vendere o non vendere il Gallo ? La questione è tutta nelle mani e nella capoccia di Cairo . Se intende ( come io credo da 14 anni a questa parte ) sempre far galleggiare il Toro tra il 7° ed il 10° posto senza squilli e senza E.L. allora lo venda subito , si metta in saccoccia 40 mln e con i restanti compri altre scommesse sconosciute tanto col Gallo o senza la nostra classifica non si discosterebbe da quella che ho detto. Noi ormai siamo abituati ad ingoiare le sue sparate , le sue promesse ed i suoi fantomatici obiettivi . Se invece , ed ora entriamo nella fantascienza , intende veramente far fare un salto di qualità a questo sgangherato Toro allora Belotti è da tenere assolutamente affiancandogli gente che lo metta in condizione di vedere la porta . Trattenerlo con il gioco attuale di Mazzarri e senza qualcuno che lo inneschi è insensato per lui e per il Toro .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rossotoro - 2 mesi fa

      Se non si affrettano a venderlo lo bruciano ancora di più. A sto ritmo a luglio vale sì e no 25 milioni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bergen - 2 mesi fa

    Mi pare siamo in molti a pensare che piuttosto di pensare di vendere Belotti sarebbe meglio ragionare su un cambio di allenatore. Personalmente non considero Mazzarri da buttare ma devo dire che al pensiero di pagare uno stipendio di 3 milioni netti per avere certi risultati non esiterei oltre. A un cerro momenro sono i numeri a contare. C’è poi il tema che il.cambiamento non è mai una passeggiata e si porta dietro la sua scia negativa.
    Continuo a pensare che Moreno Longo sia una scommessa da fare. Perché è una persona intelligente ed onesta, di imdubbio attaccamento, ora con esperienza sufficiente per la serie A.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ProfondoGranata - 2 mesi fa

      Sarri per 6 miLioni verrebbe. Forse anche solo per 5.
      Considerando i milioni spesi in scommesse fallite… non sarebbe uno sforzo al di fuori della nostra portata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 2 mesi fa

        Sarri non è uno yesman e nell’ambiente tutti conoscono chi è bracciamozze. Scordatevi allenatori vincenti, solo servi possono aspirare a questa panchina, che tra l’altro fa solo fare brutte figure, visto che una squadra completa non si vuole avere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. TOROHM - 2 mesi fa

        Sarri no per favore.un eterno incompiuto .

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 2 mesi fa

    Perché Toronews non ne parla ?
    Boicotta Juve allo stadio e per l’uscita dal campionato Italiano. Tutti i media zitti. Il Tweet piu seguito d’Italia

    #juveout

    guardatelo passate parola. basta cercare su google. I media non ne parlano ovviamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-14153144 - 2 mesi fa

    Allora Zeman…meglio Galeone il top

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Tarzan - 2 mesi fa

    Per 50 da vendere subito. Non li vale. Mi è simpatico ma ha detto chiaramente, quando ancora aveva appeal, di puntare a grandi squadre, del Toro gliene frega una cippa. Coi 50 milioni si comprano un centrocampista alla Meite e un trequartista, davanti Zaza e siamo a posto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      Forte, proprio forte Meite.
      Un fenomeno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Carlin - 2 mesi fa

      A tarzan arritorna nella giungla|||||

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Baveno granata - 2 mesi fa

      Con gobbo zaza davanti siamo a posto?
      Ma per favore!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. luna - 2 mesi fa

    Belotti segnò tanto quell’anno perché giocava dove un attaccante con le sue caratteristiche dovrebbe sempre giocare.
    In area gli facevano meno falli per ovvie ragioni e lui trovandosi ad un raggio di 3/7 metri dalla porta, non cercava il fallo al contrario cercava di resistere alle cariche sapendo di trovarsi in zona gol. Cosi facendo ha, non solo segnato molti gol ma soprattutto fatto vedere tutto il suo valore.
    Il West Ham probabilmente lo ha capito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Grizzly - 2 mesi fa

      Sicuramente come giochiamo adesso non lo aiuta, ma non è solo questo, quell’anno aveva uno strapotere fisico, vinceva quasi tutti i duelli di testa, ogni pallone che tirava era una sassata, ogni volta che tirava anche di prima centrava sempre lo specchio…. io personalmente non gli vedo più quella cattiveria agonistica e meno consapevolezza dei propri mezzi, magari gli potrebbe bastare ritrovare il gol su azione per un paio di partite, speriamo!!!
      Lo vorrei rivedere in un attacco a 3 dove si trova meglio, tra l’altro abbiamo giocatori perfetti a giocare così: Parigini,Bereguer, Millico a SX – Iago, Edera a DX – Gallo e Zaza al centro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Madama_granata - 2 mesi fa

    Cambiamo allenatore, non Capitano!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Toro71 - 2 mesi fa

    Io sinceramente il prossimo anno prenderei Gasperini perché è uno dei pochi allenatori italiani che fa giocare i giovani e non ha paura di schierarli in prima squadra. Mazzarri ha avuto la fortuna di allenare il Napoli di Cavani, Lavezzi, Hamsik ecc. Dopodiché ha fallito sia all’Inter sia al Watford. È da oltre un anno al Toro e non è riuscito a dare un gioco alla squadra. E poi come Sarri mette in campo sempre gli stessi giocatori. A cosa serve avere una rosa di 23-24 se alla fine giocano sempre gli stessi? Spero che vada via al più presto e mettano Coppitelli come traghettatore per la fine del campionato. Sempre forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 2 mesi fa

      …e secondo te l’Atalanta gli permetterebbe di andarsene, senza una adeguata contropartita…???

      Bracciamozze, quando si tratta di allenatori, vuole solo il peggio del peggio (vedi elenco di Daniele).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. robertozanabon_821 - 2 mesi fa

    Belotti tornerebbe a segnare a “raffica” se il Torino avesse un allenatore capace di dare un “gioco” in fase offensiva. I suoi estimatori lo sanno benissimo e per questo lo vorrebbero. Col gioco di Mazzarri non segnerebbe nessuno. Potremmo comprare chiunque, ma i risultati sarebbero gli stessi. È inutile regalare un Pianoforte a chi non lo sa suonare…finirebbe col venderlo trovando qualche scusa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      WM vuole un centrocampo granitico in tutti i sensi, non si muove proprio.
      Non c’è uno in grado di saltare l’uomo o con un minimo di inventiva da lanciare gli attaccanti.
      Nella distruzione del gioco sono imbattibili anche con l’aiuto dei falli visto che siamo i più fallosi della serie A.
      Paradossalmente Rincon, che dovrebbe occuparsi di interdizione solo è diventato quello che smista il pallone.
      Meite gioca in punta di piedi e Baselli (meglio dell’anno scorso) non inventa nulla.
      Come si può ambire a qualcosa in questa situazione?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Grizzly - 2 mesi fa

      Oddio proprio nessuno non direi… Cavani con Mazzarri ha segnato 26, 23 e 29 gol e la rosa a parte qualche giocatori come Lavezzi ed un giocane Hamsik non era certo fenomenale anzi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 2 mesi fa

        Pocho e Hamsik gli fecero 6000 assit.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

    Il discorso che fa l’amico Gigi qui sotto lo condivido pienamente, ma il problema non penso sia dei tifosi che bene accoglierebbero un giovane mister con nuove idee di gioco. Piuttosto bisognerebbe convincere Cairo che mi pare abbia sempre scelto allenatori navigati :
    De Biasi
    Zuccheroni
    Ventura
    Mazzarri
    Con le parentesi negative di Lerda è parzialmente di Sinisa che navigato non era ma dotato di un certo appeal e personalità.
    Un altro “navigato “ che stava assumendo fu Gasperini, ma in quel caso fummo noi tifosi a non volerlo per i suoi trascorsi gobbi e quell’aria da primo della classe che a noi non piace …e sbagliammo. Perché con Gasp sono quasi sicuro che il Toro oggi sarebbe quarto in classifica.

    Tornando invece all’articolo, penso che il Gallo non sia un fuoriclasse ma un ottimo attaccante che nel Toro di Mazzari però gioca più fuori dall’area che in area dove se ricevesse cross da Iago (che con Mazzarri non fa più quel che sa fare meglio, ovvero l’esterno ) sono sicuro che il Gallo farebbe un sacco di gol.
    Insomma, magari – e lo spero – i fatti mi daranno torto e WM ci porterà in Europa ma temo che con il suo sistema di gioco a distruggere quello avversario piuttosto che a crearlo, il nostro Toro farà un girone di ritorno non molto diverso dall’andata: con una lunga serie di pareggi, poche sconfitte e ancor meno vittorie.
    Il problema non è Belotti.
    Il problema è come l’utilizza Mazzarri
    Il problema è aver preso Soriano mandato. via Ljaijc e poi aver mandato via Soriano senza prendere nessuno al loro posto. E se la matematica non è un’ opinione se vendi due giocatori e non li sostituisci, allora hai solo perso due giocatori.
    Rosa snella, direbbe Walter Mazzarri. Oggi a Roma sarà accontentato, e anche tutto il resto del campionato Cairo sarà felice di appoggiarlo con zero rinforzi.
    Evviva

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. saettadallimite - 2 mesi fa

      Cairo se n’è sempre fregato del parere dei tifosi, ha preso Immobile, Rincon, Zaza etc etc (tra l’altro Zaza considerato un “nemico” del Toro) chissà perchè con Gasperini si è fatto così tanti scrupoli? Mah…… Io non ricordo una rivoluzione contro Gasperini, io e tanti miei amici del Toro molto anti-juventini vedevamo di buon occhio l’arrivo di Gasperini. Infatti adesso ci mangiamo le mani…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. MarchigianoGranata - 2 mesi fa

      Si figuri se Cairo non ha preso Gasperini per colpa di noi tifosi; il Pves fa e disfa a suo piacimento.Siamo noi tifosi del Toro che abbiamo l’illusione di contare qualche cosa.
      E poi è ora di fare basta con sta storia che se uno ha un passato da gobbo non deve venire da noi; se è buono per la causa Granata per me va sempre bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Gigì - 2 mesi fa

    Volevo fare una specie di sondaggio a mano, tra un like, e una minaccia di andare a fare in xuxo: piacerebbe, al tifoso del Toro di oggi, un allenatore sconosciuto, giovane, futuristico (nel senso di “proiettato verso il futuro del calcio”, come lo vogliamo chiamare?: “innovatore”? (basterebbe anche un kloppiano), (da pescare ovunque, dalle serie minori, a chissà dove), al posto dei soliti allenatori che la filosofia della società Toro impone?
    Sto parlando di quegli allenatori sfigati, che prendono poco, che vengono da chissà dove, non so, tipo quei Gigi Radice, che arrivano e si scusano che vogliono fare un calcio nuovo, di quelli sfigati lì, insomma, senza “Nome”: piacerebbero ai tifosi del Toro?

    O per forza vogliamo continuare la lunga e disperata tradizione che, dopo Mondonico – uomo di grandezza difficilmente raggiungibile, prima ancora che un allenatore di calcio-, vuole che al Toro ci vadano i più rigorosi italianisti, difensivisti – anche se sono fuori tempo, fuori epoca, e che storicamente, e intelligentemente, costano un sacco, perché vengono da fallimenti eccetera eccetera-?

    Chi sarebbe disposto a rischiare questo scempio? perché ormai, visto che il Grande Maestro Vate Ventura sta quasi smettendo, dopo aver risurgelato Mazzarri, rimangono ancora un paio di esempi da prendere prima che vadano in pensione, difensivisti ad oltranza, italianisti, ma, quel che è peggio: non capaci: e, se capaci, si devono togliere dalle spalle (e dall’appeal sui giocatori), una tonnellata di peso: e cioè fallimenti assortiti?
    Qualche volontario disposto a rispettare la tradizione granata insegnata da Radice? nessuno?

    vorrei anche, se sì può, che mi rispondesse, visto che l’ho evocato, qualche seguace del Grande Vate, che magari potrebbe darmi un dislike, o chissà: chiedere alla Redazione dove abito, così da potermi tirare qualcosa dentro alla finestra soggiorno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      Personalmente ho molto meno da rimproverare a GPV che ai 2 che l’hanno succeduto.
      A loro gli è stata aperta una linea di credito che GPV se la sarebbe sognata.
      Vatti a fare 2 conti con il budget speso x il Vate e x gli altri 2

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Turin2.0 - 2 mesi fa

      Spazio ai Buongiorno, ai Fiordaliso, ai Millico etc e i soldoni quelli veri spenderli (oltre che x il settore giovanile) x avere in panca un vero maestro di calcio uno di quegli allenatori top non dico Guardiola o Klopp ma almeno un Bielsa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. saettadallimite - 2 mesi fa

      L’ho già scritto nei commenti all’articolo su Ventura: io sono favorevolissimo a un allenatore giovane o comunque nuovo, innovativo e ti dico di più, sono disposto a vedere il Toro nella parte destra della classifica per un paio di anni pur di vedere un gioco meno difensivistico e noioso. E’ ora di finirla con sta storia dell’Europa League se poi non ci andiamo mai. Il fatto di mettere sull’allenatore sempre questa pressione di dover andare in Europa crea molta tensione e di fatto penalizza sempre i giovani, perchè le partite sono sempre troppo importanti per farli esordire. Io penso che se Mazzarri fallisse la società dovrebbe farsi un esame di coscienza e cambiare rotta, perchè il difetto sta nel manico, sta nella gestione di Cairo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Mazz - 2 mesi fa

      Verrebbe fischiato dopo due partite così così e cacciato in due mesi. Come capitò a Lerda (figlio del Fila e innovatore) e al buon Ezio Rossi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RinoVecchiato - 2 mesi fa

        Mi hai rubato l eparole di bocca

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. iugen - 2 mesi fa

          Ora Lerda e Rossi sarebbero dei grandi allenatori? Chi hanno allenato dopo il Toro? Ma per favore…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Hagakure - 2 mesi fa

      Si potrebbe certamente provare questa soluzione, tuttavia bisognerebbe cercare di “pescare” bene, altrimenti la piazza non ci metterebbe molto a “bandirlo” e a chidere la sua testa: l’esempio di Ivan Jurić è molto, molto presente e ancora “caldo”.

      Ecco perchè bisogna “osservare bene”, sondare e poi scegliere…propri per evitare guaoi peggiori.

      Mia opinione, ovviamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. bergen - 2 mesi fa

      Moreno Longo. L’unico nome che mi viene in mente. Secondo me è pronto per fare bene da noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. wally - 2 mesi fa

    Belotti resteràa Torino…è il nostro Capitano…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-13686151 - 2 mesi fa

    I tifosi compresi quelli del toro hanno imparato a ragionare cme imprenditori..una pena infinita.Ma cosa guardate a fare le partite.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. ebarberis197_2957130 - 2 mesi fa

    Plusvalenza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ebarberis197_2957130 - 2 mesi fa

      Era ironia…ma ormai vedo che anche quella non viene più capita…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rogozin - 2 mesi fa

        Che spasso! Tu sì che sai essere divertente con una parola ed un punto esclamativo. Un geniaccio. Grazie per esserci venuto in aiuto colla spiegazione, perché noi babbei non s’erano capite le tue intenzioni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ebarberis197_2957130 - 2 mesi fa

          Rogozin…Mai vantarsi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Diego Madrid - 2 mesi fa

          Ma una cosa furba riesci a scriverla…?
          Sempre ad attaccare gli altri…?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. rogozin - 2 mesi fa

            “una cosa furba”.

            Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

      Rispondo a chi dubita che Cairo non prese Gasperini a causa di noi tifosi del Toro:
      Forse è vero, forse stava sulle palle Anche a lui e ci ripensó all’ultimo momento (lo disse anche Gasperini )
      Ma sicuro prese la palla al balzo sapendo che non era gradito alla piazza, e adesso non raccontatemi che lo volevate tutti perché non sarebbe vero. La maggior parte dei tifosi granata (me compreso, mea culpa) non lo volevano al Toro.
      Si sbaglia, niente di grave, poi però bisognerebbe rinsavire e capire e capire che sei vuoi far crescere il Toro senza svenarti devi prendere un mister che lavora bene sui giovani come Gasp o Di Francesco, non Mazzarri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Simone - 2 mesi fa

    Visto che abbiamo dato via Ljajic x 8.5 senza sostituirlo con nessuno nn mi sorprenderebbe più nulla.
    Il Gallo senza qualcuno che lo inneschi lo vediamo tutti quanto vale. Se per arrivare ad uno tipo Modric servisse la sua cessione devo dire che, a malincuore, sarei favorevole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. menkheperra - 2 mesi fa

    Ciao.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Leo - 2 mesi fa

      Giochi tu al suo posto? O quel grande campione di Zaza comprato apposta ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Turin2.0 - 2 mesi fa

      Leo un solo nome: MILLICO! Cairo questi soldi x il Gallo non li riprendi mai più nella vita, mettilo sulle spalle e portalo li anche a nuoto se necessario!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Leo - 2 mesi fa

        Io amo Millico e adoro Parigini e dico: diamogli un anno, non chiedo tanto, un anno almeno x farlo crescere un po’ e poi sostituire anche il Gallo…ma così ! senza Gallo e con Millico che rischia la bruciatura, che senso ha? Tanto la valutazione del Gallo non è al massimo e non può scendere di piu

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy