Il Toro attende sereno Boyé: e arriva anche la pre-convocazione Olimpica

Il Toro attende sereno Boyé: e arriva anche la pre-convocazione Olimpica

Calciomercato / Granata forti del contratto sottoscritto, le dichiarazioni di D’Onofrio ad oggi non trovano riscontri giuridici

boyé

Ieri le dichiarazioni del presidente del River Plate D’Onofrio, riguardo il passaggio dell’attacante Lucas Boyé al Torino (qui i dettagli), avevano scosso l’ambiente granata: “Faremo il possibile per tutelare i nostri diritti, era tutto fatto con la Roma”. Parole forti quelle del numero uno dei Los Millonarios che però, ad oggi, non trovano alcun riscontro dal punto di vista giuridico.

Il club granata, infatti, per mano del ds Gianluca Petrachi si è mosso con tempestività e dovizia di particolari. Bruciando i tentennamenti altrui, mettendo tutto nero su bianco e tutelandosi con tutte le firme del caso. La Roma no e per quanto potesse esservi un’intesa totale tra la società argentina e quella giallorossa, l’accordo tra le parti non fu altro che verbale. E in tal senso il noto caso Safet Sušic, che negli anni ’80 firmò sia con il Torino, sia con l’Inter, davanti ad un giudice non rappresenta la stessa fattispecie.

Cairo, Petrachi, Barile, Jankto, Boyé

Ecco perché ad oggi il Torino attende serenamente l’arrivo della giovane punta classe ’96, la quale – come da comunicato ufficiale – sarà aggregabile alla truppa granata a partire dal prossimo primo luglio. E il giocatore non vede l’ora di cominciare, fu proprio lui a definire la sua prossima avventura: “Un sogno che si avvera” (leggi qui). Con tanto di dedica da corazón que late: “Per la gente del River, dopo Superga, questa è diventata la seconda squadra del cuore”.

Dal primo luglio, dicevamo, il ragazzo potrà essere aggregato al gruppo, ma il suo arrivo potrebbe essere rimandato: per Boyè, infatti, è arrivata la pre-convocazione Olimpica dalla selezione argentina. In caso di conferma, l’attaccante sarà a quel punto certamente impegnato a Rio – Giochi della XXXI Olimpiade – dal 4 all’11 agosto (fase a gironi maschili) e se l’Argentina dovesse arrivare in finale, rientrerebbe dopo il 20 agosto con il campionato italiano già iniziato.

Nessun caso-Boyè, dunque, il Torino attende sereno il proprio attaccante…

DI SEGUITO LA LISTA COMPLETA DEI  57 PRECONVOCATI

Portieri: Rulli (Real Sociedad), Guzman (Tigres), Unsain (Newell’s Old Boys), Rossi (Estudiantes), Benitez (Quilmes), Batalla (River Plate)

Difensori: Escobar (Newell’s Old Boys), Cuesta (Independiente), Saravia (Belgrano), Alvarez (Belgrano), Mammana (River Plate), Vega (River Plate), Maidana (River Plate), Musacchio (Villarreal), Funes Mori (Everton), Silva (Boca Juniors), Tripichio (Velez), Conti (Colon), Gomez (Lanus), Magallan (Defensa y Justicia), Salazar (Rosario Central), Pinola (Rosario Central), Casasola (Como)

Centrocampisti: Rigoni (Independiente), Ascacibar (Estudiantes), Arzura (River Plate), Martinez (River), Cervi (Rosario Central), Lo Celso (Rosario Central), Gil Romero (Rosario Central), Kranevitter (Atletico Madrid), Lanzini (West Ham), Zuculini (AEK Atene), Ocampos (Marsiglia), Allione (Palmeiras), Cubas (Boca Juniors), Toledo (Velez), Ruiz (Colon), De Paul (Racing), Rossi (Banfield), Martinez (Union), Cartabia (Deportivo La Coruña), Paredes (Empoli), Correa (Sampdoria), Romero (Cruzeiro)

Attaccanti: Boyé (Newell’s Old Boys), Benítez (Independiente), Espinoza (Huracan), Villalba (San Lorenzo), Correa (Atlético Madrid), Vietto (Atlético Madrid), Solis (Talleres), Driussi (River Plate), Dybala (Juventus), Icardi (Inter), Calleri (San Paolo), Centurion (San Paolo)

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. bikeblack - 1 anno fa

    saprà passare la palla al’indietro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy