Panchina Toro: fissato il vertice con Ventura. Atalanta allo scoperto e Cairo blocca Giampaolo

Panchina Toro: fissato il vertice con Ventura. Atalanta allo scoperto e Cairo blocca Giampaolo

Calciomercato / Mihajlovic ad oggi resta un sogno caro, Capozucca chiama Gasperini a Cagliari e il tecnico dell’Empoli, in scadenza, è il profilo più abbordabile

MIHA A PESO D’ORO

Milan-Torino, Mihajlovic

Due milioni più premi e un progetto solido su cui contare: queste sono le basi da cui parte Sinisa Mihajlovic, certezze che il Torino  non può garantire. Eppure al patron granata l’ex rossonero piace eccome al punto che la scorsa settimana ci sarebbero stati addirittura due contatti, uno con l’allenatore e l’altro con anche il suo staff. Ma ad oggi la distanza economica appare evidente: tecnico e collaboratori, dovrebbero dimezzarsi lo stipendio.

28 commenti

28 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 1 anno fa

    Di francesco in teoria potrebbe essere la soluzione migliore. Giampaolo, non una prima scelta, ha condotto quest’anno il suo Empoli in modo discontinuo, tanto che la sua squadra è letteralmente crollata nel girone di ritorno, giocato quasi per onor di firma. Mihajlovic è un allenatore dalla forte personalità che punta a forgiare un gruppo granitico ma i suoi screzi con i presidenti, e non solo con loro, sono frequenti,tali da minare l’ambiente. Stellone non ha certo l’esperienza e la malizia dalla sua parte ma con la rosa che aveva al Frosinone ha fatto autentici miracoli per tenerlo a galla, grazie anche al duo Ciofani, non proprio Ibrahimovic s’intende. Longo sarebbe un’autentica scommessa, ma se avesse esito positivo diventeremmo una delle società più invidiate d’Italia. Ventura, se dovesse andare via, il più serio candidato a strapparcelo credo sia il Cagliari e non certo la nazionale. E’ auspicabile però, qualunque decisione verrà presa, che lo si faccia ragionevolmente presto, entro due settimane dalla fine del campionato tanto per intenderci, per poter programmare poi con la dovuta calma la prossima stagione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. abatta68 - 1 anno fa

    Ah beh…. certo… Giampaolo… pensa che ciclo si può costruire!!! Prandelli… certo, certo… uno che trasmette una grinta, guarda… L’unico poteva essere Sinisa… ma qui tocca mettere mano al portafoglio, non solo per l’allenatore, ma anche per i giocatori che vorrà avere in garanzia il nuovo allenatore. Non penso che abbia voglia di venire qui a farsi figure… piuttosto sta a casa a vedersi le partite in tv, con tanto di stipendio garantito da Berlusconi! Ventura fà cosi schifo, che tolti 2 nomi in croce, non si riesce a pensare a nessun altro, questa è la verità…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ddavide69 - 1 anno fa

    Visto che la massima aspirazione di una buona fetta della tifoseria è quella di rimanere stabilmente in serie A , credo che abbia buon gioco la società ad acquistare giovani promettenti e poi rivenderli (qualcuno ) quando diventano buoni .

    Quindi il fumoso progetto (fumoso perchè mai ben delineato) pare sia evitare sempre la serie B .

    Per non offendere l’intelligenza di nessuno di noi , pero’ vorrei almeno non si parlasse MAI di crescita , perchè con la triade rimarremo nani in eterno !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Toro - 1 anno fa

      Chiariamo che io non sono un estimatore di Cairo però credo sia tempo di dare a Cesare quel che è di Cesare.
      Il progetto consiste nella crescita di squadra e ambizioni, per mettere in pratica questo progetto esistono 3 modi:

      1) indebitarsi fino al collo a livello societario;
      2) effettuare investimenti importanti da parte del presidente;
      3) far crescere per gradi il valore della società, le sue finanze e il suo potere prima di vendita e poi di conseguenza di acquisto.

      Ora escludendo il punto 1) perché vorrei evitare nuovi fallimenti e il 2) perché purtroppo Cairo non è il tipo di imprenditore che investe di tasca sua ma vuole che le sue società si autofinanzino, direi che fino a questo momento il modo che è stato utilizzato per realizzare il progetto dal Torino è il 3).

      Per ora direi che il metodo utilizzato ha portato dei frutti se NON ANCORA attraverso la crescita dei risultati sportivi almeno attraverso la crescita della società, infatti negli ultimi 10 anni la società Torino è innegabilmente cresciuta a livello di strutture, giocatori di proprietà, qualità dei giocatori, prezzi di vendita e potere di acquisto. Prendiamo ad esempio in esame le ultime due voci, prezzi di vendita e potere di acquisto:
      – Prezzi di vendita, la crescita è palese, siamo passati dai 12 mil. per Ogbonna ai 15 mil. per Cerci ai 20 mil. per Darmian ai probabili 25 mil. per Peres.
      – Potere di acquisto, soprattutto qui la crescita è esponeziale, se inizialmente a fronte di una cessione da 12 mil. di Ogbonna si compravano 5-6 giocatori da 2-3 mil in seguito si è passati a fronte di una cessione di Cerci da 15 mil. a aquistare 4 giocatori da 3-4 mil. es. Peres, Martinez, Maksimovic ecc.. Per arrivare allo scorso anno quando a fronte di una cessione Darmian a 20 mil. hanno acquistato 3 giocatori da 6-7 mil.
      La crescita societaria è innegabile e penso onestamente che di sto passo anche la crescita a livello di risultati sportivi non tarderà a arrivare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 anno fa

        In linea di massima concordo sulla ‘crescita delle strutture’ anche se non abbiamo neppure una sede sociale ‘sul territorio’ ma nascosta all’interno degli uffici della cairo communication ,questo dopo 10 anni di gestione cairo , cosa abbastanza vergognosa per una società di serie A anche e soprattutto a livello di immagine.

        Sento sempre parlare di crescita ma non sono così fiducioso che serva poco tempo perchè se dopo 10 anni siamo ancora 11imi in classifica in serie A con il bacino di utenza che abbiamo….

        E poi se tutti gli anni vendi quelli buoni per prenderne altri che sono solo potenzialmente buoni , se ti va bene rimani sempre allo stesso punto , non cresci mai e gli ultimi tre anni ne sono la testimonianza : vanno via immobile cerci e darmian , risultato : settimi , noni , undicesimi.

        Quindi rispetto ai primi 3-4 anni ora si fanno degli utili perchè si sono stati acquistati giocatori , ma di lì non ci si muove se non migliori la qualità del materiale umano .

        Ribadisco : se uno fà l’imprenditore DEVE investire , altrimenti non è un IMPRENDITORE ma un PRENDITORE .

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Luigi-TR - 1 anno fa

    Assolutamente NO ad allenatori emergenti (vedi Juric o Stellone) o esordienti (vedi Longo o Asta). Abbiamo bisogno di un allenatore di comprovata bravura e capacità. Mi piaceva molto Mihajlovic ma leggendo quà sembra un sogno…io però continuo a sperare. Giampaolo proprio non mi piace. A me personalmente piace molto Ballardini ma sinceramente spero resti Ventura, per la dimensione economica societaria di Cairo e per le vedute di mercato di Petrachi migliore allenatore per il Toro non c’è. W la continuità, non ricominciamo tutto da capo vi prego…per inseguire chissà quale sogno poi ….?…il Toro è questo e ringraziamo che sono 3 anni che non rischiamo minimamente la permanenza in Serie A.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 1 anno fa

      Che tristezza…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Cecio - 1 anno fa

    Sinceramente Ventura quest’anno ha sbagliato quasi tutto, perchè se la squadra gioca male (e non parlo dei rigori sbagliati!) la responsabilità non può che essere sua!
    Detto questo, sono veramente in difficoltà perchè una parte di me spera ancora che il buon Giampy si ravveda cambi modo di giocare diventando meno difensivista e quindi rimanga per dare continuità, l’altra parte di me invece non vuole rischiare neanche minimamente di rivedere anche l’anno prossimo il gioco lento prevedibile e privo di qualità visto quest’anno.

    Ad ogni modo, se dovesse andare via vedrei bene Prandelli o Giampaolo.
    Miha è infattibile
    Stellone…ma fatemi il piacere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Toro - 1 anno fa

      Finalmente un commento sensato.. Grande Cecio.. Onestamente fra i nomi che ho letto nel articolo è nei commenti gli unici che mi andrebbero bene sono Giampaolo e Prandelli, forse Maran ma una cosa è certa per avere gente come Mjajlovic, Stellone Gasperini ecc.. Be a sto punto mi tengo Ventura..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

        Ma davvero pensate che Giampaolo sia meglio di Stellone?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

      Giampaolo???? un anno bene e tre male, dunque….
      Stellone male? in due anni ha portato il Frosinone dalla C alla a, quest’anno con la peggior squadra della serie A ha lottato fino al tre giornate dalla conclusione per la salvezza, amche io spererei che Ventura cambi, ma penso dopo quello che ho visto quest’anno che non cambierà più, troppo orgoglioso, troppo presuntuoso, troppo borioso, forse la colpa è nostra che non volendo gli abbiamo fatto credere di essere un mito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cecio - 1 anno fa

        Beh degustibus..ognuno ha le proprie opinioni.
        Io sono dell’idea che molti pensano a Stellone solo perchè è un ex e allora affascina l’idea di far tornare qualcuno che già conosce l’ambiente.
        A me gli “ex” fanno una paura fottuta (ce lo ricordiamo Lerda?) perchè è sempre difficilissimo essere “profeta in patria”.
        Leggo addirittura qualcuno che proponeva Asta!!! Dai su siamo seri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. vandekorput - 1 anno fa

      cecio, premesso che l’annata poteva essere migliore, ma come si conciliano le tue definizioni di ventura difensivista e fautore di gioco lento e prevedibile con il fatto che abbiamo il quinto attacco del campionato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cecio - 1 anno fa

        Beh si fa in fretta, il 90% dei ns gol sono stati fatti in contropiede.
        Al di là di questo, dimmi: tu guardando le partite del Toro quest’anno ti sei divertito?
        Vero, abbiamo segnato abbastanza (grazie anche ad un num elevato di rigori che ci hanno concesso) ma credo che la qualità del gioco non ci sia praticamente mai stata.
        L’approccio alla partita è sempre stato “chiudiamo gli spazi e poi vediamo se Peres è in giornata”, io vorrei vedere una squadra che cerca di imporre il proprio gioco e non subire sempre quello avversario (anche quando l’avversario è più scarso).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Granata_91 - 1 anno fa

    Ma siamo davvero sicuri che i nomi che si leggono qui, siano meglio di Ventura?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Granata_91 - 1 anno fa

    Ma siamo davvero sicuri che i nomi che si leggono qui, sono meglio di Ventura?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. gian.ca_56 - 1 anno fa

    Intanto vediamo se davvero andrà via Ventura…al suo posto, in ordine di preferenza, Di Francesco (impossibile…), Mihajlovic (quasi impossibile..), Juric, Stellone, Longo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ddavide69 - 1 anno fa

    Ahhh ma allora questa storia del progetto si perpetua … perchè si dice che c’è un progetto e quando si tratta di dichiararlo la società non lo puo’ fare ?

    Fà piacere che ogni tanto anche Toronews si accorge di questo (qualche altra volta invece no , e torna a parlare di progetto)

    Speriamo che la società la finisca di prenderci per il culo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Veyser - 1 anno fa

    Spero che resti Ventura a vita e se proprio dobbiamo cambiare eviterei quelli che quest’anno abbiamo preso serenamente a parlare, Stellone non è nessuno se non un ex (tra l’altro pure scarso come giocatore), Donadoni sta ancora adesso cercando di capire come mai Ventura quest’anno non gli ha fatto vedere il pallone né a Torino, né a Bologna… Mihalovic, con una squadra che costa 3 volte il Toro non arriva nemmeno in Europa League e con l’ultima Sampdoria ne ha presi 5 a Torino…. Se proprio la società dovesse cambiare Giampaolo e Maran sono gli unici a cui lascerei (ma con molta tristezza sia chiaro) il posto di Ventura…. Unico maestro di calcio passato nel Toro negli ultimi 20 anni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gian.ca_530 - 1 anno fa

      Ma non è che sotto sotto sei Ventura sotto mentite spoglie???
      Perché io tutto questo amore non lo vedo nemmeno nei tifosi del Leicester per Ranieri (che gli ha fatto vincere qualcosa di unico, a differenza del nostro maestro che non ha MAI vinto NULLA in 30 anni di onorata carriera…)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Veyser - 1 anno fa

        Gianca, grande ma giuro che non sono Ventura… :-)
        Scherzi a parte, mi piacerebbe sapere veramente quali sono gli allenatori che hanno vinto qualcosa negli ultimi 10 anni che tu vedi possibili al TORO…. Credo non ne esistano… Dopodiché io sono un Tifoso equilibrato, non sono avvezzo agli isterismi… Non ho le fette di prosciutto davanti agli occhi e vedo perfettamente che la classifica rispetto agli ultimi 2 anni sia peggiore, però poi provo ad analizzare un po’ di più nel dettaglio e se penso ai rigori sbagliati da Maxi e Ciro non credo che Giampiero Ventura sia il maggior responsabile del nostro posto in classifica… Ripeto… Questo è il mio pensiero sia chiaro…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. gian.ca_776 - 1 anno fa

          Io rispetto il tuo pensiero, pur non condividendolo…ma quelli da me citati sopra sono allenatori giovani, ad inizio o quasi di carriera, per cui è normale che non abbiano vinto nulla o quasi, a differenza di un 68enne che dovrebbe essere a FINE carriera ed ha raggiunto il massimo dei suoi risultati sportivi col 7° posto del 2013-2014…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. uassing - 1 anno fa

      Onore a Ventura per quello che ha fatto, ma dopo un settimo posto un nono e probabilmente un 11 posto e’ ora di cambiare. Uno che non si addossa mai le colpe ma le scarica su squadra e tifosi e’ giusto che cambi aria. Personalmente non avere ambizioni in qualsiasi ambito lavorativo e’ deleterio, ed essere al comando e non saperle trasmettere e’ sinonimo di pressapochismo! Per me questo e’ Ventura uno che non ha mai vinto niente in piu di 40 di carriera!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Alexrunner - 1 anno fa

    …su Stellone pienamente d’accordo. Ha fatto veramente bene col materiale a sua disposizione. Giampaolo e’ bravissimo ma un tantino instabile mentalmente!! A me piace tanto Donadoni , un altro che ai tempi del Parma ha prima raggiunto l’europa e poi ha giestito benissimo una situazione davvero difficile. Ha rinnovato col Bologna ma si sa che i contratti contano solo fino ad un certo punto. E non dimentichiamoci che c’e’ un certo Antonino Asta libero….sarebbe sui una scommessa a livello tecnico ma sulle qualita’ umane una garanzia!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

    P.S. Su l’edizione odierna di tuttojuve danno Giampaolo alla Samp

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gaphi - 1 anno fa

      Allora prendiamo Montella… sarebbe insieme a Di Francesco gli unici a poter alzare la asticella della squadra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

    Ma non so, non è che Giampaolo mi convinca molto, nella sua carriera ha avuto troppi chiaroscuri, mi piace Mihajlovic e la sua grinta, non disdegnerei Maran, ne Stellone che con la squadra che aveva se le giocata fino al termine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fabius - 1 anno fa

      Gianpaolo mi sa di allenatore da centro classifica e nulla più

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy