L’annuncio di Costacurta: “Sì alle seconde dalla prossima stagione”. I dettagli

L’annuncio di Costacurta: “Sì alle seconde dalla prossima stagione”. I dettagli

Italia / La definizione completa è molto vicina: le seconde squadre sono sempre più reali

di Redazione Toro News

Le seconde squadre stanno per diventare sempre più in realtà. Un progetto molto interessante, che farebbe molto comodo al Toro (QUI i dettagli), che sta finalmente diventando concreto. A spiegare meglio le funzioni delle seconde squadre e la modalità di ingresso nel campionato italiano ci ha pensato Alessandro Costacurta, che in un’intervista ha svelato molti dettagli, tra cui quello molto importante che regola l’ingresso delle seconde squadre in Serie A. Ecco le sue parole:

Le seconde squadre che i club di Serie A decideranno di iscrivere, giocheranno in Lega Pro e occuperanno i posti dei club che non si iscrivono. Quest’anno non ci saranno ripescaggi e i “buchi” saranno occupati dai club che aderiranno al bando. Le squadre B saranno composte di calciatori under 21, con la possibilità di introdurre due fuoriquota under 23. E dovranno avere in rosa un numero minimo di giocatori convocabili per le Nazionali italiane che stiamo decidendo. Le squadre parteciperanno al campionato regolarmente, potendo essere promosse o retrocedere. Con un’unica limitazione: non potranno mai giocare nel campionato della prima squadra.”

Una svolta importante: le seconde squadre potranno sì partecipare a Lega Pro e Serie B, ma nella massima serie non potranno mai salire. Sarà un’occasione per i giovani giocatori di riuscire a mettersi in mostra sempre con il colori della squadra in cui sono cresciuti: per il Torino potrebbe essere molto interessante, soprattutto per quei ragazzi che hanno spesso avuto difficoltà durante i periodi di prestito in squadre di Lega Pro o Serie B.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 6 mesi fa

    Costacurta dice che le seconde squadre occuperanno i posti lasciati vacanti dalla squadre che non si potranno iscrivere, ma omette due piccoli dettagli: quali saranno le graduatorie di iscrizione di tali squadre, varrà il criterio di chi prima aderisce al bando prima può iscriversi o varrà, temo, il piazzamento della prima squadra nell’ultimo campionato? E se in futuro, causa crisi finanziarie, il numero delle seconde squadre fosse addirittura superiore alle società tradizionali, non avremmo una svalutazione bella e buona dei campionati primavera e lega pro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prometeora - 7 mesi fa

    a me non dispiace. L’ importante è che il campionato primavera rimanga tale e facciamo la squadra b per il 70% con i nostri ex primavera attualmente in prestito tra lega pro e serie B e con alcuni della primavera attuale che saranno già fuorietà per la primavera del prossimo anno. Per il resto si potrebbero finalmente prendere degli under 23 che militano già in squadre di lega pro (senza i soliti commenti negativi)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13758358 - 7 mesi fa

    tranquilli raga, abbiamo avuto l’ok di prawn e steacs. ahahahah
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 7 mesi fa

      Il tuo nick ha la matricola che ti hanno assegnato al manicomio?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. byfolko - 7 mesi fa

    Noi nemmeno una riusciamo a farne…qui già parlano di 2 ahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prawn - 7 mesi fa

    ok sembra funzionare altrove perche’ no.

    ma ho come l’impressione che le prime 4/5 avranno il soldo per fare le squadre B, non andranno MAI in B, le altre B che fanno?

    Possono vincere in campionato, diciamo di B e restano cmq li?

    Che tristezza pero’ per quei giocatori…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 7 mesi fa

      Funziona così, anche se vincono non salgono in A, però se arrivano agli ultimi posti retrocedono.
      E’ così anche per squadre con lo stesso presidente, non ti ricordi il Magnate Preziosi che ha tenuto il Genoa facendo fallire il Como?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13746076 - 7 mesi fa

    Sono favorevole. Se il club decide di partecipare probabilmente lo farà di fatto con la squadra primavera, magari integrata con qualche elemento giovane che attualmente è fuori in prestito. Magari mettono Coppitelli ad allenarli. Magari li fanno giocare al Fila. Magari al posto della squadra A il prossimo anno vado a vedermi solo la squadra B…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. steacs - 7 mesi fa

    Sistema che si usa altrove (Spagna per es) da sempre, meglio tardi che mai!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. torracofabi_267 - 7 mesi fa

      Ok, ma un numero minimo di italiani lo dovrebbero mettere anche in A, perlomeno ci risparmiamo qualche bidone straniero (e noi purtroppo ne sappiamo qualcosa), e magari ci sarà qualcuno da portare in nazionale visto che attualmente a livello di scelta facciamo abbastanza schifo, sono la bellezza di tre mondiali di cui uno neanche giocato che facciamo figure meschine…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. torracofabi_849 - 7 mesi fa

        Diciamo di merda!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. steacs - 7 mesi fa

        C’era, l’hanno tolto, evidentemente ai procuratori piace di più così

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy