La Lega Serie A apre al rinnovamento: ecco il “lodo Cairo”

La Lega Serie A apre al rinnovamento: ecco il “lodo Cairo”

Campionato / Ieri la lunga assemblea, che ha visto protagonista il presidente del Torino: discorso sulla riforma ampiamente condiviso, e Tavecchio…

16 commenti

La Lega Serie A ha finalmente aperto ad un cambiamento, e l’intervento decisivo porta impresso il nome di Urbano Cairo: è stata la voce del presidente del Torino infatti a spostare gli equilibri ed a delineare una bozza, ampiamente approvata dai rappresentanti degli altri club, che se sviluppata potrà portare ad una riforma molto importante. L’assemblea di Lega si è tenuta ieri pomeriggio, ma l’andazzo non sembrava differente da quelle precedenti con le reiterate frizioni tra parti ed un accordo su qualsiasi punto che appariva parecchio difficoltoso. Nella prima parte dell’evento si sono ugualmente definiti e chiariti i principali argomenti in questione, che porteranno ad alcune fondamentali differenze con il passato, fondamentalmente: meno peso all’assemblea e più al Consiglio, il paracadute fissato a quota 60 milioni, l’aumento dei ricavi della parte fissa per quanto riguarda i diritti televisivi, la riduzione del numero di consiglieri da nove e sette.

E proprio a questo punto l’assemblea sembrava essersi ‘impantanata’ sino all’intervento del patron granata, che ha voluto focalizzare l’attenzione sulla principale questione per il bene comune, ovvero sia sul pensare prima ai contenuti della riforma e poi ai nomi da eleggere. Un discorso che come detto ha riscosso una progressiva approvazione da parte di tutti i club, che hanno finito per accettare all’unanimità la proposta di Tavecchio: si consolida e rinforza dunque il rapporto tra Cairo e quest’ultimo. Tra gli altri, due i punti fondamentali dell’intervento del presidente granata: il primo relativo alla necessità di puntare in maniera decisamente più significativa rispetto agli ultimi anni sullo sviluppo del prodotto italiano all’estero, il secondo invece riguardante la possibilità che sia direttamente la Lega a gestire i diritti TV; entrambe, finalizzate ad un importante incremento del fatturato. La Lega Serie A apre all’innovazione, e la svolta decisiva arriva proprio grazie all’intervento del “lodo Cairo”.

16 commenti

16 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Rock y Toro - 3 mesi fa

    Potrebbe fare tutto tranne che portare il Toro in Europa ma quella della Cempions!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. sergio_sandr_284 - 3 mesi fa

    Potrebbe vender frigoriferi agli esquimesi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. sergio_sandr_284 - 3 mesi fa

    Potrebbe vendere frigoriferi agli esquimesi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. maraton - 3 mesi fa

    questo se lo metti in una vasca con uno squalo vede solo l’opportunità di mangiare sushi fresco!!!
    veramente…noi non ci rendiamo conto di chi è il nostro presidente. possiamo amarlo, odiarlo od essere indifferenti, ma tutti ce lo invidiano in quanto a capacità manageriali (far soldi).
    per questo motivo a me stà bene come presidente del TORO….vorrà sempre di più, e noi di conseguenza avremo sempre di più. 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Andrea 86 - 3 mesi fa

    Non c’è niente da fare, Cairo è come Re Mida, se gli dai in mano una cosa quuesta si trasforma in oro. Riuscirebbe a venderti una lavatrice con le ali spacciandola per aereo monoposto..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

      Infatti, approposito di lavatrici, è riuscito a vendere persino Maxi Lopez….ah ah ah ah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ribaldo - 3 mesi fa

        :-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Rock y Toro - 3 mesi fa

    Al giornalista che ha scritto l’articolo: io non ci ho capito una mazza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

    Inoltre il presidente delle merde e Lotito, che come al solito volevano fare i loro porci comodi, sono stati messi in minoranza…E questo è già 1 ottimo risultato. Bravo il presidente a far capire che se la torta è più grande spettano fette maggiori a tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 3 mesi fa

      il nostro presidente è il tipo che agli altri la torta la fà vedere, ma poi se la mangia lui. chiedere al berlusca per ragguagli in merito ……. :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Alberto Fava - 3 mesi fa

        Ciao @maraton , questo è il motivo per il quale penso che il Toro sia in buone mani.
        Oggi un mecenate con un profilo del compianto Orfeo, sarebbe anacronistico e verrebbe tritato.
        Questo invece piaccia o meno, e’ lui che trita gli altri.
        A me Tifoso, va bene cosi.
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. cugio - 3 mesi fa

          giusto, teniamoci stretto cairo, direi che siamo stati fortunati un presidente con i coglioni non è da tutti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maraton - 3 mesi fa

            @cugio. sicuramente meglio essere invidiati che fare pena all’italia intera come gli ultimi presidenti dopo rossi: imbecilli, ladri, assassini leccaculo, ecc. ecc.

            Mi piace Non mi piace
        2. maraton - 3 mesi fa

          il buon orfeo…..peccato :-(
          ed io ci aggiungo anche un signore come rossi, mai veramente capito, ma granata vero.
          il “nostro” non sarà il massimo, però ha i coglioni quadrati, economicamente con lui non saremo mai presi per la gola e sembra sia perfino diventato un pochino tifoso, visto che non si perde una partita. chissà…… 😉

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maraton - 3 mesi fa

            ps.. il commento sopra era in risposta ad alberto, se non si fosse capito. ciao alberto :-)

            Mi piace Non mi piace
          2. Alberto Fava - 3 mesi fa

            Ciao @maraton
            Si 100% con te.
            Anche se all’epoca io fui uno dei tanti coglioni che contesto’ Rossi, non capimmo il grnd’uomo , o fummo strumentalizzati.
            Comunque coglioni.
            Non finirò mai di fare ammenda.
            Ciao
            FVCG

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy