Rinvio-Toro in vista del Derby, è polemica bianconera: “Roba da vermi”

Rinvio-Toro in vista del Derby, è polemica bianconera: “Roba da vermi”

Tocco di Mano / Juventini scatenati: “Granata in malafede e antisportivi”. Ma il regolamento li smentisce ancora una volta…

Juventus, Derby, bianconera

Lo spezzatino di pallone (indigesto, per sé e per gli altri) terminerà soltanto questa sera, ma Torino e Juventus è già ora di voltare pagina: il Derby della Mole è alle porte, granata e bianconeri si sfideranno in Coppa Italia per la 17ª volta.

E il clima è già rovente, d’altronde la stracittadina più antica d’Italia non poteva che trasformarsi in poco tempo uno batti e ribatti a suon di sfottò. Chiaramente c’è chi esagera e come sempre va ben oltre il limite della decenza. Scatenando polemiche assurde, senza capo né coda.

Nel fine settimana i tifosi della Juve sono apparsi scatenati e sospettosi, per l’ennesimo complotto apparentemente architettato alle loro spalle: il rinvio di Sassuolo-Torino, a data da destinarsi, favorirebbe i granata e penalizzerebbe in partenza i bianconeri, nella gara di Coppa. Ecco svelato il famigerato pomo della discordia. Secondo molti, infatti, si tratterebbe “di uno gesto antisportivo“, un “tentativo di frode”. In sintesi, molto elegantemente, “Roba da vermi”. Questo perché la gara, secondo i lor signori, si sarebbe potuta giocare tranquillamente il giorno dopo, allo stesso orario, piuttosto che in uno diverso. Magari alle 12.30: “Da regolamento!”.

Il regolamento, però, dice tutt’altra cosa e in un certo senso – ancora una volta – smentisce e stronca sul nascere le particolari interpretazioni di marca bianconera. E per capire come davvero stanno le cose, non c’è neppure bisogno di scomodare l’Azzecca-garbugli di manzoniana memoria.

Questa volta non è questione di centimetri, come per er gol de Turone. Non si tratta di decidere se sia sfondamento oppure ostruzione, come per il caso Ronaldo-Iuliano. Qui, basta leggere attentamente la norma:

Art. 35 –  Le gare non iniziate devono essere recuperate il giorno successivo a quello fissato, salvo i casi: 1) di perdurante impraticabilità del campo; 2) che una od entrambe le squadre siano già impegnate in una successiva gara infrasettimanale, sia essa di calendario o di recupero, nel quadro delle competizioni ufficiali organizzate dalla Lega o di altre competizioni internazionali alle quali le società sono state autorizzate a partecipare; 3) che si tratti di gara infrasettimanale; 4) di mancato inizio della gara a causa di fatti o situazioni che comportano l’irrogazione delle sanzioni.

E allora coraggio, “Repetita Juve”, salvo i casi in cui: “una od entrambe le squadre siano già impegnate in una successiva gara infrasettimanale, sia essa di calendario o di recupero, nel quadro delle competizioni ufficiali organizzate dalla Lega o di altre competizioni internazionali alle quali le società sono state autorizzate a partecipare”. 

Nessuno scandalo, nessuna forzatura. Una semplice applicazione del regolamento in senso stretto, tanto basta a scatenare ed accendere gli animi dei tifosi, in vista del Derby. Per fortuna c’è chi la sa prendere sul ridere (da entrambe le parti, giusto sottolinearlo), stemperando e tornando ai canonici sfottò  di cui prima, senza i quali una stracittadina, non potrebbe definirsi tale.

E se c’è persino chi, in preda ad un probabile quanto evidente sfogo – post profondo esame di coscienza – quasi rinsavisce e scrive: “Tanto poi la Rube rubba”, allora – forse – c’è davvero speranza per tutti…

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 2 anni fa

    Polemizzare su una decisione logica è da sciocchi e incompetenti, e poi, se la memoria non m’inganna, la juve fece più o meno la stessa cosa nel 1988 per il derby di spareggio per accedere alla Coppa Uefa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Maroso - 2 anni fa

    Che i Signori di tre scudetti revocati con pieno merito accusino il Torino di furberia è una pura proiezione psicologica che vede nell’ altro quello che in effetti sono loro stessi. Poveretti, speriamo di essere veramente noi stessi, senza proiezioni alcune, segnando tanti goal mercoledì da essere ancora una volta vittoriosi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Brawler Demon - 2 anni fa

    I vermi rubentini non avrebbero alcun tipo di problema ad aggirare i regolamenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Articolo con i fiocchi, raffinate le allusioni ai casi Turone e Ronaldo, su di loro nulla fa dire, i regolamenti per loro sono un optional.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Zlobotan - 2 anni fa

    evidentemente avvalersi del regolamento per loro è da vermi… nessuna novità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …spiegato questo si capisce anche perchè Ventura probabilmente ha voluto sfruttare il regolamento per preparare al meglio questa partita…che ripeto…è la nostra finale di champions…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …credo che questa partita non sia una partita normale per il TORO…questa è LA PARTITA…sicuramente la partita + importante della stagione…la nostra finale di champions…per tanti motivi…primo perchè davanti ci sono i gobbi…secondo perchè se si passasse il turno allora si potrebbe veramente pensare di arrivare in fondo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …si però io eviterei certi titoli…servono solo a scaldare una partita…che certo bisogno di essere scaldata non ha…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy