Torino-Sassuolo, il duello ora è sul calciomercato: 5 milioni per Parigini

Torino-Sassuolo, il duello ora è sul calciomercato: 5 milioni per Parigini

Giovani di valore / Di Francesco: “Sceglieremo con cura i giovani per il futuro”. E il club di Squinzi presenta l’offerta. Interesse anche del Genoa

Vittorio Parigini, si sa, è uno dei giovani calciatori italiani più ambiti. La scintillante prima fase di stagione dell’attaccante del Torino – in prestito al Perugia – ha attirato l’attenzione di numerosi club italiani e non. Che, nonostante lo strappo muscolare alla coscia che ha tenuto fermo il talento classe 1996 da gennaio praticamente fino ad oggi (Parigini è dato oggi come possibile titolare nel posticipo sul campo del Novara), non hanno smesso di posare gli occhi su di lui.

Qualche settimana fa vi abbiamo parlato dell’interesse concreto della Fiorentina. Ma negli ultimi giorni sono arrivate novità importanti, ed un’offerta concreta: quella, guarda un po’, del Sassuolo di Squinzi, che giusto ieri ha sbancato lo Stadio Grande Torino. I neroverdi hanno una predilezione per calciatori che siano giovani e italiani. E l’identikit di Parigini, si sposerebbe alla perfezione con quelle che sono le politiche societarie del club emiliano. Proprio ieri, Di Francesco spiegava: “Cosa potete aspettarvi per il futuro? Un Sassuolo con margini di crescita e che continuerà a lavorare sui giovani. Li sceglieremo di comune accordo sul mercato, insieme alla società”. Che ha presentato al Torino un’offerta concreta, per una cifra che si avvicina ai cinque milioni di Euro. Non pochi, per un calciatore che non ha ancora all’attivo una singola presenza in Serie A; ma è ormai un fatto acquisito che, nel calciomercato di oggi, sia ormai la prospettiva futura di un giocatore il fattore che influenza in modo preponderante il valore del suo cartellino.

Torino FC v US Sassuolo Calcio - Serie A

Parigini, quindi, è in cima alla lista del facoltoso signor Mapei: Giorgio Squinzi vuole una squadra in grado di lottare stabilmente per le posizioni valide per l’Europa League, come del resto sta succedendo quest’anno. Anche il Genoa, poi, si mette in coda: tramite intermediari, i Grifoni hanno chiesto informazioni all’entourage del calciatore. Tutte le (tante) pretendenti di Parigini, però, devono fare i conti con Urbano Cairo: il Torino ha in mano un contratto con validità 2020, rinnovato la scorsa estate, e con esso il destino del giocatore, che sicuramente mette il club dove è cresciuto al primo posto. Detto questo, il momento delle scelte definitive si avvicina: a giugno, si dovrà valutare se puntare davvero su Parigini, oppure cederlo a titolo definitivo, mettendo eventualmente a segno una plusvalenza importante. Ad oggi, l’ipotesi di un nuovo prestito sembra la meno percorribile.

 

19 commenti

19 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. TORERO - 11 mesi fa

    …Squinzi….lui si che vuole vincere qualcosa nel calcio e sa benissimo che per farlo dovra’ spendere un bel po’ di quattrini, che sicuramente ha ma che ha anche Cairo, la differenza pero’ e’ che Squinzi, nonostante sia dichiaratamente tifoso del Milan e nonostante il Sassuolo abbia un bacino di utenza quasi trascurabile rispetto ai grandi club, vuole vincere qualcosa nel calcio…e’ sono sicuro che ce la fara’ e poi mi ricorda molto il nostro grande Pianelli….mentre Cairo (tifoso del Milan anche lui…ma rinnegato…) mi sembra uno di quei barboni che rovista nei cassonetti per tirare a campare senza spendere un cazzo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 11 mesi fa

      Bellissima, la concedo perché dopo dieci anni non si può ancora stare qui a parlare di come dovrebbe essere e di cosa non è stato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rossogranata - 11 mesi fa

    Dai vendeteli tutti tanto noi abbiamo i Martinez, i Gaston Silva, gli Obi, in gloria del Signor Cairo che si svena continuamente con questo Toro….per non andare in serie B. Infatti il “matrimonio” con Ventura è che con lui grande salvatore-esperto di squadre che retrocedono il povero Urbano può fare “sonni tranquilli”. Ai voglia costruire castelli in aria Urbano se poi la squadra vive di ricordi del grande Toro e boccheggerà in fondo alla classifica come farà quest’anno alla quartultima posizione.
    Parigini vai pure al Sassuolo, tanto da queste parti il nostro presidente con i tuoi soldi e quelli con Glik e Bruno Perez deve acquistare il Corriere della sera, e poi la musica è sempre la stessa, lui promette come Renzi con i suoi elettori poi alla fine noi tifosi ci accontentiamo di andare allo stadio Grande Torino per prendere 3 pere da una squadra di provincia .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ziocane66 - 11 mesi fa

    Bene : i tifosi sono quelli che pagano il biglietto e hanno diritto di contestare. E se ci INCAZZIAMO?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marco Toro - 11 mesi fa

    Parigini non si tocca cazzo!! Lo seguo da sempre, è proprio forte il prossimo campionato lo voglio in prima squadra..
    Attacco: Immobile, Belotti, Lopez, Parigini, Boye.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Clozza - 11 mesi fa

      Sono d’accordo con te Marco!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Scott - 11 mesi fa

    ventura preferisce prenderli altrove i giovani, possibilmente soldatini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Achille - 11 mesi fa

    Non scherziamo nemmeno, Parigini al Sassuolo significherebbe che tra un annetto sarebbe un giocatore juventino, non voglia mai Dio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Placebo75 - 11 mesi fa

    Vediamo un po’ se il ‘prugietto’ coincide con questo…. La rosa degli attaccanti del prossimo anno DEVE essere, senza se e senza ma: Gallo, Ciro, Maxi, Boyè (questo ormai l’hanno preso, personalmente sono contrario agli stranieri giovani presi dall’altra parte del mondo ancora di dare spazio ai ‘nostri’), Parigini e Edera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. prawda - 11 mesi fa

    Andrebbe anche capito cosa pensa il giocatore; perche’ visto che Ventura sara’ ancora l’allenatore per i prossimi due anni, Parigini ha quasi la certezza di passare le sue domeniche seduto in panchina, entrando ogni tanto a dieci minuti dalla fine se e’ fortunato. Se il Sassuolo gli garantisce un maggiore impiego e probabilmente anche degli schemi piu’ consoni al suo impiego, la volonta’ del giocatore potrebbe anche non essere quella che tutti danno per scontata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. policano1967 - 11 mesi fa

    se di francesco che e un ottimo allenatore ha puntato su parigini vuol dire che e bravo.l avesse detto ventura io avrei fatto gli scongiuri vedi benassi che lo osanna da 3 anni ma che e un brocco.ora si deve vedere la societa come reagira.se lo vende,be il progetto e solo incassare soldi e navigare a vista come succede gia adesso.se resiste vuol dire che ce volonta di fare qualcosa di buono.l unico problema e ventura.a mio avviso incapace di lavorare sui giovani e lo dimostra quest anno come gia in passato.fatta eccezzione per qualcuno.io ho poca fiducia sia nella societa sia in ventura.a salvezza raggiunta nn mette zappacosta titolare,mi fa esordire edera all olimpico contro la roma all ultimo minuto ma lo tiene in panchina col sassuolo perche gli serva l esperienza nn so di chi e a quale scopo.ripeto i giovani interessanti ci sono ma con ventura nn hanno possibilita di emergere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. RDS- toromaremmano - 11 mesi fa

    Spero soltanto che se la notizia è vera non venga nemmeno presa in considerazione dalla società, sappiamo chi c’è dietro il Sassuolo e dove finirebbe Parigini fra qualche anno, sull’interesse del Genoa (a detta di molti su questo forum prossima al fallimento) penso sia una cavolata.
    Non vorrei che queste plusvalenze diventino il giochino preferito di Cairo, se così fosse preferirei che Cairo si cercasse in giro una megaplusvalenza cedendo il Toro al più presto magari mettendo un inserzione sul sole24h/

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Jerry - 11 mesi fa

    Lui, come altri, DEVE far parte della ricostruzione estiva della nostra squadra. Ora vale 5, ma dopo un campionato, se non due, giocati in A quanto può valere? Ma poi perché pensare alla sua valutazione, non può diventare il cardine del Toro dei prossimi 10 anni?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Seagull'59 - 11 mesi fa

    Parigini è il futuro e il progetto del Toro: se invece è la solita plusvalenza, è meglio sparire dalla circolazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. crocian_786 - 11 mesi fa

    MA PArigini al posto ni MArtinez no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Daniele abbiamo perso l'anima - 11 mesi fa

    Ci manca solo che cediamo Parigini senza averlo mai fatto giocare in prima squadra e il capolavoro è servito.
    Che società di cioccolatai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. uassing - 11 mesi fa

      Ti risulta che Cairo l’abbia gia’ venduto? Dare dei cioccolatai a priori mi sembra quanto meno azzardato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 11 mesi fa

        A prescindere Uassing. Negli ultimi anni il tanto celebrato percorso di crescita ci ha visti arrivare settimi (con qualificazione europa league da ripescati, poi noni e quest’anno presumo tra il decimo e il dodicesimo posto. Vendiamo man mano i migliori e raramente li rimpiazziamo come si deve, puntando per l’ennesimo anno su giocatori come Vives ad impostare. Puoi illuderti quanto vuoi ma Cairo si accontenta di una squadra da metà classifica, accontentarsi di non fallire come gli ultimi sciagurati presidenti non è abbastanza per una squadra che avra’ anche trascorso 15 anni di inferno, ma ne ha vissuti anche una novantina a livelli medio alti.
        Tutto qui. Il cioccolataio se lo merita perché non mantiene le promesse e ripete sempre le stesse favole. Se questa è crescita..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. uassing - 11 mesi fa

          Non vedo all’orizzonte magnati con i soldi pronti ad acquistare il Torino.Questa e’ la nostra dimensione purtroppo anche perche’ Cairo non investe di suo. Anche Pianelli alla fine falli’ e poi solo dolori ed amarezze partendo da Borsano per finire a Cimminelli.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy