SPAL, la difesa è il punto forte: solo 7 goal subiti nelle ultime 10 di Serie A

SPAL, la difesa è il punto forte: solo 7 goal subiti nelle ultime 10 di Serie A

Verso il match / La difesa spallina è la migliore tra le squadre in lotta per non retrocedere e soprattutto viene da un periodo d’oro. Attenzione però all’assenza di Vicari e Lazzari

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Dopo il pareggio di Firenze del mese scorso, Leonardo Semplici ha dichiarato: “Il nostro segreto è nella difesa” e i numeri danno pienamente ragione al tecnico toscano. La SPAL ha subito solamente 7 goal nelle ultime dieci di campionato. Per fare un paragone, pur avendo subito complessivamente 12 goal in meno, nel periodo considerato (le ultime dieci appunto) il Torino ne ha subiti 5 in più. Numeri che sicuramente stanno aiutando la SPAL ad essere una delle favorite nella bagarre salvezza, e che le hanno permesso di ottenere 9 risultati utili nelle ultime dieci partite, fermando squadre come la Juve (0-0), la Fiorentina (0-0) e l’Atalanta (1-1).

MODULI – Leonardo Semplici è solito schierare un 3-5-2 che all’occorrenza sa trasformarsi in un più prudente 5-3-2. Nonostante questo gli esterni spallini non rinunciano a ripartire e a proporsi offensivamente, anche in partite in cui la SPAL necessita di maggiore copertura come può essere quella di domenica. L’impostazione è affidata al centrocampo visto che i difensori della SPAL non hanno la tecnica come principale caratteristica. La fisicità e la compattezza del terzetto difensivo, ne fanno uno scoglio difficile da sorpassare.

UOMINI – In porta la SPAL è copertissima, visto che nonostante l’infortunio alla spalla rimediato da Alex Meret, può fare affidamento su un giocatore come Alfred Gomis, legato ai colori granata perché cresciuto nel vivaio e ancora formalmente di proprietà del Toro (in prestito con obbligo di riscatto). Il reparto arretrato degli estensi è molto roccioso e ha trovato un equilibrio con il trio formato da Francesco Vicari, Felipe e Thiago Cionek. Il primo è squalificato in virtù della decima ammonizione rimediata contro il Benevento, e Semplici dovrà scegliere tra Bartosz Salamon e Lorenco Simic per sostituirlo. Sulle fasce mancherà anche Manuel Lazzari, contro il Benevento sono partiti dal 1′ Federico Mattiello sulla destra e Filippo Costa sulla sinistra. A disposizione ci sarebbe anche Boukary Dramè che però è stato impiegato solo 5 volte dal suo arrivo a gennaio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy