Giovanili Torino, il bilancio di metà stagione: Under 16, serve un cambio di marcia

Giovanili Torino, il bilancio di metà stagione: Under 16, serve un cambio di marcia

Giovanili / La squadra di Meghini è stata quasi disastrosa nelle ultime gare, ritrovandosi in penultima posizione: la seconda parte di stagione servirà per rialzarsi

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Siamo arrivati a gennaio di questo nuovo anno, il 2019, ed è tempo di fare i primi bilanci di metà stagione: è chiaro che in tutto questo sia compresa anche la parte delle Giovanili, come l’Under 16 di mister Menghini, che sta attraversando un periodo particolarmente negativo, che però può essere superato.

Giovanili Toro, il bilancio di metà stagione: Under 17, una crescita costante

POSIZIONE – Da sottolineare è che il Toro naviga esattamente in ultima posizione, con dieci punti appena conquistati. In testa alla classifica troviamo il Sassuolo con 31 punti, saldamente primo considerando che la Lazio – seconda – si trova a 24 punti. Per continuare ad essere oggettivi, però, c’è anche da considerare che la settima posizione è occupata dal Parma, che ha raccolto 15 punti in questa prima parte di stagione, quindi le possibilità per rilanciarsi in avanti e salvare questa stagione ci sono eccome per Menghini e i suoi ragazzi. In ogni caso stona questo rendimento e questa posizione, considerato che il tecnico, lo scorso anno anno, allenava proprio i 2003 in Under 15, arrivando anche agli ottavi: è di certo sorprendente vedere i granata occupare l’ultima casella della classifica.

Giovanili Toro, il bilancio di metà stagione: Berretti, dominio e primato

REAZIONE – Alla squadra granata serve una vera e propria reazione di nervi, per superare le ultime tre sconfitte consecutive che sicuramente hanno tagliato le gambe a questa squadra giovanile. Dopo le vacanze natalizie questa parentesi negativa andrà messa da parte per provare a cambiare marcia e ricominciare tutto il percorso. L’ultima vittoria dell’Under 16 granata infatti risale a quel Torino-Cremonese dell’11 novembre scorso, quasi due mesi fa, seguita solo da sconfitte. Ci sarà un lavoro molto grande per il mister Menghini, che dovrà concentrarsi molto sui suoi ragazzi per spingerli a carburare in questa seconda parte di stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy