Primavera, Empoli-Torino 2-1

Primavera, Empoli-Torino 2-1

Diretta TN / Segui con noi la 21ª giornata del campionato Primavera 1

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Cari amici di Toro News benvenuti alla diretta testuale di Empoli-Torino valevole per la 21ª giornata del campionato Primavera 1. Il Toro di Coppitelli torna in campo dopo il pareggio casalingo contro il Milan, un mezzo passo falso che ha fatto perdere la seconda posizione ai granata. Verifica importante anche perché il Toro scenderà in campo senza bomber Vincenzo Millico, infortunatosi proprio nell’ultima di campionato contro i rossoneri.

DI SEGUITO LE FORMAZIONI UFFICIALI DEL MATCH:

TORINO (4-3-3): Gemello; Gilli, Ferigra, Sportelli, Michelotti; Adopo, Onisa, Isacco; Belkheir, Rauti, Petrungaro. All. Coppitelli

EMPOLI (4-3-3): Saro; Donati, Matteucci, Curto, Ricchi; Ricci, Zelenkovs, Belardinelli; Cvancara, Bozhnaj, Montaperto All. Zauli

23 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13814870 - 3 settimane fa

    che peccato ragazzi…..come mai??? Non può essere perché manca Millico. Allora stiam freschi…Mercoledì una gara importante. Riguardatevi e pensate a come rimediare. Non sembrate voi. …..Noi vi guardiamo vi sosteniamo ma son due volte che siam delusi Forza Giovani Torelliiii

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Maroso - 3 settimane fa

    Signori, scusate se mi intrometto. Non credo sia il caso di dividersi sulla Primavera dopo aver trovato una sorta di tregua per la prima squadra. Io credo che quando si parla di giovani occorra essere leggermente più tolleranti, perchè non sono la prima Squadra nè come esperienza nè come mentalità. Una squadra giovane, secondo me, può essere soggetta ad alti e bassi e a patire di più i successi che i professionisti della Serie A. Questo non sono certo io a scoprirlo, ma credo sia cosa nota a tutti. Quindi il metro con cui vanno misurate le prestazioni della Primavera non può che essere diverso da quello della Prima Squadra. Dopodichè questa, sia chiaro, è la mia personale opinione, ognuno si regoli come meglio crede.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il Poeta del Gol - 3 settimane fa

      Grazie, ha trovato le parole per esprimere quanto non sono riuscito a ben esplicitate.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. sbiglia7_13651775 - 3 settimane fa

      Assolutamente d’accordo. Ha riassunto quello che tutti pensiamo. Sono sicura che già mercoledì sarà il nostro Toro di sempre. FVCG SEMPRE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. tric - 3 settimane fa

    La squadra era Millico-dipendente. Coppitelli non ha trovato il rimedio. Rauti è davvero orfano del compagno assente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Madama_granata - 3 settimane fa

    Né astio, né acidità! A chi gioverebbe?
    Solo una disamina ed una valutazione obiettiva.
    Quando giocano bene, grandi complimenti.
    Quando giocano male, però, bisogna riconoscerlo ed ammetterlo.
    Tutto qui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Maroso - 3 settimane fa

    Nel secondo tempo ho visto molto cuore, non molto gioco. Il goal purtroppo è arrivato tardi (punizione molto bella….a quando in prima squadra?). Sbagliato l’ approccio alla partita? Forse. Cmq adesso la strada è in salita. Meglio così, la concentrazione e la grinta saranno buoni alleati.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Madama_granata - 3 settimane fa

    Si sono svegliati troppo tardi. Pagano un primo tempo inguardabile, da dimenticare.
    Aggiungiamo un po’ di sfortuna e l’arbitraggio, e la fritata è fatta!
    Purché non si sia compromessa così tutta la stagione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco59 - 3 settimane fa

      Madama, sono già un po troppe le partite in cui si va sempre sotto di una rete, di fronte a primi tempi inguardabili, con riprese in affanno che non portano a nulla.

      …ed in effetti siamo passati dal primo al quarto posto, non approfittando degli “svarioni” delle altre e con l’Inter che ci ha sorpassati e la Roma a un punto (grazie all’Atalanta).

      Se affrontiamo la partita di ritorno di Coppa Italia contro l’Atalanta, mercoledì prossimo, con questo lassismo e questa confusione mentali e di gioco, la vedo molto brutta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Il Poeta del Gol - 3 settimane fa

    Taluni di voi si rivolgono ai ragazzi con lo stesso astio con cui commentano la prima squadra. La prima squadra sta andando bene e vi rimane di dirigere la vostra acidità sui giovani. Poca roba.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco59 - 3 settimane fa

      Ci piace dire le cose come stanno, commentando la partita edcevitando le solite commiserazioni come la tua.

      Fattene una ragione e impara ad essere obiettivo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. sbiglia7_13651775 - 3 settimane fa

    L Empoli perde tempo da paura.. arbitraggio orrendo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Madama_granata - 3 settimane fa

    Hanno vinto questa benedetta Coppa, e si sono spenti!
    Non sono neanche più l’ombra della squadra che ha fatto fino ad ora un eccellente campionato!
    L’assenza di Millico, poi, proprio non aiuta..
    Non è solo che manca lui con il suo gioco, la sua sicurezza ed i suoi gol: pare che, senza Millico in campo, la squadra abbia perso tutte le sue certezze!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco59 - 3 settimane fa

      Millico è solo una scusa…e anche poco seria.

      Non ci sarà per due mesi, e allora…???

      Se ci mettessero prosperi e coglioni, anche senza Millico i risultati positivi arrivano. Invece sembrano delle “signorine”.

      Si sono montati la testa e sono la copia perdente della Squadra ammirata sino alla partita interna contro l’Inter.

      P.S.: Le partite vanno “aggredite” e giocato da subito, non al 37′, già sotto di due gol, inserendo Kone e De Angelis e cambiando modulo.

      Mi pare che il Mister sia più lui in stato confusionale che i ragazzi, i quali anche fanno la loro pessima figura.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. sbiglia7_13651775 - 3 settimane fa

        Da quando sono entrati Kone e De Angelis è cambiata la musica. Quelli dell’Empoli fallossissimi e c’era un rigore per noi. Hanno solo sbagliato l inizio per scelta sbagliata di Coppitelli.. ma stiamo giocando solo noi.. ora segnano

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marco59 - 3 settimane fa

          Scuse e scuse: loro sono in casa, fanno la loro partita e sono in vantaggio.

          Come ho già detto, le partite vanno “aggredite” e giocato da subito, non al 37′, già sotto di due gol, inserendo Kone e De Angelis e cambiando modulo.

          Mister in chiaro stato confusionale: sta buttando al vento un sacco di occasioni e a lui imputo l’80% delle pessime figure fatte contro Fiorentina, Genoa e Milan.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Marchese del Grillo - 3 settimane fa

    Irriconoscibili!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maroso - 3 settimane fa

      Scusare, ma forse mi sono perso qualcosa. La stanno trasmettendo in diretta?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco59 - 3 settimane fa

        Sportitalia.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Maroso - 3 settimane fa

          Grazie.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Akatoro - 3 settimane fa

        Se vai sul sito ufficiale della lega serie a, selezioni primavera, ti dice partita per partita dove vederle

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Marco59 - 3 settimane fa

    Squadra irriconoscibile ed inspiegabile.

    Da dopo la partita con l’Inter in casa, buio completo.

    Pessime prestazioni, grinta e volontà inesistenti, Mister in chiara difficoltà di gioco e di idee.

    La scusa Millico non regge e se non si danno una svegliata comprometteranno la qualificazione alla Poule Scudetto.

    Sei partite e 4 punti (se oggi dovesse finire con una sconfitta, cosa assai probabile, visto il nulla assoluto dei Ragazzi), media retrocessione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 3 settimane fa

      Vero, ahime!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy