Primavera, Torino-Trapani 2-0: sesta sinfonia e ora tutti al Viareggio

Primavera, Torino-Trapani 2-0: sesta sinfonia e ora tutti al Viareggio

Finale a Venaria / Una doppietta di Candellone riporta i granata al terzo posto: è la sesta vittoria consecutiva. Granata sornioni e cinici

Carpi

Sesta sinfonia per il Torino di Longo: al “Don Mosso”, contro il Trapani penultimo in classifica, basta una doppietta di Candellone per mettere in cascina tre punti importantissimi, che fungono da buon viatico per il Torneo di Viareggio.

A testimonianza del valore di questa partita, Longo ha schierato una formazione molto vicina all’undici base: l’unico titolare ad essere stato tenuto a riposo è Federico Zenuni, che deve ancora recuperare pienamente dall’acciacco alla caviglia.

Il primo tempo ha visto il predominio territoriale granata: forti della chiara superiorità tecnica, Mantovani e compagni hanno provato a far circolare il pallone con velocità per trovare spazi in modo da mettere in difficoltà il Trapani, che ha provato ad opporsi per come poteva (i nove punti in classifica fanno comprendere l’oggettiva difficoltà tecnica dei siciliani). Dopo un paio di tentativi firmati Simone Edera, l’episodio che ha sbloccato la gara è arrivato al 32’, quando Tobaldo è stato bravo a rubare palla in area e poi subire fallo da Schiazza. Rigore netto, che Candellone trasforma senza problemi, per il vantaggio granata. E’quanto basta per finire in vantaggio il primo tempo, che si conclude senza altri brividi.

Nella ripresa, dopo un infortunio che mette KO il terzino siciliano Benenati, arriva al 10’ il raddoppio Toro: Segre pesca in area Candellone, che approfitta di una difesa siciliana piazzata malissimo per controllare e bucare Croce con freddezza. Granata sornioni e cinici, che hanno aspettato senza fretta il momento giusto per punire il Trapani, sapendo che prima o poi le occasioni sarebbero arrivate. La partita, sostanzialmente finisce qui, con i granata che controllano senza difficoltà, andando realmente vicini alla terza rete solo con un buon sinistro di Edera che ha chiamato Croce al grande intervento.

Detta di Mantova fischia per tre volte: il Torino, pur senza brillare particolarmente, mette a segno la sesta vittoria consecutiva, si riappropria del terzo posto e fa sentire alta la sua voce. Ora la caccia alle Final Eight si sospende: i granata domenica partiranno per il Torneo di Viareggio, mettendo in valigia i propri sogni e la propria voglia di emergere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy