Torino e Coppitelli: incontro decisivo all’inizio della prossima settimana

Torino e Coppitelli: incontro decisivo all’inizio della prossima settimana

Panchina della Primavera / Il tecnico si deve ancora liberare dal Frosinone, che ha scelto Marino per la Prima Squadra. Ma Bava vuole accorciare i tempi. Sullo sfondo ancora Della Morte

Ancora qualche giorno per sapere la verità sulla panchina del Torino Primavera. Come vi abbiamo spiegato in precedenza, è Federico Coppitelli il primo favorito per la successione di Moreno Longo, accasatosi in via ufficiale alla Pro Vercelli in Serie B. Il tecnico laziale ex Roma (con cui ha vinto due Scudetti in due anni con Giovanissimi e Allievi), nell’ultima stagione alla guida del Frosinone Primavera, deve ancora risolvere il vincolo con la società frusinate, per poi incontrarsi con il Torino e stabilire le condizioni dell’accordo che lo dovrebbe portare ad allenare la Prima Squadra.

Massimo Bava, Responsabile del Settore Giovanile del Torino
Massimo Bava, Responsabile del Settore Giovanile del Torino

PRIMA SCELTA DI ENTRAMBI – La trattativa col tecnico frusinate si può quindi definire in fase avanzata, ma ancora non chiusa. Come detto, prima Coppitelli dovrà risolvere il vincolo col Frosinone: il tecnico era tra i papabili per una chiamata dalla Prima Squadra, per un arrivo in Serie B a soli 32 anni, ma il club del presidente Luigi Stirpe alla fine ha sostituito il partente Roberto Stellone con Pasquale Marino. Non resterà quindi alla guida della Primavera, ma c’è da dire che il Torino deve guardarsi dalla concorrenza: sul giovane tecnico ci sono anche alcune società dalla Lega Pro. A sua volta, il club di via Arcivescovado ha anche altre alternative per la panchina della massima squadra giovanile, tra cui Ivano Della Morte, nome che rimbalza da settimane. A questo punto, però, la prima scelta del Torino e di Coppitelli è quella di trovare un accordo per la consegna della panchina della Primavera.

CONTROTENDENZA – Coppitelli, dunque, sarebbe una scelta in controtendenza con i tecnici degli ultimi anni: sarebbe privilegiata la qualità del curriculum e delle esperienze pregresse all’appartenenza all’ambiente granata, da cui provenivano i precedenti allenatori della Primavera, ossia Giuseppe Scienza, Antonino Asta e Moreno Longo. A breve la scelta definitiva: in ogni caso il responsabile del Settore Giovanile, Massimo Bava, ha intenzione di chiudere in tempi brevi, per poi iniziare a pianificare la prossima stagione. Per cui, in ogni caso ci saranno novità a stretto giro di posta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy