Torino Primavera, buon test amichevole: 12 gol contro Cumiana e Piossasco

Torino Primavera, buon test amichevole: 12 gol contro Cumiana e Piossasco

Amichevole Torino Primavera / Martino e Debeljuh, che intesa! Spazio dall’inizio per Friedenlieb e Osei. Zenuni nuovo capitano

È andata in scena oggi pomeriggio, nel ritiro di Cantalupa, la seconda uscita stagionale della Primavera del Torino di Moreno Longo. I granata hanno rifilato 4 gol ai dilettanti del Cumiana e 8 all’Aurora Piossasco, in un triangolare amichevole utile ai ragazzi per smaltire i carichi di lavoro e a Moreno Longo per ricavare indicazioni dai singoli. Sarà, infatti, un precampionato molto lungo quello della Primavera Campione d’Italia: il primo appuntamento importante sarà il “Mamma Cairo“, nella seconda metà di agosto.

Andando al di là del non troppo indicativo risultato, da segnalare c’è che il tecnico granata ha riproposto il tema tattico della scorsa stagione: un 4-2-4 asimmetrico, con l’esterno destro che si allarga in fase offensiva e stringe al centro in fase difensiva. Questo elemento dai compiti  tattici atipici è quel Federico Zenuni che, in forza alla Berretti fino allo scorso mese di gennaio, è diventato cardine della squadra che si è laureata campione d’Italia e ora si ritrova capitano della Primavera. 

Per il resto, l’undici iniziale aveva una intelaiatura collaudata, con 8/11 già nel Torino lo scorso anno: da Zaccagno a Procopio a Tindo, colonna della Beretti che si candida a essere tale anche in Primavera, fino agli attaccanti Edera, Debeljuh e Martino, tutti già noti agli appassionati granata. Passando ai nuovi tasselli, hanno destato una bella impressione il terzino destro Carissoni, disciplinato e con bella corsa, e il mediano Osei, arrivato solo pochi giorni fa dalla Juve Stabia, uno che possiede fisico e tecnica e da cui è lecito attendersi ottime cose. Poco impegnato, invece, Richard Friedenlieb, il centrale paraguaiano aggregato in prova: la sua conferma passerà da test più attendibili. Nella ripresa il tecnico ha poi dato spazio a tutti i giocatori della vasta rosa a sua disposizione.

Nel secondo mini-incontro (ciascuna partita ha avuto la durata di 45′) Longo ha proposto una formazione inedita. Sugli scudi Elia Bortoluz (arrivato dal Cittadella) con cinque reti di cui una su rigore, De Luca – l’anno scorso agli ordini degli Allievi di Menghini – mentre Candellone, bravo nei movimenti senza palla ma ancora troppo impreciso sotto porta.  

TORINO – CUMIANA 4-0

Marcatori: Edera, Martino, Debeljuh, Debelijuh

TORINO (4-2-4): Zaccagno; Carissoni, Novello, Friedenlieb, Procopio; Osei, Tindo; Edera, Martino, Debeljuh, Zenuni.  Allenatore: Moreno Longo

TORINO – AURORA PIOSSASCO 8-0

Marcatori: Bortoluz (cinque gol), De Luca e due autogol

TORINO (4-2-4): Cucchietti; Stanghellini, Benassi, Auriletto (Santomauro), Giraudo (Bortoletti); Segre, Piccoli (Origlio); Kouakou, Bortoluz, De Luca, Candellone. Allenatore: Moreno Longo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy