Torino Primavera, il Mamma Cairo resta stregato: c’è ancora da lavorare

Torino Primavera, il Mamma Cairo resta stregato: c’è ancora da lavorare

Semifinale, Torino-Milan 2-4 / I granata soffrono costantemente contro una squadra di qualità superiore

Sconfitta in semifinale al “Mamma Cairo” 2016 per il Torino Primavera, che a Quattordio soccombe per mano del Milan: 2-4 il risultato finale, in una partita sostanzialmente condotta sempre dai rossoneri di Stefano Nava, forti di una maggiore qualità e anche di un maggiore affiatamento. Non una bella partita per i granata, sotto gli occhi del presidente Cairo e del Direttore Sportivo, Gianluca Petrachi: ma c’è tempo e modo per fare meglio.

La partita inizia subito in salita quando al 3′ Forte da due passi dalla linea di porta mette dentro la rete del vantaggio, e si capisce subito che non sarà una grande giornata per la difesa granata. E’ sempre il Milan a condurre le operazioni, i granata di Coppitelli si rifugiano spesso in difesa per poi affidarsi a ripartenze veloci. In uno dei pochi buoni spunti offensivi di oggi dei granata, Berardi e Tobaldo duettano bene, l’esterno sammarinese si libera per il tiro e segna il gol del pari. I granata sembrano avere trovato più equilibrio e distanze ma la qualità degli attaccanti rossoneri fa sì che al 37′ la squadra di Nava trovi di nuovo il vantaggio, con una rete di Vido che salta Auriletto e trova una conclusione sporca quel che tanto che basta per beffare Cucchietti.

All’intervallo si arriva però sul 2-2 perchè i granata trovano un gol abbastanza fortunoso: un rimpallo su un intervento poco felice di Plizzari fa sì che Tobaldo possa esultare per la rete del 2-2. E’ nella ripresa, però, che emerge la superiorità del Milan di oggi, unitamente alle amnesie difensive del Torino. I rossoneri trovano altri due gol su situazione di palla inattiva: la difesa granata dimentica completamente prima Cutrone (migliore in campo senza dubbi di sorta) e poi Zanellato. Nel finale, a rendere ancora più pesante il passivo, ecco un gran diagonale di Cutrone, a siglare il pokerissimo rossonero.

Sarà il Milan, dunque, a giocare domani la Finale del Mamma Cairo, mentre i granata dovranno accontentarsi della finale di consolazione contro la perdente di Inter e Juventus. Per  la squadra di Coppitelli, non è il caso di drammatizzare questa sconfitta, ma certamente è stata una partita che ha evidenziato dove occorre lavorare.

La diretta di Torino-Milan

 

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. LoviR - 11 mesi fa

    La madre di Cairo si rivolta nella tomba!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granata - 11 mesi fa

    Quest’anno disastro su tutti i fronti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. al_aksa_819 - 11 mesi fa

    Ecco, bravi, lavorate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. stto1962 - 11 mesi fa

    La stessa fine farà la prima squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. antijuve - 11 mesi fa

    Peccato.. L unico trofeo che potevamo ambire con cairo e petrachi è sfumato.. C rimane il triangolare con la pergolettese e il cuneo..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy