Torino Primavera, intervento di pulizia al ginocchio per Friedenlieb

Torino Primavera, intervento di pulizia al ginocchio per Friedenlieb

Operazione / Il difensore granata era assente per la sfida contro l’Acqui Terme per risolvere un problema che si portava dietro da tempo

Friedenlieb, Primavera

Il Torino Primavera ha affrontato la sua prima amichevole stagionale contro la Rappresentativa Locale di Acqui Terme, vincendo agevolmente per 9-0. Di certo sono arrivati ottimi segnali dall’incontro, ma per il match risultava assente un giocatore importante per la retroguardia dei giovani granata: Richard Friedenlieb. Il reale motivo della sua assenza non si è saputo fino ad oggi: il giocatore ha deciso di effettuare un intervento di pulizia al suo ginocchio.

Friedenlieb aveva un problema fisico alquanto fastidioso, che gli impediva di lavorare serenamente; ha deciso, quindi, di farsi operare, per non rimandare più l’intervento e rischiare di avere delle conseguenze dolorose. I tempi di recupero non sono troppo lunghi: per risolvere questo intervento saranno necessari dai 15 ai 20 giorni, e poi Friedenlieb potrà tornare a disposizione del nuovo tecnico Coppitelli come fuori quota, come abbiamo scritto proprio su queste pagine (QUI i dettagli).

In primo piano Richard Friedenlieb, difensore paraguaiano classe 1997
In primo piano Richard Friedenlieb, difensore paraguaiano classe 1997

La prospettiva del ragazzo, che per ora rimane alla corte della squadra Primavera, è quella di raggiungere al più presto possibile la prima squadra guidata da Sinisa Mihajlovic: il giocatore paraguaiano, dunque, potrebbe anche aggregarsi, in un futuro prossimo, ai giocatori del Torino, anche perché il nuovo tecnico ha una particolare inclinazione a far esordire e dare fiducia ai giovani, soprattutto a coloro che si impegnano e danno prova di essere pronti ad affrontare il massimo campionato italiano.

Friedenlieb potrebbe diventare una realtà importante del Torino anche perché non sono sconosciute le capacità del difensore che, nella seconda parte della stagione dei giovani granata, è riuscito a sostenere il reparto difensivo insieme al suo compagno Mantovani, e permettere alla Primavera di tornare in corsa per lo Scudetto e lottare nelle Final Eight per un altro anno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy