Torino Primavera, sii più forte delle difficoltà: c’è il Rijeka da battere

Torino Primavera, sii più forte delle difficoltà: c’è il Rijeka da battere

Giovanili / Questo pomeriggio i giovani granata dovranno andare oltre gli infortuni, le assenze e la forza dell’avversario

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino Primavera, quest’oggi (ore 15), scenderà in campo per continuare il percorso del Torneo di Viareggio, dopo aver dominato il proprio girone vincendo tutte e tre le gare senza troppi grattacapi. Però, adesso, arriva il difficile: ora comincia la fase finale e le partite saranno più intense, a partire proprio dal match contro il Rijeka, che è valido per gli ottavi di finale della competizione giovanile. Sarà una gara molto delicata perché, in caso di vittoria, ai quarti il Torino potrebbe incontrare la Juventus, dando vita ad un derby che avrebbe molto peso per questa stagione granata. Ma la situazione granata non è facile.

Shady Oukhadda ('99, a sinistra) e Karlo Butic ('98, a destra)
Shady Oukhadda (’99, a sinistra) e Karlo Butic (’98, a destra)

DIFFICOLTÀCoppitelli e i suoi ragazzi stanno affrontato la Viarreggio Cup con molta serietà, ma di certo non al massimo delle potenzialità: ci sono stati diversi forfait per questa competizione, dovuti ad infortuni (ad esempio Millico, operato al menisco), ad impegni con la Nazionale come è stato per Rauti, che è stato convocato dalla selezione Under 18 e ha dovuto lasciare il Torneo di Viareggio (QUI i dettagli). Di certo questa condizione non ha aiutato la squadra di Coppitelli.

FORZA – Servirà una grande forza da parte della squadra granata, che dovrà andare oltre le difficoltà elencate per cercare di proseguire in questa prestigiosa competizione. Le motivazioni ci sono, la squadra è stata costruita bene dal mister, ma l’avversario di giornata non sarà di certo facile da battere: il Rijeka ha messo in crisi la Juventus nel suo girone, e i granata non avranno vita facile contro i croati. Ma le chance ci sono, e il Toro vuole prendersi i quarti di finale.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. al_aksa_831 - 6 mesi fa

    Le assenze per le nazionali le hanno tutti. Poche scuse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy