Under 15, Torino-Pisa 5-2: dominio granata, la prima vittoria è realtà

Under 15, Torino-Pisa 5-2: dominio granata, la prima vittoria è realtà

Giovanili / Prestazione imperiosa dei ragazzi di Menghini, che nonostante lo svantaggio iniziale non hanno problemi a regolare il Pisa

Menghini

Si ritrovano sotto il cielo nuvoloso di un insolito giovedì pomeriggio a Grugliasco Torino e Pisa Under 15, per il recupero della prima giornata di campionato rimandata a causa di problemi societari in seno al club toscano. E per i ragazzi di Menghini arriva un’ampia vittoria, che li porta a quota 4 in classifica e cancella quello “zero” dalla casella delle vittorie.

Al 2′ Pisa è già avanti, con Panattoni che ruba il pallone a una distratta difesa granata al limite dell’area e con l’interno destro lo deposita alle spalle di Matera. I granata reagiscono e riacciuffano la partita già all’8′, con Guerini che si fa trovare pronto a pochi metri dalla linea di porta su un cross di  Celesia toccato da Gaboardi. L’8 così si scatena, e nel giro di due minuti conclude altre due volte: il primo tiro finisce alto, il secondo sulla traversa, con Celesia che arriva sulla ribattuta ma non centra lo specchio. I granata rimangono ad ogni modo in controllo del match, e al 12′ sprecano un’ottima occasione in contropiede con Gaboardi. Il Pisa si schiaccia con 10 uomini dietro la linea della palla e i granata dominano: le potenziali occasioni per i ragazzi di Menghini non si contano – clamorosa la doppia per Gaboardi a due passi dal portiere al 28′ – anche se la rete che ribalterebbe il match latita, almeno fino al 32′, quando Pane riceva una sponda di Gaboardi su cross di Celesia e con un preciso destro fulmina Balli. Vantaggio meritato dopo una prima frazione tiranneggiata, vantaggio che sul finale Gaboardi e Celesia  non riescono a rendere ancora più ampio.

Per i secondi 35′ Mariotti riparte con Tamarro e Molinaro al posto di Zaccanti e Chesi, mentre Menghini  sostituise Formia per Picariello. Il Pisa alza il baricentro e il Torino non riesce più ad esercitare la pressione asfissiante del primo tempo, tanto che per la prima conclusione occorre attendere il 7′, con Guerini che calcia fuori da ottima posizione. Fimognari al 12′ prende il posto di Celesia, ma a muovere il risultato ancora una volta e Picariello, che salta di potenza tutta la difesa avversaria e dopo una cavalcata per metà campo batte Belli sul suo palo. Alla festa del gioco si aggiunge, poco dopo, anche Gaboari, mentre dalle panchine parte la girandola delle sostituzioni per lasciar spazio a chi ne avuto di meno. Tra i tanti, spazio anche a Pesce , che realizza il 5-1 su un’imbucata dalla sinistra. Il finale, dunque, diventa una meritata sfilata trionfale per i granata, che concedono qualcosa in più al Pisa senza però subire granché, e rischiando anche, sempre con Pesce, di ampliare ulteriormente il vantaggio, salvo capitolare allo scadere per la rete in contropiede di Birindelli. Finisce dunque così, con i granata che trovano la prima – meritatissima – vittoria in campionato e salgono a quota 4 in classifica, potendo guardare con maggiore convinzione al prossimo futuro.

TORINO-PISA 5-2

Marcatori: 2′ Panattoni (P), 8′ Guerini (T), 32′ Pane (T), 14′ st Picariello (T), 17′ st Gaboardi (T), 38′ st Birindelli (P)

Torino (4-3-3): Matera; Alì, Morra Bean, Novelli, Formia (dal 1′ st Picariello); Tesio (dal 30′ st Surace), Guerini (dal 27′ st Cua), Pane (dal 17′ stMaggio); Crivellaro (dal 27′ st Larotonda) , Gaboardi (dal 17′ st Pesce), Celesia (dal 12′ Fimognari). A disposizione: Cariolo, Larotonda, Valente. Allenatore: Andrea Menghini.

Pisa (4-5-1): Balli; Ascani (dal 15′ st Birindelli), Castellacci (dal 31′ Desideri), Zaza, Zaccanti (dal 1′ st Tamarro); Carelli, Penco, Pinna, Dalle Luche, Chesi (dal 1′ st Molinaro); Panattoni (dal 31′ st Barsotti M.). A disposizione: Antonini, Bianco, Barsotti G., Fusari. Allenatore: Mauro Mariotti.

Arbitro: Massilimiliano Lombardelli di Torino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy