Under 17, Empoli-Torino sospesa: la paura per De Pierro e il fisioterapista eroe

Under 17, Empoli-Torino sospesa: la paura per De Pierro e il fisioterapista eroe

Giovanili / Scontro terribile tra il giovane centrocampista granata e due giocatori empolesi: per lo shock i giocatori hanno preferito rinviare la partita

Tanta paura per Manuel De Pierro, centrocampista del Torino Under 17, nella gara tra Empoli e Torino di oggi, il recupero della 3° giornata del campionato di categoria che ha preso il via alle 14.30 al C.S. “Monteboro” di Empoli. Il centrocampista della squadra di Marco Sesia, al 7′ di gioco, è rimasto vittima di un grave scontro di gioco, rimanendo preda di convulsioni. Prelevato direttamente in campo dall’elisoccorso, il ragazzo è stato ricoverato in ospedale a Firenze: il responso dei medici parla di un trauma cranico senza ulteriori complicazioni grazie a un intervento molto importante per il ragazzo da parte del fisioterapista del Torino, Gianluca Beccia. Nel frattempo, la gara era stata sospesa, con i ragazzi che non se la sono sentita di continuare.

Ecco quando successo: al settimo minuto di gioco, il centrocampista granata è rimasto vittima, secondo quanto recita il referto dell’arbitro, di un violento scontro di gioco con due avversari. In pochi se ne sono accorti subito, ma il granata classe 2000 è rimasto a terra immobile, e in seguito è finito in preda a convulsioni. I soccorsi sono arrivati dopo qualche secondo e sono stati decisivi: come racconta il collega Fabrizio Fioravanti di Pianeta Empoli (sito partner del progetto Gazzanet), che era presente sul posto, “E’ stato un grande  prodigarsi nel prestare i soccorsi mentre gli spettatori sono rimasti senza parole, come impietriti. Il ragazzo non si muoveva”. A quel punto l’intervento del fisioterapista del Torino, Gianluca Beccia, che ha praticato un massaggio cardiaco che si è rivelato efficace e molto importante per evitare il precipitare della situazione.

“Dopo circa 15/20 muniti dall’infortunio è stato comunicato che i giocatori, in preda allo shock, avevano chiesto di comune accordo il rinvio della partita” – continua il collega toscano –  “Gli spettatori sono stati pregati di allontanarsi dalle tribune per consentire l’arrivo e gli adempimenti del caso all’elisoccorso “Pegaso” che puntualmente è arrivato e sul quale è stato fatto salire il giocatore, portato in ospedale a Firenze. Per qualche secondo ho temuto il peggio: non è stato un bel pomeriggio”, racconta il collega.

Da pochi minuti è stato diramato il bollettino medico sulle condizioni di De Pierro: si tratta di un trauma cranico importante, ma la situazione è sotto controllo. Il ragazzo passerà la notte in ospedale sotto osservazione: con lui i genitori, arrivati in queste ore a Firenze, e il fisioterapista granata, che col suo intervento, frutto dell’addestramento di pronto soccorso che il Torino prescrive per tutti i sanitari del Settore Giovanile, ha probabilmente evitato il peggio.

Per quanto riguarda la gara, Empoli-Torino è rinviata a data da destinarsi, da decidere col comune accordo delle due società.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. pep4x4 - 2 mesi fa

    … e grazie Gianluca Beccia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. pep4x4 - 2 mesi fa

    Un forte abbraccio Manuel.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Yuri - 2 mesi fa

    Meno male….Mazede70 ha già detto tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mazede70 - 2 mesi fa

    Forza Manuel !
    Auguri di pronta guarigione e ritorna più forte di prima !!
    Un plauso speciale a Gianluca Beccia che con prontezza ha sventato il peggio!
    Bravissimo !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy