Under 17, Torino-Spezia 0-1: i granata incappano nella seconda sconfitta

Under 17, Torino-Spezia 0-1: i granata incappano nella seconda sconfitta

Giovanili / Una rete di Mulattieri fa volare lo Spezia capolista. Ma il risultato penalizza eccessivamente i ragazzi di Sesia

Gonella, Torino, Under 17 LegaPro, giovanili

Sconfitta per l’Under 17 del Torino: i ragazzi classe 2000, guidati da mister Marco Sesia, finiscono per incassare uno 0-1 sul terreno amico di Grugliasco dalla capolista Spezia, che mette nel sacco la sesta vittoria consecutiva e sale a 18 punti in classifica. Un risultato comunque severo per i ragazzi di Sesia, andati sotto per una distrazione difensiva e poi bravi a mettere in campo una discreta reazione, senza però riuscire a trovare quello che sarebbe stato un meritato pareggio.

Per la gara contro i liguri, Sesia conferma il consueto 4-3-3 ma deve fare a meno dello squalificato Millico: lo sostituisce Samuele Giraudo, a completare il tridente con Rauti e Gonella. La gara è fin da subito molto tattica, con entrambe le squadre che si rispettano e badano a non concedere nulla agli avversari. Sono ben poche le emozioni fino al 24′, quando gli spezzini si vedono annullare una rete di Galloni per fuorigioco; un minuto dopo, il portiere granata Gemello è impegnato dall’ottimo Scarlino, fantasista già nel giro della Nazionale di categoria, che scaglia un destro parato in due tempi. I granata rispondono con una punizione di Rauti: destro potente, ma bloccato senza troppi problemi da Desjardins, il portiere canadese dei liguri di cui si dice un gran bene.

La ripresa (che vede Sesia optare subito per due cambi: D’Ippolito e Più prendono il posto di Giraudo e De Pierro) si apre con uno shock per i granata: su lancio dalle retrovie, la difesa è piazzata male, il portiere Gemello sbaglia i tempi dell’uscita e lascia la porta sguarnita, con Mulattieri che a quel punto deve solo indirizzare bene il piattone destro: 0-1 per la capolista e granata costretti a inseguire. La reazione dei granata è in un gran tiro di Coppola: ma Desjardins vola e toglie la palla da sotto la traversa, quando era passato un solo minuto dal vantaggio spezzino. Anche Piu ha una bella occasione, su assist di D’Ippolito, ma il sinistro da dentro l’area è molto impreciso.

In generale, i granata mettono in campo una buona reazione, contro un avversario forte e attento: per la mole di gioco creata, i ragazzi di Sesia meriterebbero probabilmente di trovare il pari, ma troppa foga causa imprecisioni al momento dell’ultimo passaggio e dopo un assedio negli ultimi minuti di recupero, Priol di Ivrea fischia la fine delle ostilità, sancendo la sesta vittoria consecutiva dello Spezia, sempre più prima della classe nel Girone A. I granata restano ancorati a quota 7 punti in 5 partite: l’obiettivo sarà il pronto riscatto mercoledì, quando Sesia guiderà i ragazzi nella difficile trasferta di Empoli, recupero della terza giornata.

TORINO-SPEZIA 0-1
Marcatori: St 6′ Mulattieri (S)

TORINO (4-3-3): Gemello; Gilli, Ambrogio, Potop (31′ st Boscolo Bisto) Samake; De Pierro (1′ st D’Ippolito), Matera, Coppola (31′ st Bernard); Gonella, Rauti, Giraudo (1′ st Piu) A disposizione: Bechis, Dal Prà, Rovelli, Nappo. Allenatore: Marco Sesia

SPEZIA (4-3-2-1): Desjardins; Candela, Corbo, Marinari, Del Gaudio; Benedetti (42′ st Bachini), Dell’Amico (42′ st Lepri), Figoli; Mulattieri (33′ st Cerchi) Scarlino; Galloni. A disposizione: Del Freo, Castagnaro, Batti, Rrokaj, Ciuffardi, Martini. Allenatore: Riccardo Corallo

Arbitro: Pirlo di Ivrea

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy