Viareggio Cup / Spezia-Torino 2-1, Longo: “Quanta rabbia, ma niente alibi”

Viareggio Cup / Spezia-Torino 2-1, Longo: “Quanta rabbia, ma niente alibi”

Postpartita / Le parole dell’allenatore granata dopo l’eliminazione dalla Viareggio Cup: “Un assedio non è bastato e ci hanno negato due rigori. Ma non ci nascondiamo dietro agli alibi: abbiamo solo da essere più cinici”

Moreno Longo dopo l'eliminazione della Youth League

Al termine di Spezia-Torino, gara valevole per i quarti di finale della 68° Viareggio Cup, ha parlato Moreno Longo ai nostri microfoni, commentando così quanto andato in scena al “Bresciani” di Viareggio. Ecco le sue parole, piene di amarezza e delusione

“C’è grande rabbia e molta delusione. E’ stata una partita giocata molto bene da parte nostra. Ma dobbiamo guardare agli errori che abbiamo fatto sottoporta. Potrei dire che c’erano due rigori netti a nostro favore, uno per un mani in piena area su cui l’arbitro ha dato punizione dal limite e uno per un abbattimento di Berardi, potrei dire che il loro portiere ha fatto grandi parate, potrei dire che loro hanno trovato un jolly incredibile dai 25 metri in occasione del primo gol. Ma non possiamo nasconderci dietro ad alcun alibi di sorta, non è nostra abitudine. Abbiamo solo da imparare ad essere più cinici e famelici davanti alla porta, perchè quando manchi così tante occasioni nel calcio poi paghi il conto. Le chiacchiere stanno a zero e i fatti dicono che hanno vinto loro. C’è tanta amarezza, siamo davvero incavolati. Ma che dire, questo è il calcio: ora torniamo a casa, recuperiamo le energie e tuffiamoci nel campionato, c’è un rush finale molto importante”.

Tracciando un piccolo bilancio di questo Torneo di Viareggio: “Devo innanzitutto fare un plauso ai ragazzi per il carattere messo in campo dalla prima partita fino ad oggi. Hanno lottato fino all’ultimo pallone, onorando la maglia. Di questo sono contento. E la buona notizia che ci dà questo torneo è il fatto di avere realizzato di avere diverse frecce nell’arco in più rispetto a quelle che ero convinto di avere quando sono partito. Chi in precedenza ha avuto meno spazio ha dato le risposte giuste, quando messo in campo. Certo: uscire in questo modo è davvero fastidioso. Ma guardiamo avanti…”

QUI LE PAGELLE DEI GRANATA DEI COLLEGHI DI MONDOPRIMAVERA.COM

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ddavide69 - 10 mesi fa

    Veramente una bella annata questa, sotto tutti i punti di vista!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Athletic - 10 mesi fa

    Se ci si dovesse basare solo sui commenti che si leggono su internet, ci sarebbe da pensare che i tifosi del Toro sono i peggiori in assoluto, considerando tutto il panorama calcistico … per fortuna non è questa la realtà … tuttavia, evidentemente abbiamo una parte di tifosi incredibilmente acida e amareggiata … quasi tafazziana.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Nithael - 10 mesi fa

    Hai vinto un campionato primavera e ti atteggi come se avessi vinto la Champions league

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Nithael - 10 mesi fa

    Questa squadra è figlia del tuo egoismo e dei tuoi capricci … Mercato di gennaio mediocre …. Hai peggiorato una squadra che con le tue scelte tecniche ed i tuoi capricci hai smembrato senza dargli la possibilità di esprimersi …. È da novembre che stai cercando giocatori cinici e magari li avevi in squadra e li hai fatti scappare …. Mettersi a livello dei ragazzi non significa fare come loro … Significa comprenderli e fare in modo di correggere i loro errori … Non alleni prodotti finiti ma prodotti da modellare da limare …. Ti hanno etichettato come il futuro del Torino ma devi mangiarne di pane duro!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. toromio - 10 mesi fa

    Tale padre tale figlio… è nel DNA del torino essere masochista e prenderlo nel culo è una nostra dote

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy