Torino, il cuore di Moretti: nasce, a scopo benefico, il Primo Trofeo Ugi & Forma

Torino, il cuore di Moretti: nasce, a scopo benefico, il Primo Trofeo Ugi & Forma

Dall’idea del difensore granata ecco il torneo tra Pulcini 2008 e Primi Calci 2010: l’incasso sarà interamente devoluto alle due associazioni

di Federico Bosio, @fedebosio19
 L’uomo, oltre e prima che il calciatore: in più occasioni Emiliano Moretti aveva dimostrato di possedere un grande cuore e di essere sinceramente interessato alle opere di beneficenza ed all’attenzione agli aspetti meno fortunati della società, ed ancora una volta il difensore del Torino è protagonista di un gesto assolutamente lodevole. Da una sua idea, infatti, nasce ed avrà luogo il Primo Trofeo Ugi & Forma, ispirato alle due principali associazioni dedicate ai bambini ricoverati all’Ospedale Regina Margherita di Torino – Ugi Onlus e Fondazione Forma – e ad esse rivolto.

 

Il torneo, un evento coinvolgente “i piccoli calciatori per i piccoli ricoverati”, sarà disputato domenica 25 marzo a partire dalle ore 14 presso il Campo Sportivo “Poligru” di Corso Allamano 125, a Grugliasco, e vedrà scendere in campo due categoria: i Pulcini 2008 ed i Primi Calci 2010. Cinque le società che hanno deciso di aderire all’iniziativa, oltre al Torino: l’Alessandria, Genoa, la Juventus, la Pro Vercelli e la Sampdoria. In questo splendido progetto Moretti ha deciso di coinvolgere anche due amici, ovverosia l’ex calciatore Andrea Fabbrini e Valter Giachini, quest’ultimo nelle vesti di organizzatore di tornei.

La giornata sarà totalmente a scopo benefico, ideata ed organizzata per un solo obiettivo: raccogliere fondi da devolvere interamente alle due succitate associazioni, che si occupano di sostenere e rendere migliore la permanenza dei piccoli ricoverati. Squadre differenti dunque, unite sul campo per il medesimo – lodevole – scopo a titolo benefico. Un’idea che non può passare inosservata, da parte di un uomo che nel corso di questi anni ha sempre mostrato vicinanza ed interesse non soltanto alla scuola calcio granata – là dove gioca anche il figlio Matias proprio nei Pulcini 2008 – ma anche e soprattutto alla Casa Ugi, attraverso parecchie iniziative.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alètoro - 8 mesi fa

    Emiliano Moretti si dimostra un grande uomo, oltreché un serio e bravo calciatore professionista.
    Le stesse doti umane e qualità tecniche sono state attribuite allo sfortunato capitano della Viola Davide Astori, scomparso prematuramente due settimane fa.
    Credo che si tratta di una fascia di autentici uomini prima che calciatori, purtroppo, in via di estinzione nel viziato mondo del calcio in genere, il cui cuore è sempre sensibile e disponibile alle vicende umane più tristi.
    Al Filadelfia al termine di ogni allenamento, al pari di quanto faceva alla Viola capitan Astori, il nostro Emiliano è sempre sorridente e disponibile ad un selfie e/o ad un autografo in compagnia dei tifosi granata che lo avvicinano.
    Egli è davvero un ragazzo di altri tempi, umile e generoso, al quale la Società, credo, valuta di offrire un ruolo nel momento in cui decide di abbandonare l’attività agonistica.
    Credo che Moretti, il quale è prossimo all’età di 37 anni, sta già pensando a quel momento che inevitabilmente arriva al termine della carriera di ogni calciatore.
    Grande Emiliano Moretti, complimenti !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gice - 8 mesi fa

    Emiliano, sei veramente un grande uomo e un grande sportivo. Il giorno che appenderai le scarpe al chiodo spero solo che ti onorino non ritirando la tua maglia, ma dandoti quella di… TEAM MANAGER!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13746076 - 8 mesi fa

    Grande Emiano… Giocatore e uomo. Avresti meritato un presidente migliore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. myriam.patty_78 - 8 mesi fa

    Conosco personalmente emiliano dato che eesendo un po sfortunato nella malattia .lui mi e stato vicino ogni qual volta col toro viene a milano ed io essendo di pv mi da sempre l opportunita di passare qualche minuto con lui e mi fa dimenticare anche x pochi minuti quanto e difficile conbattere contro un male oscuro .grazie emi non avevo dubbi sei un grande uomo con affetto max e sempre fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. christhrash 68 - 8 mesi fa

    Grande Moretti ! L’unico giocatore che si è meritato la riconferma ed il rinnovo per meriti sul campo !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Daniele abbiamo perso l'anima - 8 mesi fa

    Moretti meritava un Toro migliore, inteso come società, e senza dubbio di essere il nostro capitano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. fcvg69 - 8 mesi fa

    Grande Emiliano un esempio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. CUORE GRANATA 44 - 8 mesi fa

    Grande Moro! Concordo con quanto scritto da user ed Alessandro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13657892 - 8 mesi fa

    Credo che il presidente Cairo debba riflettere su personaggi di così grande spessore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ALESSANDRO 69 - 8 mesi fa

    Vabbè che altro aggiungere….
    L’unico vero CAPITANO….
    L’unico vero valore aggiunto della società…….
    Se tutti possedessero la metà del suo senso civico e della sua professionalità avremmo una squadra sicuramente in piena lotta E.L. e una società meno ambigua….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy