La Gazzetta dello Sport: “Mazzarri osserva la leva del Duemila”

La Gazzetta dello Sport: “Mazzarri osserva la leva del Duemila”

Rassegna Stampa / L’intervista a Massimo Bava e le condizioni di Aina

di Redazione Toro News

De Angelis, Millico, Gemello, Rauti e Kone. Sono loro la nuova leva classe 2000 che si sta prendendo la scena nel campionato Primavera 1. Un gruppo dal valore inestimabile per il Torino, che ha nel suo capocannoniere la stellina del settore giovanile: “Millico è l’apostolo dei Duemila granata, con il suo ruolino finora impressionante: quattro doppiette e una tripletta, Vincenzo segna ogni 53’”. Capitolo Nazionali: da valutare le condizioni di Aina, Parigini è sicuro: “Mazzarri come un padre per me”.

In spalla spazio a una breve intervista a Massimo Bava, responsabile del settore giovanile del Torino: “Per la quantità dei giocatori di qualità, è la più importante e completa degli anni recenti del nostro vivaio, sicuramente degli ultimi sei, cioè da quando sono il responsabile”. Maggiori dettagli nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 4 mesi fa

    L’investimento sui vivai è determinante per il futuro di qualsiasi società, Anche le miliardarie lo fanno, e a maggior ragione lo dovrebbe fare il Toro. Real Madrid e Barcellona, attingono ai loro vivai, miscelando il tutto con i campioni acquistati a peso d’oro in giro per il mondo. Oggi Casemiro, ieri Iniesta, ne sono fra gli esempi più illuminanti. Ma come non dimenticare Rashford nel Manchester United. Si tratta di avere pazienza da parte del club e personalità che irrobustisca la voglia di emergere da parte del giocatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BIRILLO - 4 mesi fa

    Vincenzo è un crack sicuro, non vedo l’ora di assistere al suo esordio in prima squadra e trovare le magliette col nome. Spero Kone possa fare in qualche modo il suo percorso che di centrocampisti abbiamo fame e lui è da curare bene.. Parigini sta venendo fuori alla grande, soldi Cairo non ne può/vuole investire molti quindi valorizzare i nostri giovani sarebbe un buon viatico. FVCG !

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy