Baselli, un match per riprendersi il campo. E quell’interessamento della Roma…

Baselli, un match per riprendersi il campo. E quell’interessamento della Roma…

Focus On / Il centrocampista è pronto a prendere il posto di Obi in modo definitivo contro i giallorossi, che lo avevano cercato in modo concreto a gennaio

Il Torino, il prossimo fine settimana, andrà ad affrontare una delle migliori squadre d’Italia del momento, ovvero la Roma di Luciano Spalletti, diretta concorrente della Juventus: i granata arrivano alla sfida ancora con l’infermeria piena, con assenze del calibro di Leandro Castan e Mirko Valdifiori, che salteranno la sfida dell’Olimpico. Ma i giocatori indisponibili non terminano qui: Joel Obi, centrocampista granata che nella giornata di ieri ha ricevuto la notizia di uno stop fisico di 45/60 giorni. E questa notizia apre la porta a Daniele Baselli che, già a Roma, potrà partire titolare.

FC Torino v AC ChievoVerona - Serie A

MATCH IMPORTANTE – Per Baselli la partita contro i giallorossi di Spalletti sarà fondamentale: tolto il turno di squalifica scontato contro il Pescara, già nelle precedenti giornate di campionato, Mihajlovic gli ha sovente preferito Obi, evidentemente ritenuto in grado di offrire maggior dinamismo e forza fisica. Adesso, però, Baselli potrà dimostrare al tecnico serbo di potersi riprendere il posto da titolare, cercando di partire forte contro la Roma per poi dare costanza al proprio rendimento, in modo tale da convincere Sinisa Mihajlovic. E l’avversario è della giusta caratura per il ragazzo, che sarà quindi messo subito a dura prova.

TURIN, ITALY - AUGUST 28: Daniele Baselli of FC Torino in action during the Serie A match between FC Torino and Bologna FC at Stadio Olimpico di Torino on August 28, 2016 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

E SUL MERCATO… – Doppiamente importante il match contro la Roma per Baselli, anche per questioni di calciomercato: come è stato riportato da queste colonne, infatti, il numero 8 del Toro è stato seguito da molto vicino daalla dirigenza giallorossa, che era pronta a mettere sul piatto 10 milioni. Ma Cairo e Petrachi hanno risposto con un “no” perentorio, imponendo un prezzo non inferiore ai 15 milioni e soprattutto rinviando ogni eventuale discorso a fine stagione: cessioni importanti a gennaio, e quindi a campionato in corso, non sono mai state nè probabilmente saranno mai nello stile di conduzione societaria del presidente. Perciò, adesso, Daniele Baselli avrà la possibilità di ripagare la fiducia datagli dalla dirigenza del Torino e allo stesso tempo di mostrare a quella che è stata una concreta pretendente – e che potrebbe tornare ad esserlo in futuro – di non essersi sbagliata.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 5 giorni fa

    Tutto il Toro domenica sarà chiamato ad una prova MAIUSCOLA se non vorrà essere seppellito da una scatenata Roma. Speriamo che Baselli e Benassi abbiano le redini salde del centrocampo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BannatoGranata - 7 giorni fa

    ma no, vai baselli vai a roma.
    non so se e’ meglio se non giochi cosi’ ti comprano e magari il toro gioca meglio..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. bertu62 - 7 giorni fa

    Già mi immagino i commenti che ci saranno da parte dei soliti sulle parole dell’articolo “nello stile di conduzione societaria del Presidente” ….. Ma lo sapete che se ammirate di più un ADL (come avete scritto sotto all’altro articolo..) non dovete fare altro che ANDARE A TIFARE NAPOLI E TOGLIRVI DALLE ……..?
    FVCG!
    SEMPRE!
    E COMUNQUE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy