Belotti, il cielo si rasserena: ginocchio guarito, col Benevento in panchina

Belotti, il cielo si rasserena: ginocchio guarito, col Benevento in panchina

Focus On / Il Gallo è tornato ad allenarsi coi compagni da due giorni, unico dubbio la sua condizione fisica. Potrebbe già andare in panchina coi campani e magari giocare uno spezzone di partita

di Marco Notaro, @MarcoNotaro17

Il ritorno in campo di Belotti è ormai vicino e anche Mazzarri può sorridere. Il Gallo è tornato ad allenarsi coi compagni due giorni fa, alle porte della sfida di domani che si giocherà alle 15.00 contro il Benevento. Il numero 9 granata dovrà saper riscattare un girone di andata e dei mesi da dimenticare, nel periodo in cui ci si aspettavano grandi cose. Per il capitano del Torino sono stati mesi complicati: l’eliminazione contro la Svezia, i due infortuni abbastanza seri, il cambio di modulo che non ha dato i frutti sperati e le voci – da lui stesse smentite – circa il suo rapporto non propriamente idilliaco con il Presidente Cairo certo non hanno reso questo periodo facile da affrontare.

Torino FC v SSC Napoli - Serie A

BOTTINO SCARNO – 18 presenze fra campionato e Coppa Italia per l’attaccante della Nazionale, per un totale di 7 gol e tre assist in 1620 minuti di gioco. Un rendimento che sicuramente non è all’altezza del Gallo, che siamo stati abituati a vedere lo scorso anno. Un attaccante che fu capace di mettere a segno ben 28 gol in 38 partite, servendo 8 assist per i compagni. Mazzarri sa come ottenere il massimo dai propri attaccanti: l’ha dimostrato in carriera, dalla salvezza con Reggina con la coppia gol Bianchi Amoruso, fino al Napoli di Cavani LavezziLe partite che mancano da qui alla fine del campionato ci diranno quanto il mister granata sia riuscito a lavorare con il suo bomber non solo sulla parte fisica, ma anche e soprattutto sulla sua tenuta mentale, che quest’anno ha avuto un’involuzione forse anche a causa dei continui rumors di mercato.

UN RITORNO DA PROTAGONISTA – Belotti sta tornando ed è carico in vista di un girone di ritorno che dovrà vederlo come protagonista assoluto, in un Toro che con Mazzarri deve tentare la risalita che porta all’Europa League. Il suo recupero dal trauma distorsivo del 27 dicembre, che da un mese lo ha fermato ai box, è stato graduale ed è stata evitata qualsiasi frenesia nel percorso di recupero. Ad oggi il ginocchio destro, finalmente, sembra del tutto guarito e il dolore è scomparso: da giorni vi raccontavamo che, finalmente, si era tornati a respirare ottimismo. Ovviamente Belotti non ha molti minuti nelle gambe e risulta chiaro che il problema principale sia quindi la sua condizione fisica. Col Benevento, il capitano del Torino potrebbe tornare fra i convocati, andare in panchina e magari entrare per uno spezzone di gioco, pur dovendo mantenere una certa dose di cautela per non rischiare ulteriori ricadute. Il Gallo è pronto al ritorno, Mazzarri e i tifosi aspettano impazientemente di tornare ad esultare con lui.

 

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 10 mesi fa

    Torna per il Derby, doppietta, 90o e 95o, N’Kolou ai gobbi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. robert - 10 mesi fa

    Il Gallo non potrà più ritornare protagonista come prima per i gravi infortuni al ginocchio.Basta dei piccoli sforzi e avrà delle ricadute importanti sulla sua efficienza.Mi dispiace dirlo ma sarà così per esperienza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. FVCG'59 - 10 mesi fa

    Gallo non avere fretta, mettiti bene in forma e rientra solo quando sarai pronto ad alzare la cresta, come tante volte ti abbiamo visto fare: i tifosi sono tutti con te, questo è stato un periodo molto sfortunato ma non devi farti condizionare, ne avere l’ossessione del gol perché tornerai grande!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy