Bilancio Torino 2015: l’analisi preliminare dopo il deposito

Bilancio Torino 2015: l’analisi preliminare dopo il deposito

Inchiesta TN / Dal rendiconto economico sottoscritto dal presidente Urbano Cairo si nota una continua crescita esponenziale

PASSI AVANTI

Bilancio Torino 2015
Un estratto dal bilancio del Torino 2015

Come avevamo annunciato su queste pagine nei mesi scorsi, il Bilancio del Torino Fc per l’anno solare 2015 è stato depositato e rimanda ad un attivo di 9.53 milioni di euro (qui i dettagli). Nelle prossime settimane – un po’ come abbiamo fatto la scorsa stagione – analizzeremo nel dettaglio le diverse sfaccettature del conto economico depositato pochi giorni fa in Camera di Commercio. Ad oggi, dopo una prima lettura, appare chiaro come il Toro sia tra le poche squadre sane, infatti, anche quest’anno non risulta alcun debito a carico del club di via Arcivescovado, sebbene rispetto all’anno precedente vi sia stata una lieve flessione sull’utile a bilancio. Al 31 dicembre 2014, infatti, i milioni in attivo erano 10,6.

Passi avanti anche sotto il profilo del fatturato complessivo, il quale è aumentato di circa 6 milioni di euro, mentre l’aumento degli ingaggio a seguito dei rinnovi è stato ammortizzato con serenità. Da 37 milioni spesi sino all’esercizio precedente, quest’anno il monte ingaggio è arrivato a 41 milioni. Ergo, solo 4 milioni in più alla voce spese.

Aumenta anche il patrimonio netto e in attesa di analizzare tutti i capitoli del bilancio del Torino al 31 dicembre 2015, vi riproponiamo le analisi preliminari e le proiezioni già pubblicate su TN.

BILANCIO TORINO 2015: L’ANALISI CONTINUA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy