Confronto allenatori-arbitri: presente Mazzarri, tra i tecnici più contrariati

Confronto allenatori-arbitri: presente Mazzarri, tra i tecnici più contrariati

A Milano / Quasi tutti i mister di Serie A presenti all’incontro con Nicchi e Rizzoli

di Redazione Toro News

E’ in corso a Milano una riunione plenaria tra gli arbitri e gli allenatori di Serie A. Un appuntamento organizzato in coincidenza della settimana di sosta: negli uffici della Lega Calcio, il capo degli arbitri Nicchi e il designatore Rizzoli accolgono la totalità dei tecnici di Serie A (assenti solo in quattro) soprattutto per fare il punto sull’applicazione del VAR.

Presente anche Walter Mazzarri, l’allenatore del Torino, che stamattina non ha diretto l’allenamento del Filadelfia a porte aperte proprio per recarsi a questo confronto. Il tecnico granata è certamente tra i più contrariati, e ne ha certamente ragione. Lo sfogo dopo l’espulsione contro la Fiorentina (“L’arroganza del potere mi ha stufato”) è ancora nella memoria di tutti: il tecnico da inizio campionato lamenta il susseguirsi degli episodi controversi a danno dei granata, sempre supportato dalla società. Sono cinque, secondo quanto sostenuto dal club, i punti che mancano al Torino  a causa degli errori arbitrali. Uno contro la Roma, per il rigore non concesso a Iago Falque dopo un contatto con Fazio; due contro l’Udinese per il clamoroso annullamento del gol di Berenguer; due contro il Bologna per un rigore non visto su Izzo.

 

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. FVCG'59 - 4 mesi fa

    VAR è un altro strumento utile solo per le polemiche, non ha aiutato affatto a migliorare il calcio, anche perché usato dai soliti noti a favore dei soliti noti: in compenso sta trasformando il football in fakeball.
    Prima lo eliminiamo e meglio sarà.
    P.s.: non bastano e avanzano i 4 arbitri già abilitati a controllare la situazione? Più uomini si usa e più aumenta la possibilità dell’errore « umano ».

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Hagakure - 4 mesi fa

    … e mentre il nostro “uolter” starà battendo i pugni e chiedendo “onestà e giustizia”, “onestà e giustizia”, “onestà e giustizia” il nostro “panchinaro” Vittorio Parigini gioca alla grande e segna contro la Germania nell’Under 21.

    …”uolter”, che ne diresti di dare fiducia al Ragazzo, nonchè le stesse possibilità che stai dando ai due “zombies” dell’ultimo giorno di mercato” ?

    Ti auguro, di tutto Cuore (e sono sincero) che le tue richieste sulla giusta, onesta ed imparziale applicazione del VAR vengano considerate e prese sul serio.

    Ma da quei due (Nicchi e Rizzoli) temo veramente altre “spiacevoli sorprese”.

    Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Conta7 - 4 mesi fa

    Grandi Claudio70 e marcocalzolari!
    Questo è il modo giusto di ragionare e mi fa piacere vedere che mediamente è il pensiero più diffuso… E peccato se c’è qualche ‘eccezione’ che si cela dietro a questa o quella strumentalizzazione di turno o ai luoghi comuni del cavolo (a proposito, ho letto che oggi al Fila oggi c’erano una ventina di persone… Ma di cosa parliamo???), purtroppo a volte ci si può far poco.
    Fossero tutti tenaci, onesti e attaccati alla causa come Mazzarri (e non piagnone, che è diverso…), probabilmente il mondo Toro potrebbe fare un salto di qualità notevole.
    Ad ogni modo, andiamo avanti con fiducia e consapevolezza di quello che siamo/abbiamo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13814870 - 4 mesi fa

    almeno Mazzarri avrà avuto modo di motivare i fatti che lo hanno portato a tale nervosismo!!
    meno male che è andato a difenderci. d’altronde lui lavora x il Toro x portarlo in alto. Bisogna far finta di niente???Non è questione di essere piagnoni ma di pretendere giustizia e regolamento uguale x tutti. Ma le guardate certe partite???? Guardate la differenza di trattamento?? Un errore ci sta..ma tanti no! e il Var deve essere valido per tutti. grazie Mazzarri!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. marcocalzolari - 4 mesi fa

    Grande Claudio!

    Purtroppo non hai ancora capito che qualche “tifoso” qua dentro preferisce perdere e subire, con una certa dose di masochismo.

    Così può scrivere all’allenatorre di turno, dall’alto della sua competenza che Tizio doveva giocare più a destra e Caio più a sinistra.

    E che Cairo sbaglia tutto, era meglio quando si era falliti e senza un futuro. Si meriterebbero i Ghirardi o i Paparesta.

    E che il problema è che non gli aprono il Filadelfia, maledetto Mazzarri, maledetta società, altrimenti il Torino avrebbe 36 punti in classifica.

    E se Mazzarri prova a difendere il Toro, per il bene del Toro, a evitare proclami e a lavorare per costruire un gruppo di ragazzi che siano una squadra, con tutti gli alti e i bassi che ne conseguono, allora non va bene, si corre il rischio di vincere qualche partita e di lottare per un obiettivo, mentre noi siamo quelli che ci piangiamo addosso e “è colpa della Juve”

    Grazie Claudio, qualcuno che si salva c’è!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Claudio70 - 4 mesi fa

    Toro71, sei ridicolo.

    Prima ci piangiamo addosso e diciamo che LORO rubano partite e campionati, che ci danneggiano sempre.
    Poi se un allenatore chiede equità su episodi evidenti, gli diciamo che non è un vincente, ma è un piagnone.

    E Ancelotti, è un vincente? Non ha chiesto anche lui equità su alcuni episodi?

    Alla fine i campionati si decidono per pochi punti, ma noi, NOI, preferiamo piangere e gettare fango su società, allenatore e squadra per una stagione buttata piuttosto che chiedere quello che ci spetta e lottare per un obiettivo.

    Ripeto, sei ridicolo Toro71, ammesso che tu sia un tifoso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Toro71 - 4 mesi fa

    È sempre stato un piagnone…sempre che cerca scuse. Non è sicuramente un vincente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pepe - 4 mesi fa

      Oltre a fare il tuo dovere,a te piace subire e stare zitto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pepe - 4 mesi fa

      Essere piagnoni é rivendicare equitá nelle cose? Ma mi facci il piacere toro71 non ci credo che hai 47 anni oppure solo scrivi per prendere per il culo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Conta7 - 4 mesi fa

    Sono curioso di vedere cosa esce fuori da quest’incontro…
    La società finora non è riuscita a farsi sentire, confidiamo nel buon Walter!
    Oltre ai nostri torti CAPITALI, la cosa oscena è il regolamento di quest’anno, che ha introdotto un margine in cui nessuno riesce a comprendere pienamente cosa accade e dove può essere usato il VAR.
    Andatevi a vedere il regolamento: in un documento che dovrebbe normare ‘scientificamente’ tutte le casistiche, si leggono parole come “spesso è opportuno”, “di solito è necessario”, “potrebbe essere sufficiente”: letteralmente scandaloso!
    E’ chiaramente una modalità in cui, a pensar male, ci si può infilare tranquillamente per gestire ad hoc le situazioni…

    Ieri ha parlato pure Busacca (mica pizze e fichi…), il quale ha detto: “Se c’è la tecnologia, usiamola con il giusto equilibrio. Nel dubbio, è opportuno che gli arbitri consultino il VAR: poi possono prendere le loro decisioni, ma almeno hanno coscienza ed è un’opportunità che va sfruttata”!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Paul67 - 4 mesi fa

    E smettila di piangere…..

    Vasco Rossi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pepe - 4 mesi fa

      Smettila di piangere? Ti riferisci a chiedere quello che ti corrisponde? Il grande vasco non ti ha insegnato proprio nulla… Asilo “republic”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13950780 - 4 mesi fa

    ecco perché il fila era aperto oggi! non c’era lui a dirigere gli allenamenti!!!!hahahahahahha

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Claudio70 - 4 mesi fa

    Il VAR è uno strumento ottimo, se usato.
    Quest’anno han deciso di cambiare il regolamento e, di fatto, limitarlo o usarlo a discrezione.
    Praticamente si è tornati al sistema Calciopoli, con squadre penalizzate e avvantaggiate.
    Il Toro ha 5/6 punti in meno, la Fiorentina 3/4 in più (rigore con la Roma è rigore con l’Atalanta).
    A fine campionato qualche punto potrebbe significare Europa sì o Europa no, ed allora sarà tardi.
    Quindi io sono con Mazzarri e la società per chiedere equità, anche con toni decisi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. parodifran_304 - 4 mesi fa

    Mazzarri ha ragione e fa bene ad andare a chiedere rispetto per il Toro.
    Se guardiamo bene, in ogni partita Belotti viene massacrato, anche in area.
    Basta vedere l’episodio col Parma, nel finale, in cui è stato affossato da due giocatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy