Coppa Italia, Torino-Cesena 2-0: i granata amministrano

Coppa Italia, Torino-Cesena 2-0: i granata amministrano

Primo tempo all’Olimpico / Granata che non sbagliano l’approccio, la Juve è più vicina

Gazzi, Torino, Fiorentina, Coppa Italia, formazioni, Le pagelle di Torino-Empoli

Torna in Coppa Italia il Torino, dopo il successo del 16 agosto contro il Pescara. L’avversario del giorno è il Cesena, che giunge all’Olimpico con una formazione ampiamente rimaneggiata. Anche il Ventura applica un leggero turnover, tenendo a riposo Padelli, Glik, Vives e Peres. L’orizzonte è lo Juventus Stadium, il pericolo vero, per i granata, approcciare il match in maniera corretta.

Parte subito alla grande il Toro, che passa al primo calcio d’angolo: dopo due straordinari interventi consecutivi di Agliardi su Moretti e Martinez, è Gazzi a battere a rete, trovando l’angolino. Il vantaggio permette subito ai granata di gestire con personalità il gioco. Al secondo corner, arriva anche la seconda rete: è Jansson a provarci, Agliardi – stavolta tutt’altro che perfetto – non la tiene e Moretti appoggia il tap-in del raddoppio. E’ il 13′ e la partita è già in ghiaccio. Al 18′ il tiro diretto in rete di Martinez viene bloccato involontariamente da Maxi Lopez sulla linea: è un Toro che domina, i bianconeri appaiono del tutto fuori dal match. Al 20′ ci prova ancora il venezuelano su imbeccata di Benassi, ma la sua conclusione trova solo il piede del portiere del Cesena. Solo dalla mezz’ora gli ospiti provano a raddrizzare la partita, ma la retroguardia granata chiude ogni spazio. Dura poco, però, il pressing bianconero, e così la squadra di Ventura rallenta i ritmi senza difficoltà, provandoci ancora su calcio piazzato: al 44′ Martinez, ancora lui, non riesce ad agganciare il pallone di Bovo. Un minuto dopo, la punta della Vinotinto non riesce, di testa, a inquadrare la porta dopo la risposta di Agliardi sulla conclusione di Maxi. Scivola così via la prima frazione, una prima frazione che ha visto il Torino amministrare con serenità il gioco. La Juve è più vicina ora.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy