De Silvestri, prestazione solida e un gol meritato: quando il lavoro paga…

De Silvestri, prestazione solida e un gol meritato: quando il lavoro paga…

Focus On / Il terzino destro è stato tra i migliori a Roma, sfiorando prima un gol e segnando poi la rete del vantaggio. Dopo tanto lavoro e tante critiche, si vedono i frutti

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Una partita solida, pensando al gruppo e non al singolo: quella di Lorenzo De Silvestri contro la Roma di Di Francesco è stata probabilmente una delle migliori prestazioni da quando veste la maglia del Torino. Una gara, però, che non è frutto del caso, ma di un lungo percorso nel quale il terzino destro non ha mai smesso di lavorare con professionalità e dedizione, ed ora sta raccogliendo solo qualche frutto del suo lavoro.

LEGGICoppa Italia / Roma-Torino 1-2, De Silvestri: “C’è fiducia nei nostri mezzi”

Da diverse partite, infatti, De Silvestri è in crescendo: essendo rimasto l’ultimo terzino destro a disposizione, le responsabilità sono aumentate, ma la concentrazione del giocatore non è scesa, anzi, è aumentata molto. Sempre meno errori, più chiusure puntuali e decisive, fino alla partita di ieri contro la Roma, che ha visto De Silvestri giocare una partita molto ordinata, ma anche pericolosa dal punto di vista offensivo.

Per quanto riguarda l’aspetto difensivo, il suo cliente di giornata non era di certo tra i più semplici: El Sharaawy ha qualità da vendere e soprattutto una voglia incredibile di essere protagonista. La vita per il “Faraone” non è stata facile, perché De Silvestri lo ha tenuto bene a freno: soltanto in una circostanza El Shaarawy è riuscito a smarcarsi, e in quell’occasione ha scagliato il pallone verso la porta del Torino centrando un clamoroso incrocio dei pali. Eccetto quello, però, il terzino destro ha interpretato molto bene la gara dal punto di vista difensivo.

ROME, ITALY - DECEMBER 20:  Lorenzo De Silvestri #29 with his teammates of Torino FC celebrates after scoring the opening goal during the TIM Cup match between AS Roma and Torino FC at Olimpico Stadium on December 20, 2017 in Rome, Italy.  (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
ROME, ITALY – DECEMBER 20: Lorenzo De Silvestri #29 with his teammates of Torino FC celebrates after scoring the opening goal during the TIM Cup match between AS Roma and Torino FC at Olimpico Stadium on December 20, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Ancora meglio, se si vuole, ciò che ha offerto in fase offensiva Lorenzo De Silvestri. Su ogni calcio da fermo, il terzino era una mina vagante per la difesa della Roma, che ha scoperto il fianco su quelle circostanze. Dopo 23 minuti del primo tempo, infatti, Edera ha dipinto perfettamente una punizione dalla trequarti campo, De Silvestri ha colpito di testa quasi a botta sicura, ma solo una parata spaziale di Skorupski ha negato il gol al terzino. Gol che, peraltro, è arrivato un quarto d’ora dopo: da calcio d’angolo, Belotti colpisce di testa addosso al portiere giallorosso che respinge. A quel punto per De Silvestri è facile prendere il pallone e scaraventarlo in porta.

Un gol meritato, e no casuale: infatti il difensore è già arrivato a tre reti in questa stagione, di cui due in Coppa Italia e uno in campionato (contro il Crotone al 92º). Il percorso di De Silvestri, quindi, sembra portare i primi frutti: adesso servirà non perdere la concentrazione, perché comincia un filotto di partite che non è permesso sbagliare, se la squadra granata vuole ambire all’Europa.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. OtagoGranata - 1 anno fa

    Sono io che vedo male o Niang è l’unico che non sorride?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy