Genoa-Torino: con Guida i granata hanno espugnato San Siro e Cesena

Genoa-Torino: con Guida i granata hanno espugnato San Siro e Cesena

Precedenti / L’arbitro ha diretto i granata in 11 occasioni: il bilancio totale è leggermente negativo, con 3 vittorie, 4 sconfitte e 4 pareggi

Genoa e Torino si sfideranno domenica prossima alle ore 15.00 sul campo ospite: Marassi. A dirigere l’incontro tra le due formazioni ci sarà il signor Marco Guida. I precedenti del fischietto di Torre Annunziata con la squadra granata sono in una equilibrio precario che pende leggermente a favore delle sconfitte: l’arbitro ha infatti diretto 11 match con il Toro, e il bilancio è fermo a 3 vittorie, 4 sconfitte e 4 pareggi per la società di via Arcivescovado. L’ultimo precedente dell’arbitro campano risale al 19 febbraio di questo campionato quando il Torino uscì sconfitto dall’Olimpico di Roma con un sonoro 4-1 a favore dei giallorossi allenati da Spalletti. In quell’occasione il fischietto nativo di Pompei non fu del tutto impeccabile ma la superiorità fisica e tecnica della formazione capitolina fece la differenza, incanalando il match nei binari della Roma.

Esiste però anche un precedente molto positivo con Guida per il Toro: lo scorso anno infatti i granata trionfarono contro l’Inter fuori casa per 1-2, uscendo in buona parte dalla crisi: quella partita fu decisa dai provvedimenti del fischietto italiano, che decise di espellere due giocatori dell’Inter, concedendo anche un calcio di rigore al Torino (poi realizzato da Andrea Belotti n.d.r.) che sentenziò, di fatto, la squadra nerazzurra. L’arbitro Guida si ricorda in modo positivo anche per un altro match: Cesena-Torino 2-3, nel quale Maxi Lopez mise la sua prima firma in granata, decidendo la partita al minuto numero 89. In quella partita, Guida concesse addirittura due calci di rigore al Cesena. Ma guardando più macroscopicamente le direzioni di Guida in Serie A con il Torino, possiamo notare come le uniche sconfitte granata siano arrivate sempre contro la Roma (le altre due arrivarono nella serie cadetta n.d.r.). Oltre quella maturata quest’anno infatti, ce ne fu una seconda datata 19 novembre 2012, quando la squadra di Gian Piero Ventura perse  per 2-0 all’Olimpico.

Quindi il trend delle ultime partite è alquanto positivo: nelle ultime partite i risultati sono andati ad alternanza, con un pareggio ed una vittoria che si alternavano per il Toro, fino ad arrivare alla sopracitata sconfitta. Infine, parlando di cartellini, Guida non si sbilancia spesso con i cartellini rossi, eccetto per quanto riguarda quell’Inter-Torino 1-2, nel quale vennero espulsi Miranda e Nagatomo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy