Torino, Bovo voto 6,5: difensore con il vizio del gol

Torino, Bovo voto 6,5: difensore con il vizio del gol

Il Pagellone di Natale di TN / Costretto a rimpiazzare l’infortunato Maksimovic, gioca bene e si fa rispettare, trovando anche marcature importanti

derby Bovo Juventus Torino

Il momento di dare i voti è giunto; si è chiuso il 2015 calcistico della Serie A, e la stagione in corso è quasi arrivata al giro di boa. Analizzando la difesa, si parla di un giocatore che in questa prima parte di campionato ha messo in campo molto impegno e ha dimostrato di essere in grado di sacrificarsi per la squadra: vale a dire Cesare Bovo.

TITOLARE – Il difensore destro del Torino, all’inizio dell’anno, avrebbe dovuto essere il sostituto di un affermatissimo Nikola Maksimovic, che nella scorsa stagione si è messo in mostra sia in fase difensiva che in quella offensiva. Ma, per sua sfortuna, si è infortunato. Da quel momento in poi il giocatore titolare è diventato Bovo che, in fin dei conti, ha dimostrato comunque di essere in grado di gestire il suo ruolo in maniera quasi impeccabile. Come detto, si è sacrificato molto, ed è stato in grado di sostenere il peso di 13 partite, senza mostrare una particolare stanchezza.

Bovo, Atalanta, pagelle
Cesare Bovo, suo il gol vittoria contro l’Atalanta di Reja

GOLEADOR – Questo inizio campionato, però, è stato anche molto produttivo per il difensore romano, che è riuscito a mettere a segno anche due gol molto importanti, per ragioni differenti. La sua prima marcatura è stata allo Juventus Stadium, in una partita finita male per i granata: tuttavia il suo gol è stata una vera e propria nota di colore, soprattutto per l’ottima fattura del gol. Contro l’Atalanta, invece, ha gonfiato la rete in modo molto pesante: grazie al suo centro, infatti, il Torino è riuscito ad ottenere una vittoria fondamentale al di fuori delle mura amiche.

Ma il Tour de Force di Bovo non sarà affatto eterno, anzi: il ritorno di Maksimovic permetterà al difensore romano di rifiatare ed essere utile alla truppa di Ventura in casi di emergenza. Alla fine del campionato manca molto, e una pedina del calibro di Bovo è senz’altro fondamentale nello schieramento dell’allenatore, che sa di potersi affidare ad un uomo di esperienza, con il vizio del gol.

CAMPIONATO

PRESENZE: 13

GOL: 2

MINUTI GIOCATI: 1149

CARTELLINI GIALLI: 6

CARTELLINI ROSSI: 0

COPPA ITALIA

PRESENZE: 3

GOL: 0

MINUTI GIOCATI: 265

CARTELLINI GIALLI: 0

CARTELLINI ROSSI: 0

VOTO: 6,5

DI SEGUITO GLI ALTRI PAGELLONI

PADELLI VOTO 5.5

MORETTI VOTO 6

CAIRO VOTO 9

MOLINARO VOTO 6.5

ICHAZO VOTO 6

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy