Il Torino e altri cinque club di A chiedono il rinvio delle Seconde Squadre: rischio slittamento

Il Torino e altri cinque club di A chiedono il rinvio delle Seconde Squadre: rischio slittamento

Secondo la Gazzetta dello Sport, Torino, Juventus, Roma, Atalanta, Napoli e Inter preferirebbero iniziare nel 2019 con questo nuovo progetto. Diverse incognite, ma la FIGC non sembra intenzionata a cambiare idea

di Redazione Toro News
Sei diverse squadre di Serie A, tra cui il Torino, che avrebbero intenzione di chiedere alla Federcalcio il rinvio dell’introduzione delle Seconde Squadre. Le squadre in questione sono le più importanti a livello di settore giovanile (oltre al Toro ci sono Inter, Napoli, Roma, Atalanta e Juventus) e sono pronte ad esprimere quantomeno il proprio disappunto riguardo alla modalità e alla designazione molto confusa del regolamento, oltre che ai parametri e al clima ostile da parte della Lega di Serie B.
LA REAZIONE – Sembra che nonostante questo la Federcalcio sia orientata a non modificare la propria decisione e quindi le Squadre B potrebbero partire già dalla prossima stagione nonostante tutte le criticità del caso e il terreno poco fertile alla loro introduzione. Tutti i club erano d’accordo all’introduzione e, mettendo sul piatto gli aspetti positivi e quelli negativi, il problema temporale è marginale secondo la Figc che quindi è fortemente intenzionata a confermare la propria decisione, pur ascoltando le voci dei club dissenzienti. Tra l’altro il campionato di Lega Pro, con ogni probabilità, avrà diverse lacune nell’organico di partenza. E le squadre B serviranno anche a colmare una griglia di partenza che rischia di essere vuota in molti punti. Inoltre per ogni seconda squadra iscritta, la Lega Pro avrà 1,2 milioni di euro di contributi. Per ora quindi la partenza non sembra a rischio, ma visto che i club che portano avanti questa mozione sono tra i favoriti nel ripescaggio, la Lega dovrà tenere conto delle loro perplessità.
SITUAZIONE TORO – Il Torino tra l’altro, nonostante la volontà di iscriversi, non è una delle immediate favorite a causa dei criteri alquanto dubbi sul ripescaggio. In caso di fallimenti o mancate iscrizioni riguardanti l’organico delle società della terza serie italiana, le società saranno selezionate nella seguente maniera: il primo posto libero in C sarà a disposizione di una Seconda Squadra di A, il secondo di una retrocessa dalla Lega Pro, il terzo per una società che ha vinto i playoff di Serie D. E così via. Dovrebbero quindi essere solamente 2 o 3 i club di A chiamati a schierare in Serie C le proprie seconde squadre. Secondo i criteri e la simulazione della possibile graduatoria stilata da Viola News, il Torino sarebbe ottavo e avrebbe quindi poche chances di essere fin da subito incluso in questo progetto.

Di seguito la classifica completa redatta dallo studio di Viola News:

  1. Inter 18.7
  2. Juventus 18.2
  3. Milan 17.4
  4. Roma 16.9
  5. Atalanta 14.9
  6. Fiorentina 14.4
  7. Napoli 12.5
  8. Torino 12.2
  9. Lazio 11.4
  10. Genoa 10.8
  11. Sassuolo 9.2
  12. Sampdoria 8.8
  13. Udinese 8.5
  14. Chievo 7.1
  15. Empoli 7
  16. Bologna 6.6
  17. Cagliari 6.3
  18. Spal 4.6
  19. Parma 3.5
4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. andre_football - 3 mesi fa

    Non avevo dubbi che il Toro non volesse la seconda squadra. Sulla stessa linea è anche la gestione della campagna acquisti: fa sorridere vedere quali sono i giocatori propri, su cui punta il Toro e i giocatori del Toro che vorrebbero le altre squadre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Athletic - 3 mesi fa

    Vedo che i Italia gli ‘uffici complicazioni affari semplici’, sono gli unici ad essere sempre efficientissimi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Maroso Immenso - 3 mesi fa

    Anche in questo caso l’elefante ha partorito il topolino. Invece di agevolare i ragazzi delle squadre della serie A che hanno poco spazio e possibilità di giocare e conseguentemente agevolare l’iscrizione delle squadre B della massima divisione si sono inventati un sistema il cui ragionamento di base farebbe impallidire i ragionamenti di Macchiaveli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. dukow79 - 3 mesi fa

    L’unico club di A che avrà una squadra B sarà il Parma…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy