Inter-Torino, a San Siro ambiente ostile: i granata ne possono approfittare

Inter-Torino, a San Siro ambiente ostile: i granata ne possono approfittare

L’avversario / Contestazione da parte degli ultras neroazzurri verso la squadra: i risultati scarseggiano e la vicenda Icardi pesa ancora

2 commenti

Questa sera ritorna la Serie A con il turno infrasettimanale. Tra le partite della decima giornata è in programma la gara di San Siro tra Inter e Torino, due squadre provenienti da risultati completamente diversi e gli umori delle tifoserie sono proprio opposti. Gli occhi di molti degli addetti ai lavori infatti saranno puntanti proprio sulla gara tra il club granata e quello lombardo: c’è molta curiosità per l’ambiente che ci sarà al “Meazza” per accogliere i ragazzi di De Boer dopo gli ultimi risultati deludenti. Lo stesso tecnico del Toro Mihajlovic, ex neroazzurro, ha fatto notare questo aspetto dopo la partita contro la Lazio: “Noi dobbiamo approfittare di questa situazione, penso che l’ambiente sarà per loro complicato e dobbiamo saper approfittare di eventuali loro indecisioni.  E’ evidente che qualcosa non quadra nella Milano neroazzurra, visto che stanno andando piuttosto male, ma resta una squadra di tutto rispetto”.

MILAN, ITALY - OCTOBER 20:  A general view outside the stadium prior to the UEFA Europa League match between FC Internazionale Milano and Southampton FC at Giuseppe Meazza Stadium on October 20, 2016 in Milan, .  (Photo by Marco Luzzani - Inter/Inter via Getty Images)
MILAN, ITALY – OCTOBER 20: A general view outside the stadium prior to the UEFA Europa League match between FC Internazionale Milano and Southampton FC at Giuseppe Meazza Stadium on October 20, 2016 in Milan, . (Photo by Marco Luzzani – Inter/Inter via Getty Images)

Dopo la vittoria contro la Juventus, i risultati del “Biscione” in questa prima parte di stagione sono da considerarsi negativi: quattro sconfitte, due pareggi e solo tre vittorie; quattordicesimo posto in classifica ed a dieci punti di distanza dalla capolista Juventus. Numeri deludenti per un club che punta ai vertici. I tifosi non sono per niente contenti e sono in forte contestazione con la squadra. L’operato di De Boer è sotto accusa: dopo solo nove giornate è già sulla graticola ed, il Torino, rappresenta per lui l’ultima spiaggia. In fase difensiva sono arrivate addirittura minacce di morte verso Davide Santon e, come ciliegia sulla torta, c’è anche la vicenda Icardi. Il giovane attaccante, infatti, ha destato scalpore con la sua biografia nel quale ha raccontato, a modo suo, il litigio con la curva avvenuto a Reggio Emilia. La curva ha contestato duramente l’argentino intimandogli di togliersi la fascia da capitano. La società di corso Vittorio Emanuele II ha multato il giocatore ma lo ha confermato leader della squadra anche se ieri la procura federale ha aperto un fascicolo sul caso.

Le pagelle di Torino-Atalanta

Situazione completamente opposta rispetto a quella che c’è in casa Torino. Il club piemontese occupa la quinta posizione in classifica e Belotti e compagni sono stati autori di ottime prestazioni che hanno esaltato tutta la tifoseria granata. Il Torino è tornato a giocare da Toro sotto la gestione Mihajlovic mettendoci in campo grinta, forza e determinazione facendo così vedere, in campo, a tutta la piazza finalmente il famoso “tremendismo granata” che mancava da tempo. I supporters del club piemontese stanno tornando a divertirsi ed il clima a Torino è molto euforico. L’esatto opposto di quello che c’è a Milano, con la Curva Nord che ha già annunciato la contestazione alla squadra questa sera ma i ragazzi di Mihajlovic dovranno approfittare dell’occasione per portare a casa altri tre punti importanti con una delle avversarie più forti del nostro campionato…

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto Fava - 1 mese fa

    Confermo che per stasera non sono tranquillo, speriamo che a nessuno dei nostri saltino i nervi, le provocazioni non mancheranno di sicuro.
    Per quanto invece concerne i tifosi ” beceri”, anzi per me dei matti a piede libero,, anche noi purtroppo abbiamo avuto i nostri.campioni di buone maniere, che saltano sempre fuori quando le cose non vanno bene,.
    Come dimenticare le botte date ai nostri giocatori 7-8 anni fa al ristorante ? O la testa di maiale a Cairo?
    Mah, i matti ed i delinquenti si annidano in tutte le tifoserie, onde per cui viva la cura del manganello da parte delle forze dell’ordine.
    E per stasera tengo le dita incrociate strette!
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. VecchiaQuercia52 - 1 mese fa

    Minacce di MORTE a Santon, un proprio giocatore ?

    Ma che bell’ambientino!!!

    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy