Le operazioni di mercato del Toro: tre riflessioni su Adem Ljajic

Le operazioni di mercato del Toro: tre riflessioni su Adem Ljajic

Riflessioni / Il serbo ha salutato nell’ultimo giorno di mercato: dal contraccolpo tecnico ad un rapporto con Mazzarri schietto e altalenante

di Federico Bosio, @fedebosio19

L’ASPETTO TECNICO

Benevento Calcio v Torino FC - Serie A

Adem Ljajic non è più un giocatore del Torino: si è concretizzato nella giornata di ieri il suo trasferimento al Beşiktaş, in prestito oneroso con obbligo di riscatto. Un’operazione che ha fatto discutere parecchio i tifosi granata. Quel che è certo, è che a livello tattico e soprattutto tecnico il Toro ha perso più di qualcosa: il serbo era probabilmente il giocatore con maggiore qualità di base presente nell’organico granata, in grado – se nelle giuste condizioni fisiche e mentali – di sbloccare qualsiasi partita grazie ad un’invenzione personale. Anche quando inserito a dovere negli schemi, l’ex 10 granata si era spesso rivelato un’arma in più e la sua presenza in campo era determinante come dimostrato anche nell’ultimo match disputato, a San Siro contro l’Inter: indiscutibile dunque un contraccolpo tecnico in questo senso.

Una perdita non solamente in termini di talento puro, ma anche da un punto di vista che voglia imbrigliare il giocatore in moduli definiti con maggiore precisione: il Torino ha infatti adesso giocatori sicuramente funzionali agli schemi di Mazzarri, ma manca di un “10” puro. Il ruolo di trequartista può essere occupato da Baselli o Soriano all’occorrenza, ed il tecnico ha infatti già provato entrambi anche in quel ruolo, ma si tratta per l’appunto di possibili adattamenti da utilizzare a partita in corso in caso di necessità. Sembra perdere quindi quota al momento l’ipotesi 3-4-1-2 come possibile modulo di partenza.

103 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sysma_558 - 3 mesi fa

    Tecnicamente non si discute,ma i fatti Hanno dimostrato che non è capace di mettersi al servizio della squadra. In tutte le squadre dove ha giocato ha fatto casini.
    Certo tecnicamente ci perdiamo magari avremmo potuto cercare di sostituirlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aletoro - 3 mesi fa

      Secondo me i fatti hanno dimostrato che é uno dei piú forti che abbiamo visto negli ultimi 25 anni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. sysma_558 - 3 mesi fa

        Forte quanto ti pare ma tutto fine a se stesso, e questo è quello che gli manca per essere campione.
        Fvcg

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13721789 - 3 mesi fa

    Io lo avrei ceduto al Levski Sofia…dal suo mentore Delio Rossi…addio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pacogranata - 3 mesi fa

    E chi se ne frega! Da ieri mattina una marea di commenti sul fatto che abbiamo perso Maradona. Il giocatore più tecnico e più discontinuo che avevamo. Ma quando ha giocato in modo decente? Le ultime 10 partite dello scorso anno quando il campionato era finito e per noi erano amichevoli. Lui invece doveva mettersi in mostra per i mondiali. E ricordo che domenica scorsa sul 2-2 invece di passare la palla a Belotti ha sparato sul portiere, altro che assist.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sysma_558 - 3 mesi fa

      100% d’accordo.
      Fvcg

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. parodifran_912 - 3 mesi fa

    Per concludere, Ljajic che se ne va al Besiktas si commenta da solo.
    Giocatore che ha fallito il salto di qualità per i suoi evidenti limiti di testa, la colpa non è di nessuno, tranne che sua.
    Voleva andare via, ed è andato, scegliendo un campionato in cui può permettersi di passeggiare e inveire contro i compagni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. parodifran_692 - 3 mesi fa

    Io analizzerei solamente i fatti:
    Un giocatore di 26 anni, descritto dai suoi estimatori come pieno di talento, dopo un buon spezzone di stagione con Mazzarri decide che non vuole stare a giocarsi il posto con Iago, Zaza e Soriano.
    E chi lo cerca?
    Il Besiktas, per una decina di milioni, ricoprendolo di soldi.
    Campionato minore, stimoli sportivi scarsi, non stiamo parlando di una medio-grande italiana o di una media squadra europea

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. checktoro - 3 mesi fa

    Sono contento della partenza di Ljaijc .
    Ragazzaccio indegno di vestire i nostri colori. Sara’ ricordato in futuro solo per la mitica scazzottata con D. Rossi che con 30 anni di meno se non glielo tolgono di sotto gli cambiava i connotati.
    Ricordo un Inter-Toro di un paio d’anni fa’ dove Rossettini si perse Icardi a due minuti dalla fine e perdemmo 2-1. Che ti fa’ l’infame arrogante : abbandono’ il campo anticipatamente di sua iniziativa lasciando i compagni in 10 senza manco considerare che le partite durano fino al recupero come aveva dimostrato Moretti sullo stesso campo l’anno prima firmando lo 0-1 per noi a 20″ dalla fine. Il calcio non e’ questo e il compagno che sbaglia va rispettato e aiutato non insultato.

    Se avessimo avuto in panca uno dei nostri mitici allenatori del passato tutti grinta e passione altro che cazzotti , sei mesi di prognosi si beccava !

    Imbarazzatissima la Societa’ spiego’ che gli era presa un’irrefrenabile necessita’ di andare urgentemente…. a cagare (cosa che dovrebbe fare piu’ spesso per me).
    Quanto a tutta la sua decantata classe qualcuno sa dirmi se sa anche tirare i rigori ? Perché almeno in questi due anni avremmo avuto almeno il rigorista designato che ci e’ sempre mancato. O viceversa che ha fatto vedere al mondiale ?
    Quindi rispettando al massimo ogni opinione espressa nello spirito del bene granata Vi dico che manco mi sogno di paragonare sto individuo al nostro mitico Iago (lui si’ ha classe vera !) ma gli preferisco anche Edera almeno in prospettiva.
    E lasciatemi il piacere di non fargli gli auguri che non merita affatto . La maglia che andra’ ad indossare e’ proprio la piu’ indicata per lui.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bilancio - 3 mesi fa

      Domanda:
      Se metti Falque seconda punta, Zaza resta in panca?
      Se metti Zaza, dove metti Falque?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Pesce - 3 mesi fa

    Possiamo stare qui e continuare a raccontarcela in mille salse diverse, ma la realtà è una sola: Ljajic era l’unico giocatore della rosa che inserito a partita in corso poteva veramente cambiare il destino della partita e oggi non ce l’abbiamo più. E se una squadra vuol raggiungere dei risultati una figura così è indispensabile, quante volte ci capiterà di giocare con squadre inferiori e magari dopo un’ora essere ancora sullo 0 a 0, magari con già in campo dall’inizio, iago belotti e zaza?
    In questi casi serve una carta da giocare che spariglia, che faccia saltare gli schemi difensivi avversari…..
    noi ce la avevamo in casa, adesso invece…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tafazzi - 3 mesi fa

      Peccato che lui non lo sapesse…..,
      Tutto qui

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 3 mesi fa

        Semplicemente la società non ha costruito la squadra intorno a lui, gallo e iago.
        Ha comprato doppi e tripli giocatori senza un vero filo logico.
        Ci serviva un sostituto del gallo ed abbiamo preso zaza che xo, da come ha detto lo stesso wm, non sono proprio adatti a giocare assieme x cui allo stato attuale sarà difficile vederli costantemente insieme.
        Abbiamo preso soriano che x carità è ancora da scoprire ma mi chiedo; chi doveva sostituire?Baselli? Ljajic?se è quest’ultimo allora la soc ha fatto un’enorme cazzata. ENORME!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13658280 - 3 mesi fa

    anke l anno scorso abbiamo sacrificato benassi a causa del modulo e poi ci siamo trovati con una banda di centrocampisti ke tutti assieme forse hanno fatto i gol di benassi alla fiore…quest anno mazzarri ha l opportunità di far vedere cosa vale ma se ci fa rimpiangere adem non avrà scuse

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Maroso - 3 mesi fa

    Auguro a Adem di avere più fortuna degli altri calciatori che, negli anni recenti, hanno voluto lasciare il Torino per motivi economici. Sembra si sia accontentato solo dei soldi, e questo mi stupisce non poco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aletoro - 3 mesi fa

      Secondo me non sono solo motivi economici…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Fb - 3 mesi fa

    3 mln per giocare nel campionato turco…

    Quello se ne e’ andato per i soldi

    Se fosse davvero forte (anche mentalmente) non avrebbe paura della concorrenza, farebbe vedere che lui e’ fondamentalmente il titolare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bilancio - 3 mesi fa

      Fin da subito WM Lo ha tenuto fuori dal progetto. Poki azzi. Questo e’ il punto. Io avrei visto un Toro col trequartista e due punte (Belotti e Zaza). Non Falque, che seppure sia un super giocatore, e’ solo un esterno adattato.
      Cosi riassumendo abbiamo:
      Un Falque esterno adattato a seconda punta
      Un Soriano a centrocampo adattato nel caso a trequartista,
      In pratica stiamo cercando di adattare degli adattati cercando un giusto adattamento?
      Per me, a milincuore, doveva essere venduto Falque che meno si “adatta”in panca” e difatti si e’ vista la sua intervista, e’ un esterno ed e’ come seconda punta, un doppione di Zaza che e’ la spalla ideale per Belotti.
      Lo era ancorpiu Immobile, ma lo abbiamo lasciato andar via. Vogliamo rifare la cazzata anche questa seconda volta, NON facendo giocare Zaza (per Falque)? E NON riscattandolo a giugno?
      Della serie due volte oglioni?
      2 riflessioni:
      Falque in panca chiedera’ la cessione a Gennaio?
      Falque in panca rompe gli equilibri nello spogliatoio.
      E se la strategia fosse, vendere prima Ljaci e poi a gennaio Falque?
      Seppure molto critico, fino al 15 Luglio, nonostante la perdita di un Ljaci INSOSTITUIBILE (perche NON puoi sostituire un genio co un randellatore, che a WM piacciono) ritengo l ulteriore cessione di Falque il male minore.
      Il contrario, NON riscattare Zaza, e NON costruire una squadra da Belotti Zaza, lo troverei masochistico.
      E magari con un buon trequartista …azzarola lo abbiamo gia venduto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. sysma_558 - 3 mesi fa

        Zaza spalla ideale di Belotti???? Già questa castroneria spiega tutto il resto che hai scritto…..non da meno.
        Fvcg

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bilancio - 3 mesi fa

          Vedrai solonetto…vedrai

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Junior - 3 mesi fa

    Concordo con l’articolo e sono uno di quelli che avrebbe tenuto Adem. Tuttavia ho fiducia nel mister e nel gruppo che ha creato. Alle brutte c’è sempre il mercato invernale e questi tre mesi ci diranno parecchio sulle nostre ambizioni e sugli aggiustamenti da fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Kieft - 3 mesi fa

    Condivido l’articolo, la perdita di Ljajic è grave per una cifra irrisoria…
    Ci siamo indeboliti e il responsabile è Mazzarri ! Poi si può voltare pagina e sperare nell esplosione di edera o parigini …sicuramente con Mazzarri avremo una squadra compatta con una difesa più affidabile….non prenderemo più le imbarcate che ogni tanto prendevamo con Mihalovic… ma avremo anche una squadra meno tecnica e meno divertente… Belotti e Zaza assieme sono un punto interrogativo …Zaza non è immobile ma più simile a Belotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. TORO1960 - 3 mesi fa

    È vero sono d’accordo con chi sostiene che purtroppo è un talento che non sboccera’ mai e la prova sta nel fatto che è andato a giocare in Turchia, invece di rimanere da noi sudandosi la possibilità di scendere in campo. È vero, Mazzarri aveva tirato fuori il meglio da lui, dandogli perfino più continuità, peccato e buona fortuna Adem.F.V.C.G.♉♉♉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 3 mesi fa

      Se per sboccerà intendi vincere il pallone d’oro sono d accordo ma questo era perfettamente in grado di portarci in Europa….Atalanta ha gomez e adesso rigoni noi abbiamo perso Ljajic

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-13964043 - 3 mesi fa

    Sono un ” contro Cairo/Petrachi” della prima ora, e orgoglioso di esserlo. Ma, fermo restando che non è assolutamente una minus valenza ( 1 milione di euro in meno del cartellino è il fisiologico ammortamento, inoltre c è il risparmio sull ingaggio) a sto giro sono d accordo sulla scelta presa dalla società. Sicuramente ùn buon giocatore( ma come tanti altri…) ma soprattutto una gran testa di c..zo : discontinuo, svogliato, viziato, e sopratutto come molti altri, MERCENARIO …a 26 anni ha cambiato più squadre lui che io mutande…fratelli granata, non stracciamoci le vesti. Forza Toro e juve merda!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Toro71 - 3 mesi fa

    Ljajic è uno zingaro del calcio come Zlatan Ibrahimovic. Non si è mai attaccato ai colori di nessuna squadra dove ha militato. Ha sempre pensato esclusivamente ai soldi. Ormai la carriera di un calciatore è decisa dal proprio agente che ovviamente ne tutela gli interessi e che si intasca le provvigioni in proporzione all’ingaggio. Ecco in sintesi il motivo che ha spinto Adem Ljajic a lasciare il Toro. L’unico aspetto che mi ha lasciato perplesso è la cifra stanziata dal Besiktas per accaparrarsi un giocatore con le sue caratteristiche solo 8 milioni. A questo punto Soriano l’abbiamo strapagato a 14 dal Villareal e sicuramente non ha la tecnica di Ljajic. Sono valutazioni che la Società ha preso che onestamente non condivido affatto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. parodifran_154 - 3 mesi fa

    Per me Mazzarri è stato, in soli sei mesi, l’allenatore che ha tirato fuori il meglio da Ljajic, disciplinandolo maggiormente e capendo che in 90 minuti si perde a meno che non si giochi con le piccole, ma in 40 può essere determinante, con chiunque.
    Purtroppo Adem è voluto andare altrove, e mi trovo d’accordo con chi sottolinea che è andato al Besiktas, non al Real Madrid o al Borussia Dortmund.
    Probabilmente un talento che non sboccerà mai, per colpa sua.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. marcocalzolari - 3 mesi fa

    È sul rapporto con Mazzarri, dico che il fatto che lo abbia messo a S. Siro, preferendolo a Zaza, sta a indicare che il Mister lo considerava, tant’è che lo scorso anno giocò sempre, nelle ultime gare, salvo saltare l’ultima trasferta per un “”infortunio”” per preservarsi per il mondiale.
    Tra rimanere e correre per un posto ed andare a guadagnare il doppio in Turchia passeggiando ha scelto la seconda.
    Peccato, ma la colpa è solo di Ljajic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. marcocalzolari - 3 mesi fa

    Non c’era la fila per Ljajic, tant’è che è andato al Besiktas in un campionato di seconda fascia.
    È un talento, ma non si è mai espresso, e anche al Mondiale è finito in panchina, e non è colpa degli allenatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aletoro - 3 mesi fa

      secondo me l’abbiam dato via cosí abbiam risparmiato un po’ di ingaggio e sono entranti in cassa un po’ di €€. Tutto il resto é troppo pieno di contraddizioni per essere credibile. Liajic che vuole andare via a giocare (e vivere) in Turchia??? Mazzarri che prima lo mette a San Siro e poi lo da via l’ultimo giorno del mercato??? A me non convince nulla di tutto ció. Penso invece che Cairo abbia detto che le spese per Zaza/Soriano/Izzo &CO bisognava in qualche modo compensarle con delle cessioni. Mazzarri é stato ben istruito su come doveva fare per far digerire ai tifosi la politica della societá ed ecco tutto fatto. Liajic, come altri in passato va via l’ultimo giorno del mercato (il piú tardi possibile).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. SiculoGranataSempre - 3 mesi fa

    Ci ho sperato tanto ma è inutile, Mazzarri non gioca 3412 con trequartista puro. Molti più esperti di me mi dicono che non è uno schema conservativo senza un fortissimo centrocampo. Mi voglio fidare. Anche ieri la roma con il 3412 (pastore trequartista) ha sofferto pur avendo De Rossi, Zinzu etc. Staremo a vedere eventualmente il 343 o il 3412 con Soriano o Baselli. FVCG sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Luke90 - 3 mesi fa

    Non mi pronuncio sulla parte tecnica perche quando leggo che la mia squadra deve sperare in 20 minuti di uno che deve alzarsi col piede giusto… già le premesse mi infastidiscono…
    Dall’altra è interessante il fatto che due degli acquisti più onerosi dell’era Cairo (Miha) siano stati ceduti e che si siano realizzate delle minusvalenze tecniche (detto che non ho ben capito il costo di Niang)…. rispetto agli acquisti fatti con altri allenatori… eneloure ceduti …ma prestati (aldilà della formula).
    Il Toro ha venduto giocatori (ditemi voi se migliori o peggiori di Adem) a juve, borussia, Manchester, Atlético, Chelsea, Monaco …..Adem al Besiktas????? In Turchia???? Uhm…..
    I suddetti sono stati venduti benissimo… ma Cairo vende bene perché dall’altra parte c’è chi ritiene che il valore monetario richesto è congruo al valore del giocatore… e quindi …spende….
    Se Adem è stato venduto a poco…. non è certo per volontà di chi spesso fa plusvalenze monstre…. evidentemente … mentre per Falque ci sono stati più interlocutori e le offerte rifiutate avrebbero prodotto la famosa plusvalenza…
    Adem sarà talentuosissimo… ma per chi?
    Centra poco il fatto che Adem abbia fatto un mondiale: se ben ricordo Cairo preferì un giocatore italiano, pagandolo bene, perché aveva fatto un mondiale … invece di investire 4 soldi in un certo Hamsik… e si è visto come è andata a finire… solo per dire che il mondiale può essere un elemento ma non un decisivo discriminante..
    Non mi fascio la testa… non per Adem .. ma per chiunque al quale devo affidare le sorti di una partita sperando che non abbia mal di pancia…. che si chiami Ljajic o chi volete voi…. uno così in una squadra non provinciale sarebbe ai margini di qualsiasi progetto tecnico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. user-13685686 - 3 mesi fa

    Ceduto adem unico giocatore che può spaccare una partita mazzarri non dovrà perderne una perché gli verrà sempre rinfacciata questa cazzata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valex - 3 mesi fa

      Ma per favore…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Luke90 - 3 mesi fa

      Abbiamo perso anche con lui in campo…. ora non esageriamo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. user-14003131 - 3 mesi fa

    Se ci saremo indeboliti lo dirà la classifica e null’altro. Sicuramente abbiamo perso in alcune soluzioni di gioco e in talento puro. Ho sentito molte critiche a Cairo ma per una volta non mi associo, chiaro che il suo entourage ha spinto, ancora di più ha spinto l’ingaggio. Mazzarri non poteva garantirgli la titolarità questo mi sembra ovvio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. granatadellabassa - 3 mesi fa

    Ottimo articolo. Non si nega che Ljajic fosse il giocatore più tecnico della rosa e non si trascura nemmeno l’aspetto tattico ovvero il fatto che fosse l’unico trequartista in rosa.
    Ma si sottolinea anche il fatto che lo ha comprato una squadra turca e che abbiamo generato una minusvalenza.
    Vorrà dire qualcosa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. toroscatenato - 3 mesi fa

    Mi spiace molto per Ljialic ma penso che edera avrà più spazi e che in fondo nel 3412 possa giocare baselli soriano o Iago
    Diciamo Adem è diventato partente che quando è sfumato il prestito di Edera a Parma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Simo71 - 3 mesi fa

    Quest secondo me un Po in ritardo ma ottimo mercato!Peccato solo x Laxalt!X Lijaic dispiace ma e giusto così! Ricordiamoci anche di Edera!!Grandi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 3 mesi fa

      Su Laxalt non mi trovi d’accordo. È andato al Milan perché gli costerà circa 7-8 mln€ a rate se tutto va bene visto che ,il Genoa ,doveva riscattare Lapadula obbligatoriamente. Noi abbiamo Aina che, seppur destro di competenza, può giocare benissimo a sinistra e stravince per potenza gamba ed esplosività oltre che costare molto meno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Simo71 - 3 mesi fa

    Quest’ anno un Po in ritardo ma ottimo mercato bravi pres e direttore.X Ljiaic dispiace ma e giusto così! Abbiamo anche Edera!Grandi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

    Scusate Fratelli,ho letto tutti i commenti,molto ferrati anche diversi gli uni dagli altri. Onestamente quando parte un giocatore tecnicamente superiore come Adem non c’è dubbio che il tasso puramente tecnico della squadra ci va a perdere. Tuttavia devo anche dare ragione a quanti puntano il dito sul carattere e sulla continuità davvero a corrente troppo alternata. Mazzarri secondo me ci ha provato inutilmente a disciplinarlo dopodiché dovendo scegliere chi dare via ha optato per 2 giocatori che avrebbero a lungo andare potuto creare più problemi agli equilibri dello spogliatoio…In conclusione: io per Iago Falque mi sarei strappato i capelli…Per Adem, pur apprezzando le indiscutibili qualità tecniche, francamente no..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. SiculoGranataSempre - 3 mesi fa

    Mjialovic accontentato. Mazzarri accontentato. Due squadre completamente rinnovate in due anni. Rispetto alla stagione scorsa ceduti 2 centrali, due terzini, 3 centrocampisti, 2 attaccanti, tutti nel giro dei titolari. Speriamo vada tutto bene e a gennaio un esterno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. fabio.tesei6_0 - 3 mesi fa

    Mazzarri lo aveva praticamente già fatto fuori appena arrivato salvo poi farsi salvare il culo all’occorrenza. La partita di Cagliari ne è la prova. Speriamo che il tempo gli dia ragione. Comunque il doppio dello stipendio non fa schifo a nessuno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      Infatti non mi sento di condannarlo. Doppio stipendio e 4 anni di contratto.
      Io condanno la società che pagandolo 9 si priva a 8 di n giocatore che in 2 anni da noi era cmq cresciuto e fatto anche un mondiale.
      Su Zappacosta ho sempre difeso la società xke fu un’offerta irrinunciabile. Questa PROPRIO NO, soprattutto se sostieni di avere ambizioni da EL

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Akatoro - 3 mesi fa

    Ricordiamoci cosa disse ljajic a proposito delle voci di mercato su Belotti.
    Io ljajic l’avrei voluto ancora al toro, ma è lui che non ha voluto restare, e con la testa che ha non so quanto sarebbe stato utile tenerlo contro voglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13685686 - 3 mesi fa

      Ma per favore ……. taci che è meglio è non pensare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Akatoro - 3 mesi fa

      Uno può essere d’accordo o meno, ma non hai il diritto di zittire nessuno se non te stesso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. prawn - 3 mesi fa

    Ljacic con Mazzarri paradossalmente aveva trovato la sua dimensione, ovvero dell’artista che entra fresco, da una pennellata e sistema le partite.
    Non è mai stato in grado in carriera di giocare novanta minuti per la squadra mantenendo lucidità e posizione tattica.
    Ha finito col finire in panchina per un motivo o per l’altro ovunque, Serbia, Inter, Fiore, Roma, Toro.
    Visto che è una minusvalenza, non darei la colpa alla dirigenza, non volevano uno in squadra che già è svogliato di suo, figuriamoci se non è convinto di restare pensando al doppio salario che avrebbe potuto prendere.
    Non dimentichiamoci poi che la Turchia è una repubblica islamica e secondo me anche quello ha pesato nelle scelte.
    Mazzarri disse quattro attaccanti di ruolo, è vero ma Ljacic è entrato in campo al posto di Soriano.
    In bocca al lupo a Lui e alla sua squadra di teste calde, è l’ultima chance in carriera secondo me, ma non credo che esploderà mai, rimarrà quell’incompiuto, un piede fatato e la testa di un ragazzino pigro che preferisce sedersi in una Ferrari a raccontare balle e mostrare la fidanzata al posto di lavorar duro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akatoro - 3 mesi fa

      D’accordo su tutto. Unico appunto, con l’ammortamento di due anni non è stata una minusvalenza, ma plusvalenza di qualche milione, ma questo non cambia i ragionamenti fatti sopra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Serafino - 3 mesi fa

        ANNO PARLATO I SAPIENTONI, SIETE DEI SPUTASENTENZE PROFESSORI NEL PRONUNCIARE SENTENZE PROFESSORI DI CALCIO VEDRETE COSA SUCCEDERà SE SI FARà MALE UN CENTROCAMPISTA. TENETEVI STRETTO CAIRO PETRACHI E MAZZARI IL SAPIENTONE, ABBIAMO VISTO COSA A FATTO A NAPOLI GENOVA MILANO E IN INGHILTERRA SCOPRITORE DI TALENTI E IDEATORE DEL BEL GIOCO. IO SONO UNO DEI TANTI CHE NON RINNOVERò L’ABBONAMENTO POCA COSA VERO IMPORTANTE CHE CI SIATE VOI SPUTASENTENZE.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 3 mesi fa

          Tu non hai sputato nulla ? Tu non hai sentenziato ? Non farai l’abbonamento? Io ne faccio 2 anche se ne vedrò molto poche. Daro possibilità ad altri di andare, guarda un po’. Buona giornata

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. valex - 3 mesi fa

          Le “H”, mi raccomando le “H”

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Akatoro - 3 mesi fa

        Amen sembri tu lo sputa sentenze,noi abbiamo espresso un’opinione personale

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 3 mesi fa

      L’hai visto svogliato nelle ultime partite che gli hai visto disputare?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawn - 3 mesi fa

        non si puo’ giudicare per due motivi:

        – non ha giocato 90 minuti
        – era in mostra per le squadre che lo contattavano

        no non era svogliato per niente, appunto credo che avrebbe fatto bene al toro e a se stesso, sarebbe stato un bel lusso avere un ‘silver bullet’ da sparare a partita iniziata, ma a lui quella formula non piaceva, e al doppio di stipendio sinceramente chi direbbe di no?
        Totti forse, non Adem di sicuro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. spelli_446 - 3 mesi fa

          Certo che se ti senti messo da parte dall’allenatore ,che ti dice che non sei al centro del progetto e che giocherai forse spezzoni di partita , cosa faresti ? Amore incondizionato al Toro !? Ma neanche un’amante…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Luke90 - 3 mesi fa

            Beh … lo scorso anno Miha lo disse a Benassi e lui decise di andarsene……… non sarebbe neppure stato corretto dire ad Adem tu giochi e agli altri no…
            io cedo che in una squadra non debbano esserci prime donne… il posto va sudato.
            Forse il serbo non aveva voglia di sudare…

            Mi piace Non mi piace
          2. Simone - 3 mesi fa

            Infatti come l’anno scorso fu una cazzata liberarsi di Benassi xke il “genio” giocava con 2 centrocampisti ieri è stata fatta con Ljajic.

            Mi piace Non mi piace
          3. Luke90 - 3 mesi fa

            Simone quello,che dico,è che se l’allenatore ti dice che non sei l’attore principale, che il mondo non gira attorno a te.. tu puoi sbattere i piedi e metterti a piangere, te ne vai, o ti dai da fare….. detto che poi questo caso è diverso da quello di Benassi.
            Il tipo se n’è andato perché era più semplice e conveniente…. tutto qui.

            Mi piace Non mi piace
          4. Simone - 3 mesi fa

            @luke infatti contesto che la squadra non fosse costruita intorno a lui,gallo e iago. Loro erano/sono le nostre punte di diamante!
            Se al gallo o a iago dicessero in continuazione nn partirai titolare sai dove volerebbero?

            Mi piace Non mi piace
          5. Luke90 - 3 mesi fa

            Qui devi valutare il ruolo…. secondo me appena entra Zaza (e sopratutto se ingrana) neppure Falque avrà sicurezza del posto… e ti dirò che se Andrea sarà il giocatore dello scorso anno .. pure lui.. ed è così che dev’essere….
            Comunque qui conta il carattere e il tipo non ce l’ha…

            Mi piace Non mi piace
          6. Simone - 3 mesi fa

            Oggettivamente il gallo l’anno scorso è stato inguardabile (x i motivi che sappiamo) ciononostante non è mai stato in discussione. A lui si può perdonare qualche partita sottotono e ad adem no?
            Baselli ha fatto mezzo campionato xke il girone d’andata era da prenderlo a calci in culo. Xo il discontinuo è Adem.
            Hamsik l’anno scorso ha fatto un campionato sottotono ma non è MAI stato messo in discussione. Adem ha fatto un finale di campionato sugli scudi e viene messo in discussione da soc. e allenatore. Xo la colpa è sua, è un mercenario (ahahaah), è uno spacca spogliatoi (ma quando???) etc. Etc.

            Mi piace Non mi piace
          7. Luke90 - 3 mesi fa

            Scusa Simone ma che cosa ho detto? Se Andrea non sarà al top è giusto che subentri qualcuno… per me devono giocare sempre quelli più in forma… semplice…

            Mi piace Non mi piace
          8. Simone - 3 mesi fa

            Ed è giusto così ma l’allenatore non va dai giocatori a dirgli a te non posso garantire un posto da titolare xke nessuno lo pretenderebbe, neanche Messi.
            Ma se nn senti la vicinanza della società e l’allenatore nn dice chiaramente qual’è la sua importanza x la squadra è normale che ci si guardi intorno.

            Mi piace Non mi piace
    3. Granata - 3 mesi fa

      Nessuna minusvalenza!!!! Assolutamente una plusvalenza. Di sicuro. Acquistato a 9 , due anni di ammortamento e rivenduto a 8 cioè plusvalenza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. robertofo - 3 mesi fa

    La realtà è una sola: è che se questo fosse stato veramente forte, anche la sua testolina di sanato, ci sarebbe stata la coda per acquistarlo!!!!! ….. così, quello che qualcuno di noi chiama ‘ braccino corto’ , avrebbe potuto alzare il prezzo fino ad avere una buona plusvalenza. E così non è stato. Punto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Simone - 3 mesi fa

    Ricordo tanti qui l’anno scorso che si affrettavano a dire che Ansaldi (!!!) è molto meglio di Zappacosta e che ci avevamo guadagnato (non solo economicamente)
    Ora li attendo per Soriano e sarò felice di essere smentito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 3 mesi fa

      Se Soriano desse anche il 20% in meno di fantasia ma garantisse continuità di rendimento ci avremmo guadagnato tanto visto anche l’impatto fisico notevolmente a favore di Soriano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 3 mesi fa

        Abbiamo x anni tutti sostenuto che ci mancava un centrocampista/trequartista capace di mettere davanti la porta gli attaccanti.
        Ljajic ha dimostrato di saperlo fare,baselli no.
        Aspettiamo Soriano.
        L’impatto fisico non so a che serva visto il ruolo che aveva da noi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 3 mesi fa

          L’impatto fisico serve eccome. I filiformi , in genere, hanno forza resistente, i più voluminosi hanno forza esplosiva, basta guardare I runners. Detto questo è evidente la gracilità di Ljiajic nei contrasti. Con Soriano, se sta bene, non c’è questo problema.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. spelli_446 - 3 mesi fa

            Vallo a dire a Maradona e Messi che sono/erano gracili.

            Mi piace Non mi piace
          2. Granata - 3 mesi fa

            Spello,tu non hai mai visto Maradona dal vivo. Era tutto meno che gracile.Quelli nominati da te sono eccezioni. Nella media dei terrestri fammi una percentuale, se riesci.

            Mi piace Non mi piace
          3. Simone - 3 mesi fa

            Granata,ti risulta che i trequartisti hanno fisici imponenti o cmq decisamente superiori ad Adem?
            Facci qualche nome

            Mi piace Non mi piace
      2. Simone - 3 mesi fa

        Ljajic 1.72m 74kg
        Soriano 1.72m 76kg
        (Fonte soccerway e Transfermarkt e Wikipedia).
        Dove sarebbe questo impatto fisico NOTEVOLMENTE a favore di Soriano? Hai qualche dato o è una tua opinione?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Lighthouse - 3 mesi fa

      Perché sei convinto che Zappacosta sua meglio di Ansaldi? Infatti c’è stata la fila per comprarlo dal Chelsea

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 3 mesi fa

        Xke al Chelsea era in vendita?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. drino-san - 3 mesi fa

    Ma seriamente qualcuno pensa che mazzarri o petrachi l’abbiano mandato via? Niang che non era voluto ha fatto tribuna, questo ha giocato fino all’ultima partita… É una merda, é andato via per soldi buttando zizzania fino all’ultimo, con i selfie coi tifosi, spergiurando che voleva rimanere. L’unico a guadagnarci é stato lui. Gli hanno offerto un sacco di soldi ed ha preferito la turchia alla serie A. D’altra parte se é riuscito a farsi prendere a pugni dall’allenatore e ha girato tutta la carriera senza confermarsi un motivo ci sarà. Poi é ridicolo che prima tutti invochino giocatori che sudano la maglia, poi vogliano calarsi le braghe per tenersi un ragazzino capriccioso che frigna se non gioca titolare. Che vada a divertirsi da un’altra parte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Garnet Bull - 3 mesi fa

    Certamente un buon giocatore ma non determinante…. Basti vedere a chi lo si è venduto e a quanto…. Solo in pochi casi si è dimostrato sopra la media. Inizialmente il mio voto di mercato era un 7,5 con la cessione di Niang e’ diventato 8,con quella di ljajic è tornato 7,5. Ben fatto Cairo e Petrachi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rock y Toro - 3 mesi fa

      Cessione Niang? No, prestito. L’anno prossimo potremmo anche riaverlo tra le palle

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Garnet Bull - 3 mesi fa

        Anche se un prestito è comunque una cessione, purtroppo quello che scrivi alla fine è vero

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. toro - 3 mesi fa

    Privarsi di questo giocatore mi fa davvero dubitare delle qualità della dirigenza. Un attacco con lui Zaza e Bellotti nel nostro campionato ne vedo molto pochi all’altezza. Mi ricorda anche se poco paragonabili a Sala Graziani e Pulici. Però Mazzarri non è Radice. Non esiste un minimo do paragone.Penso che Cairo un giorno si mordera le mani.Il calcio non fa x lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Colbacco_60 - 3 mesi fa

      Che il Gallo possa, tornando con continuità ai livelli di due anni fa, arrivare ai livelli di Graziani o Pulici ė perfino probabile. Zaza… vedremo. Ma Ljajic, credimi, non vale un’unghia del Poeta!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. toro - 3 mesi fa

        Come ho scritto non è la stessa cosa. Però lianic era l’unico in grado di lanciare a rete i due.comunque il tempo ci dirà se la vendita del serbo sia stata una cosa giusta. Poi x una cifra così misera. E questo la dice lunga sul fatto che è sempre stato sullo stomaco di Mazzarri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 3 mesi fa

          Sono d’accordo, cifra ridicola!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Granata - 3 mesi fa

          Il lancio per il goal di Belotti all’Inter è un bel segnale. Tu che dici ? Manca davvero chi può lanciare le punte ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. toro - 3 mesi fa

            Insomma nella mia vita ne ho visti e fatti di lanci di 50 metri.stiamo parlando di calciatori strapagati,è se ogni tanto fanno un buon lancio non facciamoci un teorema. I 26 goal di Bellotti sono anche frutto dei lanci di liach e di un certo zappacosta.diamine

            Mi piace Non mi piace
          2. Simone - 3 mesi fa

            A te sembra una normale azione di gioco che chi lanci il gallo dalla nostra trequarti sia Iago?

            Mi piace Non mi piace
          3. robertofo - 3 mesi fa

            Ma se ti riferisci al lancio fatto a Belotti all’Inter/toro della scorsa settimana, beh il lancio l’ha fatto Iago e non il serbo!!!!!!!!

            Mi piace Non mi piace
          4. tafazzi - 3 mesi fa

            Belotti ha iniziato la sua involuzione con l’inserimento di Adem. Prima che entrasse lui, si giocava con pressingalto e improvvisa verticalizzazione per il gallo. Con il suo inserimento tutto ciò non è stato possibile.

            Mi piace Non mi piace
      2. piroldo64 - 3 mesi fa

        Accidenti, il Poeta aveva una continuità di rendimento che questo manco si immagina. Qualsiasi paragone con quei campioni o quegli anni mi sembra del tutto fuori luogo, lo stesso Gallo tecnicamente è di sicuro molto meno dotato di Graziani. Resta comunque uno “da Toro” e non è poco

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. toro - 3 mesi fa

          Sono d’accordo era solo un esempio che questi tre creavano un trio ben assortito nel campionato italiano dove poche squadre a tutt’oggi se lo possono permettere

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 mesi fa

    Vi pongo solo una domanda:
    Secondo voi senza Ljaijc ci siamo indeboliti o rinforzati ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 3 mesi fa

      Indeboliti tecnicamente, rinforzati mentalmente, a livello di compattezza e di spogliatoio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 mesi fa

        Forse se lo avessimo ceduto prima degli acquisti di Soriano Zaza etc molti di noi l’avrebbero presa diversamente. Compreso il sottoscritto.
        Però non è detto che lo spogliatoio ci guadagni, dopotutto era il compagno di attacco preferito dal Gallo.
        Come compattezza probabilmente hai ragione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Granata - 3 mesi fa

        Giusto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 3 mesi fa

      Indeboliti senza ombra di dubbio.
      La squadra doveva essere costruita intorno al gallo,iago e ljajic.
      Invece dopo aver fatto dubitare del secondo si è deciso di mandare via l’uomo con più estro x lasciare spazio a baselli/soriano che sono lontani anni luce dalla inventiva del serbo.
      X difendere ce ne sono altri, non spettava a lui quel compito e cmq l’anno scorso a corso come non mai.
      Se poi a questo aggiungiamo la cifra veramente ridicola a cui lo si è venduto e la frittata è fatta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 mesi fa

        Concordo, tranne sulla cifra che in realtà è comunque superiore al prezzo che lo pagó Cairo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 3 mesi fa

          Nel luglio 2016, il Torino ingaggia il serbo per 9,3 milioni (compresi i bonus)
          (Wikipedia).
          Secondo te questi due anni che è stato con noi e che ha fatto anche il mondiale è sceso di valore?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 mesi fa

            Pensavo lo avessero pagato 7,5 MLN.
            Ad ogni modo il paragone con i 9 MLN di Rincon è impietoso. Ancor peggio con i 15 di Niang..Ma li Raiola si sa, tramuta un ronzino in un cavallo di razza ..

            Mi piace Non mi piace
        2. ToroUD - 3 mesi fa

          Comunque, a me, pagare Rincon 9 e vendere Liajic a 8 mi sembra una gran cazzata…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 3 mesi fa

            D’accordissimo

            Mi piace Non mi piace
  38. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

    Evidentemente Mazzarri ha dato il via libera all’operazione.Fin dall’inizio aveva detto che 7 attaccanti per 2 posti sono troppi.Così è stato accontentato praticamente in tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy