Le pagelle di Torino-Crotone 4-1: Ljajic-Belotti-Falque, le tre certezze ritrovate

Le pagelle di Torino-Crotone 4-1: Ljajic-Belotti-Falque, le tre certezze ritrovate

I voti di TN / Burdisso svagato nella ripresa. Buongiorno, che sfortuna

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

LE PAGELLE

Torino FC v Udinese Calcio - Serie A

Termina Torino-Crotone: 4-1 per la squadra di Mazzarri, che sale a 42 punti trovando la seconda vittoria consecutiva (con quattro gol, di nuovo) e soprattutto tornano al successo casalingo dopo quasi due mesi, davanti ad una Maratona vuota e silente. Partita convincente e confortante dei granata, che confermano di essersi ritrovati. Il match è chiuso già nel primo tempo e ci sono tante buone notizie: la conferma su buoni livelli di Ljajic, il ritorno definitivo di Belotti, che segna tre gol e porta a casa la palla. Unica nota negativa, oltre all’evitabilissimo gol subito nel finale, l’esordio sfortunato di Buongiorno, che si fa male pochi minuti dopo aver messo a segno la prima apparizione in Serie A.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI TORINO-CROTONE 4-1

33 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 8 mesi fa

    L’entusiasmo va ragionevolmente contenuto data la forza esigua dell’avversario, arrivato a Torino anche senza molti titolari. Il dato più confortante e significativo sono i giovani virgulti granata che cominciano a giocare stabilmente in prima squadra. E’ questa la strada che deve proseguire Mazzarri per il finale del campionato. Poi quel che sarà, sarà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13685686 - 8 mesi fa

    Se adem giocava anche le altre partite avevamo 5 punti in più insieme a Sampdoria Fiorentina e Atalanta grazie mazzarri sei un ebete

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. davidegranata - 8 mesi fa

      Ragazzi ieri c’era un Crotone a pesca eh…e se ajeti voleva dimostrare che non è da toro…l’ha fatto ieri…per carità giusto applaudire perché sn queste le gare da cui dobbiamo prendere il morale…ma ved cn le altre cosa combina ljajic poi possiamo ritornare a complimentarci cn lui….ieri era un allenamento….adesso nn perdere cn l’inter…dai…! Fvcg

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13658578 - 9 mesi fa

    lo scrivo da mesi, i piedi di liajic non si vedono al toro da 20 anni… non si poteva piu vederlo fare panca a Niang, fosse solo per il fatto che non passeggia scazzato.
    se se ne fosse accorto qualche partita fa magari avremmo 5-6 punti in piu

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. torotranquillo - 9 mesi fa

    Secondo commento inerente alla partita: inviterei i tifosi a smettere di osannare i giovani solo perché del vivaio. Barreca è inadatto a ogni difesa e nullo di testa ed è sempre infortunato. Bonifazi ogni volta che tocca palla c’è da mettersi le mani nei capelli ed è sempre infortunato. Buongiorno ha fatto 3 minuti e si è rotto. Edera è stato infortunato due mesi, pesa 20 chili, e rispetto a Iago … insomma anche solo per non portargli sfiga inviterei i tifosi a pensare che chi è più forte deve giocare. I tempi di Vatta sono finiti e state sicuri che se ci fosse uno in gamba sarebbe il primo a essere contento di andare in uno squadrone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 8 mesi fa

      Non sono d’accordo, la primavera deve essere il primo fornitore di giocatori e la società deve investire in questa direzione . Chiaro che devono giocare, solo così possono crescere, facendo anche degli errori. Possibile che Real e Barcellona possono permettersi di fare giocare i loro giovani e noi no?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. torotranquillo - 8 mesi fa

        Eh beh sono iper d’accordo con te. Ma se non investi sulla Primavera questi sono i risultati. Io dicevo solo che volere a tutti i costi i giovani del vivaio in squadra è sbagliato se non hai quelli buoni. E noi non li abbiamo (oltre al fatto che si rompono sempre)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. claudio sala 68 - 8 mesi fa

          Io pensa che sono convinto che i due terzini della Primavera nel lungo periodo ci avrebbero dato più soddisfazioni di Molinaro e De Silvestri… Però è una mia opinione

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Athletic - 8 mesi fa

      I giovani bisogna farli giocare per valutarli e perchè possano crescere. Con questi tuoi giudizi sommari avresti bocciato anche Pulici quando era ragazzo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. torotranquillo - 9 mesi fa

    Certo che se finiamo a 6 punti dalla EL Mazzarri & Cairo cioè Signor Sì e Signor No dovrebbero rivedere le strategie. Escludere Liajic per farlo andar via e così deprezzare Belotti che vorrebbero vendere. Geniali. Speriamo che Berenguer abbia visto come si battono i corner e le punizioni, ma mi sono sempre chiesto chi è quello stratega che affidava a Mr Lentezza e No Dribbling le punizioni e i corner (bassi, sempre rasoterra tranne 1)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granata - 9 mesi fa

    Titolare: “le tre certezze ritrovate” è completamente sbagliato. Ho scritto più volte che Iago Falque, Belotti e Ljhajic in QUESTO TORO sono insostituibili, anche se incappano in una giornata storta. Sono certezze e basta. Purtroppo qualcuno ha voluto mostrare i muscoli, fare il sergente di ferro e così abbiamo buttato via punti preziosissimi. Oggi però la difesa ha lasciato un po’ a desiderare (sia Burdisso che il giovane Bonifazi) contro un Crotone rabberciato e del livello di una squadra di Serie C. Bisogna correre ai ripari altrimenti con l’ Inter saranno guai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. FVCG'59 - 9 mesi fa

    Un buon allenamento contro un mezzo crotone, non dimentichiamolo: con l’Inter sarà, e deve essere, tutta un’altra storia.
    Rincon continua a fare pasticci in mezzo al campo e, soprattutto, non chiedetegli di passare una palla in verticale o più lontana di 4 metri: Acquah non ha fatto bene ultimamente ma lo preferisco al soldato semplice, basterebbe farlo giocare con continuità e la differenza si vedrebbe, eccome.
    Contento per il Gallo: finalmente alza la cresta come sa e deve fare!
    Bravo Ljajic a non voler strafare ma facendo bene quello che serve: due assist al bacio.
    Sul 3-0 avrei fatto rifiatare Falque per Edera ma, evidentemente, non è pronto, specie dopo le cazzate sparate dal suo procuratore (Napoli…).
    Si deve guardare al futuro: chi va, chi resta, il/i nuovi moduli di gioco, perché c’è troppe cose ancora da sistemare e il buon Mazzarri dovrà lavorare ancora moltissimo prima di far vedere una squadra degna del nome Toro…buon lavoro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Simone - 9 mesi fa

    Uno che da diffidato si fa ammonire in una partita in pienissimo controllo non può prendere 6!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 9 mesi fa

      Concordo.
      Rincon 5 –
      Iago 7,5
      Moretti 6,5

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13780119 - 9 mesi fa

    Dai Cairo adesso vendili tutti, Iago adem e gallo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 9 mesi fa

      wow che senso dell’umorismo ad alto livello…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13780119 - 9 mesi fa

    Forza real sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. dennislaw - 9 mesi fa

    un buon allenamento contro una squadra che ha anche accusato la mancanza di alcuni titolari.Come si è sempre detto , Ljajic è indispensabile per il gioco d’attacco. Ma è in arrivo l’Inter e la difesa non è apparsa al meglio: almeno due nette occasioni da goal e una rete concessa al Crotone di stasera sono troppe. Ha ragione Mazzarri ci vuole più cattiveria dietro.Ancora male Burdisso,speriamo nel rientro di Nkoulou: chi fermerà Perisic e Icardi? Con L’Inter si può perdere ma bisogna giocarsela, non come nel derby ( o come la Juve con il Real…ah ah ah)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13780119 - 9 mesi fa

    Adesso mi raccomando do vendiamo adem Iago e Belotti così il prossimo anno serie c

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-13780119 - 9 mesi fa

    Adem Iago gallo forever forza Mazzarri forse l’hai capito….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. lucapecc_908 - 9 mesi fa

    Più che altro è dalla prima giornata che penso che Sinisa per supportare Llajic doveva provare una difesa a tre visto, fra l’altro il gran numero di centrali a disposizione (allora c’era anche Lyanco che per quel poco che si è visto non sembrava niente di male) e il fatto che in mezzo Rincon,Obi, Acquah, Baselli potevano fare legna tranquillamente dando poi la palla al serbo che poteva inventare gioco. Sinisa ha provato qualunque cosa ma non quello. Mazzarri ha scelto la soluzione più facile castrandosi mettendo in panca l’unico vero giocatore di pallone che abbiamo..
    Ora ci proviamo..Cagliari e Crotone non sono parsi grandi test. ma non è che il Verona che con noi ha fatto quattro punti, la Spal con cui vincevamo 2-0 o il Genoa che non è mai uscito dalla propria area siano sembrate superiori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 9 mesi fa

      Credo che Mazzarri abbia avuto veramente bisogno di molte giornate per valutare la rosa a disposizione. Potrebbe essere un suo limite come potrebbe essere stato limitato da imposizioni della società (es. Niang deve giocare).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-13780119 - 9 mesi fa

    Le 3 certezze che da tempo dovevano essere sfruttate….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. BACIGALUPO1967 - 9 mesi fa

    Strano….
    Si vince e i soliti criticatutto non scrivono.
    Magari sono su hurra liquame a insultare il monociglio dandogli del braccino.
    FORZA REAL

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. claudio sala 68 - 9 mesi fa

    Probabilmente non sapremo mai cosa effettivamente è successo dopo i due derby che ci ha portato in entrambi i casi a dei crolli in termine di prestazioni e risultati. Diciamo che comunque la differenza l’hanno fatta i tre davanti, a centrocampo mi sembra che il livello non sia cambiato più di tanto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. lucapecc_908 - 9 mesi fa

    Acquah è un buon giocatore se fa il suo compito: recupera palloni di forza e li porta avanti, come faceva prima e l’anno scorso..
    Se deve costruire gioco o fare il Llajic chiaramente non è proponibile..
    Ma da questo a dire che la colpa era ed è di Acquah ne passa di acqua sotto i ponti..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 9 mesi fa

      Quest’anno mi sembra particolarmente fuori forma.. Credo sia uno di quelli che ha risentito di più in negativo la preparazione estiva

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pesce - 9 mesi fa

      Semplicemente sostengo che con quei piedi non è un giocatore da serie a e tantomeno da toro. Una squadra che ha determinati obiettivi non può avere un centrocampista con una tecnica così scarsa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Pesce - 9 mesi fa

    Sbaglio o da quando mazzarri ha sotituito Acquah con Lijajic (mezza partita col Cagliari e oggi col crotone) la squadra ha fatto 8 gol?
    Sbaglio o Acquah è un gicatore al massimo da lega pro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. torracofabi_631 - 9 mesi fa

      Non guardare i pollici in giù purtroppo non sbagli! Ps dispiace dirlo è uno dei nostri però è così.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Athletic - 9 mesi fa

      Aquah non c’entra nulla col gioco del calcio, ha dei ferri da stiro al posto dei piedi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Pesce - 9 mesi fa

    Sbaglio o da quando mazzarri ha sostituito Acquah con Lijajic (metà partita di Cagliari e oggi col Crotone), la squadra ha fatto 8 gol?
    Sbaglio o Acquah è un giocatore da lega pro al massimo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13685396 - 9 mesi fa

      Mik72
      Per me nessuno sbaglio! w il tridente Adem Gallo Iago!!! FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy