Lys Gomis, addio commosso: “Ciao Torino, squadra di chi sa sognare”

Lys Gomis, addio commosso: “Ciao Torino, squadra di chi sa sognare”

In uscita / Il portiere senegalese saluta dopo 16 anni in granata con una lettera su Facebook

9 commenti
Lys Gomis

Lys Gomis da pochi giorni è ufficialmente un giocatore del Lecce: il passaggio in Salento a titolo definitivo segna l’addio al Torino, squadra in cui ha militato per 16 anni. Il portiere senegalese affida a Facebook il suo commosso addio al club granata.

“Si parte!…una parola una che significa molto…un grazie sentito al Torino Football Club per questi meravigliosi 16 anni. Ho sempre indossato quella maglia, ho conosciuto persone meravigliose compagni, dirigenti, allenatori, personale che lavora in società. Da Alberto passando per le telefonate della Sonia per il ritiro, da quel Massimo Ienca che alla fine è diventato un amico di famiglia.Tutti i magazzinieri specialmente Tony, un amore di uomo , e infine il Presidente Urbano Cairo che mette passione nel suo lavoro. Sarò eternamente grato perché persona vera e passionale..l’ho conosciuto quando facevo gli Allievi nazionali e da quel momento mi ha trattato con i guanti. Grazie di cuore: ho commesso molti errori ma lui da buon condottiero mi ha sgridato e mi ha coccolato e ha creduto in me. A volte e più difficile essere protagonisti a casa propria che altrove per una serie di motivi cuore e pressione di dover far bene, ma Torino per me rimane un qualcosa di unico di speciale”.

“Capitolo tifosi: non ci sono parole per descrivervi. Per me che sono cresciuto nel mondo Toro e una cosa favolosa. A volte mi capitava di esser a Cuneo e imbattermi con qualche anziano che mi parlava di Toro con gli occhi lucidi: brividi. Il Toro è la squadra del popolo, la squadra delle persone di cuore, la squadra dei sognatori,delle persone che nascono per lottare ogni loro successo..ogni giocatore dovrebbe avere la fortuna di giocare in questa squadra e società, perché i tifosi sanno abbracciarti come una seconda famiglia nel bene e nel male loro saranno sempre presenti e innamorati della propria squadra. Grazia anche a voi, grazie Ventura che mi hai permesso di giocare in serie A di guadagnarmi la nazionale del mio Senegal…Grazie Torino che mi hai reso prima uomo e poi calciatore, ma un grazie va anche ad Antonio Comi, un Uomo che nel calcio per me rappresenta un secondo padre che porterò con me anche fuori dal mondo calcistico, ha permesso a qual bambino di Cuneo di arrivare a Torino l’ha difeso aiutato e gli ha permesso di esser un calciatore”.

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alexrunner - 8 mesi fa

    ….sbagli una parata al derby e scappi x la vergogna. Si potrebbe dire tutto il male del mondo e invece è proprio li che un tifoso del TORO si innamora prima dell’uomo e poi del calciatore…..Che dire, peccato non ci sia mai stata la possibilità di vederti con continuità difndere la nostra porta misteri del calcio moderno però sono sicuro che a Lecce (bellissima citta’ saprai farti amare anche li da gente meravigliosa )potrei fare bene come hai fatto a Crotone…e sempre e solo FORZA TORO!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Daniele abbiamo perso l'anima - 8 mesi fa

    Che dire, dopo aver letto queste parole?
    Si vede che vengono dal cuore, e non sono dettate dalle circostanze come fece qualcun altro in passato.
    Grande Gomis, ovunque giocherai, sarai sempre uno di noi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. TORO1960 - 8 mesi fa

    Belle parole, ciao Lys, ti auguro buona fortuna e sempre FORZA TORO!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Toro_in_Romagna - 8 mesi fa

    I calciatori invecchiano, gli uomini crescono. E tu sei un uomo. Buona fortuna Lys!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. MAgo - 8 mesi fa

    Uno di noi ! Buona fortuna,fratello e arrivederci !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. osvaldo - 8 mesi fa

    Bravissimo Lys,sei un grande! Ti auguro tutte le fortune di questo mondo! Chissà che un giorno non ti rivedremo a Torino,allenarti al Fila assieme a tuo fratello.
    Sono diventato vecchio ed avevo perso le speranze ma, queste tue parole mi dicono che ci sono ancora valori,quidi speranze, per un calcio migliore di quello di oggi
    Dai,adesso dacci dentro a Lecce,tutti i tifosi del Toro fanno il tifo per te!
    Ciao Osvaldo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. biziog - 8 mesi fa

    lacrime anche per noi
    sei uno dei pochi vecchi cuori granata rimasti tra i giocatori
    grande LYS!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Lapalisse - 8 mesi fa

    Applausi. Grazie a te di essere uno di noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. bertu62 - 8 mesi fa

    Parole davvero commoventi, che nascono dal cuore, PERCHE’ nascono dal cuore! Sarebbero da far imparare a memoria a tutti i calciatori che indossano la nostra maglia, la maglia che noi tifosi ameremo ed onoreremo SEMPRE!!!
    GRAZIE LYS!!! GRANDE!!!! ONORE E FORTUNA!!! :-)
    FVCG!!
    SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy