Martinez, il Torino ci prova: c’è la speranza di poterlo portare a Bergamo

Martinez, il Torino ci prova: c’è la speranza di poterlo portare a Bergamo

Focus on / La punta è reduce da un infortunio con il Venezuela: accertamenti in mattinata. L’obiettivo primario è la panchina con l’Atalanta, per rinfoltire il reparto offensivo

2 commenti
Martinez

Si avvicina il ritorno al campo per le venti formazioni di Serie A: dopo la pausa nazionali, questo weekend i riflettori torneranno ad accendersi e brillare sui campi dello Stivale. Al rientro quindi, il Torino affronterà l’Atalanta ed i granata si sono allenati nel corso di queste lunghe due settimane per affrontare al meglio il match contro gli orobici, pur con i cerotti per quanto riguarda il reparto offensivo: Ljajic e Belotti saranno infatti i sicuri assenti d’élite, ai quali potrebbe aggiungersi anche il forfait di Martinez. Il venezuelano ha infatti vissuto una sfida di luci ed ombre con la propria selezione, contro l’Argentina: dopo essere andato a segno, ha dovuto abbandonare il campo in barella.

Intorno al minuto 75 infatti la punta, staccando di testa su rinvio del portiere, ha avvertito un dolore alla coscia destra e subito dopo ha chiesto il cambio: le prime indiscrezioni, pur dovendo essere ascoltate con la necessaria cautela, sembrano in ogni caso essere positive e raccontano di una contrattura di entità non troppo grave. Logicamente necessari ad ogni modo per lui ulteriori accertamenti, di modo da valutare l’entità dell’infortunio e gli eventuali tempi di recupero: il giocatore doveva rientrare in città già ieri mattina ma è arrivato soltanto in serata, posticipando i controlli alla mattinata odierna. Martinez ha cominciato nel migliore dei modi questo inizio di stagione, spostato nella posizione di esterno da Mihajlovic sembra rendere decisamente meglio e le sue incursioni sulla fascia hanno causato più di un pericolo alle difese avversarie, senza dimenticare le due reti siglate in questi primi tre incontri disputati.

Martinez esce in barella in Venezuela-Argentina (foto tratta da Youtube)
Martinez esce in barella in Venezuela-Argentina (foto tratta da Youtube)

Ecco perchè la speranza del Torino, al netto delle analisi, è quella di riuscire a recuperare il giocatore già per la sfida di Bergamo nella quale in ogni caso gli esterni titolari dovrebbero essere Iago Falque e Boyè (leggi qui), ma la presenza del venezuelano sarebbe importante per rinfoltire un reparto offensivo come detto al momento già falcidiato dagli infortuni. Ovviamente non si vuole rischiare l’effetto contrario, facendo scendere in campo un giocatore in condizioni fisiche precarie con annesso rischio di ricaduta, e nel caso il recupero lampo non riuscisse dovrebbero comunque esserci buone probabilità di rivedere la punta sul terreno della Sisport già da martedì, ma il Torino e lo stesso Martinez sono intenzionati a bruciare le tappe e provarci fino all’ultimo: il venezuelano vuole esserci già contro l’Atalanta, speranza condivisa con tecnico e società granata.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Daniele abbiamo perso l'anima - 7 mesi fa

    Lo scorso anno avrei gioito a sapere che Martinez era infortunato. Ero giovane e stupido. E anche Martinez lo era.
    Forza jose! Da esterno d’attacco sei una furia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. frOllo - 7 mesi fa

    Ma in Venezuala quando si fanno male in campo viene l’esercito/polizia a portarli via (vedi foto)?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy