Mazzarri pre Atalanta-Torino: “Napoli? Responsabilità collettiva. Aspettatevi sorprese”

Mazzarri pre Atalanta-Torino: “Napoli? Responsabilità collettiva. Aspettatevi sorprese”

Le voci / Le parole di Walter Mazzarri a Torino Channel in presentazione alla sfida con gli orobici

di Redazione Toro News

LA PARTITA

mazzarri conferenza

Ai microfoni di Torino Channel, Walter Mazzarri ha presentato la partita di domani. Il Torino giocherà alle 21.00 a Bergamo contro l’Atalanta e per i granata sarà una partita molto ostica, soprattutto dopo la deludente sconfitta di domenica. Sono stati diversi gli argomenti toccati, dall’Atalanta al turnover passando per la condizione dei giocatori e anche dalla partita di domenica contro il Napoli. Ecco come Mazzarri ha presentato il match contro l’Atalanta:

“È inutile che dica io quanto è difficile la partita di domani. Abbiamo visto di cosa è stata capace l’Atalanta con il Milan, addirittura li affrontiamo sul loro campo, sempre difficile per come la gente incita la squadra. Ci sono tutte le difficoltà ma cercheremo di fare una partita che sia all’altezza della situazione”.

52 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. lello - 2 mesi fa

    Troppi,troppi insulti a presidente, allenatore e giocatori.
    Il Toro è questo. E abbiamo avuto molte squadre sulla carta non eccelse che hanno fatto grandi campionati.
    Se si continua a insultare si fa del male a tutta la squadra.
    Quest anno ad esempio abbiamo giocato 4 buone partite ed una molto negativa.
    Le critiche e gli insulti che vengono rifilati continuamente a mister, giocatori e presidente affossano anche tutto quello che c e di buono.
    Forza Toro. Forza Toro soprattutto in questi momenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. robert - 2 mesi fa

    Mazzarri meno parli e meglio è,visto le precedenti partite.Tutte le squadre che affrontiamo per te sono tutte forti .Forse hai paura di perdere prima di affrontarle ?Hai detto che l’Atalanta gioca a memoria,sono forti tecnicamente e fisicamente e se ti rubano la palla vanno a rete con facilità.Praticamente è meglio rimanere a Torino perché abbiamo già perso in partenza.Pensa a dare un gioco valido alla squadra e caricare i giocatori e vedrai che non ci saranno più squadre superiori a noi .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. roplo - 2 mesi fa

    l unico che creava gioco aveva inventiva offriva qualche assist venduto perché il nuovo NEDO SONETTI del 2000 giustamente lo mette in panca e gli chiede di correrre in difesa ….. mentalità antica ……e ora è nei guai perché non ce nessuno che da il TU al pallone a parte iago e forse Soriano….il resto notte fonda ….. io preferisco lukic che almeno ha sangue serbo e mette grinta non baselli che al posto sei testicoli ha la vagina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. roplo - 2 mesi fa

    mister 3 5 1 1 ma per favore si usava con nedo sonetti nel 1995 ….allenatore scaduto ventura 2.0 ….conosce un modulo e prima regola non prenderle ….. a dicembre è già a casa perché su 18 partite ne ha già toppato 5….con la Spal si è vinto soffrendo e con miracoli di sirigu……. chi dice che mazzarri è uno dei migliori mi sa tanto che di calcio ne capisce molto poco …. ancora vive del passato grazie Napoli

    ma poi ??????? vuoto assoluto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Luke - 2 mesi fa

    Ho 49 anni e tifo TORO da sempre ma ormai ho perso del tutto la speranza di rivedere una squadra vincente come quella dell’annata 91/92 finalista in Coppa Uefa dopo aver battuto il Real Madrid in semifinale e terzo posto in campionato!
    Che tristezza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. pianelli forever - 2 mesi fa

    Viviamo solo di ricordi…Grande Torino….Pulici e Graziani….l’ultima vittoria risale agli anni 90 con la coppa italia….abbiamo (tifosi) questo senso di inadeguatezza e di sofferenza a prescindere e non riusciamo a pensare di poter arrivare anche noi a gioire per una vittoria anche solo di una coppa italia!!!!Un amico mi dice….se vuoi vincere tifa per le giubbe…….che pena questa affermazione…non è da TORO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. luna - 2 mesi fa

    “c’è stata un’assunzione di responsabilità collettiva e sottolineo collettiva”…Questo atteggiamento è quello giusto, lo vedo un passo avanti, non si può davanti alla stampa scaricare sui ragazzi, neanche se la prestazione disastrosa fosse dipesa solo da loro.
    Forse siamo stati e “sottolineo siamo stati”, troppo spregiudicati peccando di presunzione contro un Napoli molto più forte dell’attuale Toro.
    Comunque se il Mister ha capito che è corresponsabile della sconfitta è già un passo avanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

      Sono d’accordo. Spero solo che con collettiva non si riferisse a tutti i giocatori escluso lui perché sarebbe un problema serio non capire che la colpa è di tutti. Mister incluso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata69 - 2 mesi fa

      È palese che con “collettiva”intendeva includere se stesso,ma certi tifosi interpretano a piacimento le parole pur di dar ragione alle proprie strampalate teorie. Se una squadra sbaglia più volte totalmente approcio alla gara evidentemente è fatta da smidollati, ho già scritto altrove che sembra i giocatori siano dei poveri decerebrati, da imboccare e indirizzare su tutto,non uomini come tutti. L’allenatore li deve mettere in campo bene,poi se affronti il Napoli e gli stimoli non sai trovarli da te, evidentemente hai sbagliato mestiere. Può essere che ci siano cali di tensione con le “provinciali” e lì l’allenatore deve tenere alta la concentrazione, ma con Roma, Inter, Napoli cosa di deve dire un allenatore che tu già non sappia di tuo ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

        Paradossalmente stai ripetendo ciò che diceva Mihajlovic: un giocatore di serie A certe cose le deve sapere da solo senza dirglielo…Solo che per Mihajlovic la colpa era sempre e comunque sua con Mazzarri invece denota la volontà di non attribuirgli colpe particolari. Secondo me invece sono tutti uguali, anche
        Miha faceva assunzioni di colpa collettive….A me invece interessa che il Toro migliori, fosse anche con Oronzo canà

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

    Volete tifare per una squadra che vince sempre e dove l’allenatore è sempre bravo? Basta attraversare il Po, ne trovate una a due passi da cassa con una bella maglia a strisce. Buon divertimento così non sentiremo più il vostro continuo belare su Cairo che è tirchio, Mazzarri che non capisce nulla, e che devono giocare Lukic e Parigini e certo con loro due in campo cinque ne facevamo al Napoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 2 mesi fa

      Condivido. Ma se mi sta bene che il Venaria vinca sempre perchè ha i giocatori migliori, un allenatore bravo possiamo e dobbiamo permettercelo anche noi… Siamo il Toro, non il Pessinetto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Vanni - 2 mesi fa

      Si si. Abbiamo il miglior stratega della galassia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

    Mazzarri è uno dei migliori allenatori italiani, visto che adesso come le banderuole gli danno tutti contro lo scrivo volentieri. Dare contro all’allenatore quando le cose vanno male per di più dopo cinque partite tre delle quali giocate con Roma, Napoli e Inter è roba da tifosi bambini bizzosi e viziati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 2 mesi fa

      Mazzarri è uno dei peggiori tecnici italiani, ed io lo scrivo dall’anno scorso, quando si vociferava che sarebbe stato assunto. Ma sono perfettamente d’accordo con te: il calendario è stato a dir poco complicato e l’unica partita “facile” in effetti, pur giocando maluccio, l’abbiamo vinta. Tutto questo non sposta il giudizio di un millimetro. Un buon allenatore deve saper costruire un gioco che abbia una fase offensiva che non sia né tutti all’arrembaggio e buchi a non finire (come il suo predecessore) né fatta SOLO da ripartenze, con barricate di 7 uomini perennemente dentro o appena fuori l’area. Un buon allenatore deve saper costruire un rapporto con i suoi calciatori, motivandoli senza esasperazioni, risolvendo le questioni senza crearne di proprie (caratteriali). Un buon allenatore costruisce una buona squadra con gli uomini che ha a disposizione, senza impuntarsi su un modulo, ma adattandolo in funzione degli uomini migliori, senza pretendere rivoluzioni sul mercato, rose grandi o piccole e quant’altro. Se questo è il mestiere, ed io credo proprio di si, Mazzarri e prima di lui Mihajlovjic NON sono bravi a farlo!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Carlin - 2 mesi fa

        Io i buchi a non finire li vedo di piu quest’anno.Tutti i passaggi del Napoli trovavano un uomo smarcato sia a centrocampo che nella nostra area,e giocando cosi sognamocela l’europa

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. alrom4_490 - 2 mesi fa

    Il problema per il Toro non è né l’allenatore attuale ( né i precedenti ) e neppure i giocatori ma il giornalaio/ragioniere/ braccinocorto che ha costruito un Toro perennemente provvisorio e senza anima. In 13 anni di presidenza possiamo ricordare al massimo 3 o 4 gare disputate da TORO , tutto il resto è un vivacchiare nel grigiore più assoluto. Questo Toro non merita i suoi tifosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

      Ma la notizia peggiore è che anche molti tifosi non meritano più il Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. iard68 - 2 mesi fa

      Ma falla finita con il braccino… Questo inizio di stagione è la prova lampante che Cairo c’entra poco nulla. Ha speso più di quel che doveva spendere per accontentare il tecnico. Ha venduto il giocatore migliore perché il tecnico non lo vedeva e per farlo restare avrebbe dovuto aumentargli l’ingaggio e vederlo marcire in panchina. La colpa di Cairo è scegliere male i tecnici, questo si, ma finisce lì, almeno negli ultimi anni. Questo Toro non merita i suoi tifosi? Sarà… di sicuro molti tifosi non meritano il Toro, qualunque esso sia. E non si meritano neanche questo presidente… un Preziosi, un Lotito, un Ferrero VI rappresenterebbero meglio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-14014554 - 2 mesi fa

    Per me chiunque venga qui ad allenare farà male. mihajlovic non andava bene, mazzarri nemmeno, chi sarà il prossimo a essere messo i discussione dopo 5 giornate? vedremo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      Il problema, amico mio, non sono le prime cinque, ma le complessive trentaquattro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Garnet Bull - 2 mesi fa

        Appunto, e dato che se ne sono giocate 5 giudicare è futile

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

          Sai come si dice…il buongiorno si vede dal mattino. E di mattinate come queste, negli ultimi anni, ne abbiamo viste parecchie. E stiamo sempre ad aspettare e a sperare che quest’anno sia diverso. E poi non cambia mai una cippa!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      …anzi 38!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. coach53 - 2 mesi fa

    So che tra di noi ci sono parecchi estimatori di WM, chiedo loro venia: io non lo sono affatto ed ho coniato la frase di allenatore antico di calcio antico. Ma adesso con queste dichiarazioni a questo modo, è peggio ancora.
    Ma si possono dire cose del genere? In che mani siamo finiti! Povero Toro davvero. Ma come, arrivi da una figuraccia in casa, ne hai due in trasferta ed invece di urlare incazzato che dell’atalanta non ti frga nulla perchè è a noi che dobbiamo pensare, fai mezza conferenza stampa sull’elogio dell’Atalanta? Invece di urlare che hai le idee chiare, che la formazione è definita e sarà quella per sempre (esagero ma è per rendere l’idea), e che del Chievo soprattutto non ti frega nulla perché si deve pensare solo all’Atalanta (ed il Chievo viene dopo) …. dici che devi pensarci, che scioglierai i dubbi (io ne avrei 15 ed uno su tutti: lui) e che la formazione dipenderà anche dalla gara ravvicinata successiva con il Chievo? Dalla gara successiva!!!??? Io non ho mai visto un allenatore, di qualunque sport dire queste fregnacce. Anche se son professionisti sono da caricare, sono da urlo in faccia della nostra forza (anche se tu fossi convinto che non ne abbiamo, di forza e capacità). WM è allenatore antico di calcio antico ed anche Inadeguato, punto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alexku65 - 2 mesi fa

      Gli estimatori che nella prima ora erano quasi il 90% adesso si stanno autoestinguendo come i carini. Certo si potrebbe dare ancora qualche volta colpa a Miha. Ma adesso piacerebbe un po’…c’è solo più Serino che riesce ad elaborare teorie pro tutto adesso contro tutto prima

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. alexku65 - 2 mesi fa

        “Come i cerini”
        “Ma adesso puzzerebbe un po’ “

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Simone - 2 mesi fa

        quando poi lo senti parlare in conferenza stampa allora ti chiedi: quando avremo un allenatore con un minimo di lucidità?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 2 mesi fa

      Sono daccordo! Aggiungo che, quando si sbaglia clamorosamente, un allenatore DEVE prendere le “colpe” su di sé, “proteggere” i suoi giocatori in pubblico, e poi magari “sbranarli” nello spogliatoio! Inoltre non è possibile che tutta la squadra sbagli, non capisca, e non esegua i suoi ordini!
      Mazzarri è da domenica che addossa la colpa ai suoi giocatori, o peggio parla di errori commessi al “plurale”, mettendosi al pari con loro, sul loro stesso piano!
      L’allenatore DEVE essere un “condottiero” che dice “ho sbagliato strategia e perso la battaglia, prendetevela con me!”, e non “i soldati non mi hanno seguito”! Se non sai farti seguire e/o capire dai tuoi soldati, allora che condottiero sei?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iard68 - 2 mesi fa

        Si. Ma il tecnico deve essere allenatore (di fisico e di cervello, di tattica e di relazioni), NON un condottiero. I Il calcio NON è una guerra ed i calciatori sono uomini e NON soldati. L’intelligenza è fondamentale anche nel calcio e non a caso, gli allenatori più bravi sono sempre tra i più intelligenti… Persino gli ex fenomeni coi piedi ma con poco cervello non fanno strada in panchina!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. TOROHM - 2 mesi fa

    La storia dei giovani che debbono inserirsi pia piano non sta in piedi. Aina giovane e arrivato tardi gioca perché è forte. Gli altri li vede meno o non ci vede quella sicurezza che vede in Aina. Uno gioca se è più forte di un altro. All’estero se uno bravo ha 17 anni gioca al posto di quelli di 29/30 perché più forte.Si mette in campo sempre quelli più bravi o queeli che al tecnico sembrano più bravi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      Sono d’accordo e, giusto x la cronaca, djidji ha 26 anni.
      Credo che un po’ di esperienza l’abbia…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. lagarto - 2 mesi fa

    Ho una scarsa stima di Mazzarri, pure meno di scarsa, ma una squadra che mette titolari Moretti e Rincon e che non ha centrocampisti, puoi darla a chi vuoi che non vai da nessuna parte. Poi, parliamoci chiaro, un allenatore serio non viene alla Cairese dove ti pigliano Zaza che tu non vuoi, ti mettono in vendita chiunque e fanno gli acqusti l’ultimo giorno di mercato. Pensavo si spegnessero a gennaio come al solito, mi hanno stupito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      Chi è stato venduto è xke lui non lo voleva.
      Ha detto che voleva la panchina corta ed è stato accontentato.
      Ora eccoci ad avere moretti a 37 anni sempre in campo xke Lyanco è rotto, Bonifazi non c’è più e bremer evidentemente non gli da sicurezza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Simone - 2 mesi fa

    Sarebbe ora di togliersi momentaneamente dalle balle Baselli.
    Un po’ di panca non gli farebbe male.
    Dentro Lukic e Parigini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. stevetoro - 2 mesi fa

    rettifico modulo —4-5-1 con aina piu dietro e berenguer e parigini molto alti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. stevetoro - 2 mesi fa

    domani non voglio vedere ne baselli e ne moretti,voglio vedere parigini o edera in campo…….giocherei cosi’ con il 3-5-1 ….sirigu..nkoulu ..bremer izzo.. aina..berenguer..rincon..soriano…parigini… belotti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 mesi fa

      Ne hai espulso uno prima di giocare ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SiculoGranataSempre - 2 mesi fa

        Ahahah!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

    Non mi sono mai piaciuti i suoi atteggiamenti e le parole che adopera, ma adesso non mi sta piacendo nemmeno come fa giocare la squadra.. Che si dia una svegliata pure lui e per favore iniziamo la partita già dal primo tempo!!
    E non molliamo fino alla fine.
    Parla poi delle tre partite in una settimana dimenticando che anche le altre le giocano e che noi domenica abbiamo riposato, mi pare …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. prawn - 2 mesi fa

    Sarebbe ora di sorprendere, magari con un tridente Gallo Edera Parigini o con qualcuno dei sopra citati a giocare.
    Aina non mi pare sia arrivato così presto eppure gioca, per forza o per scelta.
    Sta storia di lasciare un panca giovani o gente arrivata tardi deve finire, siamo quasi ad ottobre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Carlin - 2 mesi fa

      Se lo legge Mazzarri ti fulmina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. alexku65 - 2 mesi fa

    Mi piace da morire questo modo di commentare…la prima e maggiore parte viene passata a esaltare gli avversari in modo da mettere avanti già un po’ le manine…..poi non noto mai una presa di responsabilità sua, una riflessione critica sul suo operato..la qualità di un uomo oltrechè professionista parte anche da qui….e meno male che dopo essere arrivato ha voluto rimarcare le le peculiarità che lo avrebbero contraddistinto dal precedente …personalmente il vatelungamentericercatodaCairo mi pare sempre più modesto oltrechè poco apprezzabile. Scarsi risultati, gioco abbastanza sgradevole dopo più di 25 partite. Gli allenamenti a porte chiuse non stimolano più la fantasia di nessuno se non quelle di Serino che per contratto ha sempre la faccia piena di meraviglia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. morassut.maur_244 - 2 mesi fa

    Con le parole stiamo a 0, vogliamo i fatti ovvero una prestazione adeguata.È il minimo dopo lo scempio di domenica!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. robertozanabon_821 - 2 mesi fa

    Dio, visti i “favori” che dispensa, è sicuramente Juventino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Scott - 2 mesi fa

    La prendo come una promessa. Anzi di più: un’assunzione personale di responsabilità da parte di Walter Mazzarri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. robertozanabon_821 - 2 mesi fa

    Senza Iago Falque assisteremo a lampi di cerini tremolanti e incendieremo la notte bergamasca con la velocità della pietra focaia e dei legnetti aborigeni. Dio, se esiste, ci aiuti !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      E se fosse bergamasco? Forse meglio contare sulle proprie forze.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. biziog - 2 mesi fa

    beh visto come erano schierati col Napoli, se alcuni nostri difensori non conoscono ancora l’organizzazione tattica può essere un vantaggio…

    Cmq il nostro mette già le mani avanti dicendo che incontriamo una squadra fortissima. Ora il Napoli va bene è + forte, ma l’Atalanta ha sulla carta giocatori che quanto meno equivalgono ai nostri (se non meno forti), loro si che sono organizzati e giocano con la tigna, cioè quello che dovremmo fare noi
    come sempre spero di essere smentito dal campo e che per una volta saremo noi a giocare con il coltello tra i denti, chiunque schieri in campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      Tutti sono fortissimi per tutti. Trovami un solo allenatore che presentando una partita dice che dovrà affrontare delle schiappe!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lo steo - 2 mesi fa

        vedi dichiarazioni del gobbo gasperini come prova delle tue affermazioni;-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. iard68 - 2 mesi fa

          il gobbo gasperini quest’anno ha una squadra più scarsa di quella di mazzarri, ma dagli tempo qualche settimana e vedi come te la aggiusta…

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy