Mazzarri presenta Cagliari-Torino: “Cambio modulo? Vedremo”. E su Mondonico…

Mazzarri presenta Cagliari-Torino: “Cambio modulo? Vedremo”. E su Mondonico…

DIRETTA TN / Il tecnico in conferenza stampa allo stadio “Grande Torino”

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

LA CONFERENZA

Mazzarri_Sono_arrabbiato_per_il_risutato79276_896-kDQF--896x504@Gazzetta-Web

Il tecnico del Torino Walter Mazzarri presenta la trasferta contro il Cagliari, che si disputerà nella giornata di domani alle ore 15. I granata arrivano da quattro sconfitte consecutive e servirà una scossa nella partita contro i sardi.

L’allenatore granata è arrivato in Sala Stampa, allo stadio “Olimpico Grande Torino”, e tra poco darà inizio alla conferenza stampa.

Quali sono le insidie del Cagliari?

Hanno vinto anche a Benevento fuori casa, ma nel girone di ritorno è sempre difficile andare a vincere fuori – senza sapere chi è salvo e chi no. Dobbiamo essere preparati, visto che stavano vincendo addirittura contro la Lazio. Il Cagliari è una squadra organizzata, hanno un bravo allenatore e l’ambiente è caldo. Dobbiamo farci trovare preparati per fare una partita diversa rispetto alle ultime, dove – come sappiamo – non abbiamo fatto bene.

37 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rossodisera - 5 mesi fa

    Per conoscere Mazzarri dobbiamo chiedere ai tifosi di Napoli Samp Reggina e via dicendo ma un’idea me la sono fatta.
    Finora dove ha cambiato siamo andati in peggio: risultati e confusione generale mentale.
    Credo che abbia cominciato dalla testa perché tecnicamente validi ma ha sbagliato teste: punti su chi ha giocato meno e soprattutto sui nostri giovani .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. marcocalzolari - 5 mesi fa

    WM ha fatto bene, gioca chi è al 100%, i giocatori devono correre e lottare. Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. parodifran_553 - 5 mesi fa

    Mazzarri fa bene a lasciare fuori chi non è al 100%. Facendo rientrare Belotti anzitempo probabilmente lo abbiamo perso per l’intera stagione, solo perché il serbo voleva salvare la panchina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 5 mesi fa

    Molto ingeneroso linciare WM ora.
    Fondamentalmente dieci partite alla fine di questo Supplizio di campionato.
    A me piace che non faccia giocare gente che non è al 100%,i.e. Coi 90′ nelle gambe, un tale allenatore serbo forzo i tempi col Gallo e con Barreca… Il primo ha fatto un annata orrenda, il secondo ha la pubalgia.

    Mazzarri andrà giudicato a ottobre novembre, per come consiglierà Cairo con il calcio mercato estivo.

    Non facile, coi mondiali di mezzo e i prezzi che potrebbero schizzare verso l’alto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 5 mesi fa

      Sono d’accordo con te tranne che per de Silvestri. Era fermo o quasi questa settimana dunque non può essere al 100 per cento…se però gioca vuol dire che la regola evidentemente non vale per tutti….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. andreariett_14 - 5 mesi fa

    Ma che risposte sono ??
    Ho appena letto quella su Lyanco……
    Inizio seriamente a preoccuparmi….
    Mai avrei pensato di arrivare a rimpiagere Mihajlović

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. parodifran_587 - 5 mesi fa

      Io non ho fatto il giocatore, ma Lyanco non gioca da Ottobre, è chiaro che sarà affidato allo staff medico. Se Mazzarri non sa i tempi di recupero vuol dire che non è ancora disponibile, in gruppo. Non mi sembra una risposta così strana, o sbaglio??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. walter71 - 5 mesi fa

    spero che il mister non usi le stesse scuse che usa con i giornalisti anche con i giocatori…non sarebbe certo un bel modo per cementare il gruppo e per guadagnare rispetto dal gruppo. C’è sempre un motivo, chiaramente pretestuoso, per tenere fuori quelli che non vede…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Giankjc - 5 mesi fa

    Paragone improponibile per testadighisa che sono 3 mesi che fa provini a porte chiuse.

    Convinzioni ferree ma sbagliate e scelte unilaterali altrettanto errate: fin’ora un fallimento in termini di risultati, di novità, di modulo, di personalità e di capacità di amalgama.
    Ovviamente mr.c sommo colpevole e giocatori al traino di nessuna ambizione sportiva che preservano gambe e fiato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Trapano - 5 mesi fa

    Io non giudico mazzarri come persona, e per il momento neanche come tecnico, ma paragonarlo a Mondonico, mi sembra una bestemmia, il sig. Mazzarri, al Toro non ha fatto ancora una benemerita cippa, il segno sulla storia che ci ha lasciato il Mondo invece è sotto gli occhi di tutti, vedremo tra qualche anno cosa avrà fatto Mazzarri, e soprattutto cosa avrà insegnato, personalmente credo che non arriverà MAI a ESSERE nemmeno la metà di quello che è stato Emiliano per noi..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. RobertoDs63 - 5 mesi fa

    L’uomo sbagliato nel posto sbagliato, classico allenatore sfascia spogliatoio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. piero - 5 mesi fa

      turna a cà

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. parodifran_235 - 5 mesi fa

    Mazzarrri sta cercando di plasmare una squadra, non un’accozzaglia di eterne promesse senz’anima. Per fare questo ci vuole tempo, ma sono sicuro che saprà ricreare lo spirito Toro, lo spirito del Mondo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. spelli_446 - 5 mesi fa

      No. Non credo.Paragone improponibile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 mesi fa

    A me ormai non interessa molto cosa farà la squadra, non dal punto di vista dei risultati. Mi piacerebbe vedere i vari Edera e Barreca in campo, per verificare se saranno il nostro futuro il prossimo anno oppure no.
    E inizierei a lasciare in panchina chi non ha più voglia…ma in questo caso si rischierebbe di entrare in campo in cinque..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Granat....iere di Sardegna - 5 mesi fa

    Direi che è meglio evitare di iniziare a linciare anche Mazzarri. Sta facendo quel che può con una rosa che purtroppo sono sta dimostrando scarsa e, soprattutto, demotivata. Probabilmente anche lui è a corto di soluzioni perché il sangue granata da queste rape non lo si può tirare fuori. A giugno vedremo cosa succederà. Nel frattempo siate contenti e soddisfatti: a breve sarà pubblicato il bilancio della Torino fc e potremo finalmente cucire sulla nostra gloriosa maglia l ennesimo scudetto del bilancio, da mostrare orgogliosamente ai nostri avversari

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. granata - 5 mesi fa

    Caro Mazzari, io di Mondonico ricordo le serate da Mara e Felice, dopo gli incontri di Italia ’90 al Delle Alpi. Con lui si rimaneva a parlare fino quasi all’ alba. Aveva arguzia e sagacia, semplicità e chiarezza di idee. Il suo era un calcio all’ italiana, che sfruttava le ripartenze, ma si giocava con due VERE punte, un centrocampo dove doti tecniche e altetiche erano ben distribuite, una difesa grintosa, mai doma. Era, soprattutto, un vero stratega, astutissimo nell’ uso delle sostituzioni in partita in corso. Rifletti e cerca di imitarlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Giankjc - 5 mesi fa

    Sei scarso e antico.
    Fin’ora risultati in linea con le aspettative, sorprendici con un pareggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Nino - 5 mesi fa

    La squadra deve dare tutto in questo finale di campionato, poi tireremo le somme. Ma abbiamo una certezza da cui ripartire e su cui fondare le basi per il futuro granata: Walter Mazzarri. Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. gfmarti - 5 mesi fa

    Il mister, che io reputo una persona seria e adatta per il nostro Toro, ha ragione a dire che ora servono i fatti: per i giocatori è arrivato il tempo di dimostrare qualcosa in più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. buzzigranata - 5 mesi fa

    Mazzarri è l’allenatore giusto per noi! Sono convinto che i giocatori, specialmente i più giovani, debbano entrare in campo con più voglia di vincere le partite

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. parodifran_925 - 5 mesi fa

    Per me Mazzarri è un allenatore da Toro, da vecchio Toro. Ha detto che contano i fatti, non le parole e i giovani, come Barreca, giocano se hanno fame e voglia. Guardatevi Barella, del Cagliari. Quanto corre e quanta voglia ha. I giovani, se vogliono giocare nel Toro, devono essere così, non basta essere giovani

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. spelli_446 - 5 mesi fa

      Io aspetterei un po’ per dire che Mazzarri è un allenatore da Toro. Come giustamente dici tu più fatti meno parole. Ma questo vale anche per lui e finora,sinceramente,ho sentito solo parole e pochi fatti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. lau_g - 5 mesi fa

    Piena fiducia nel mister, lavoratore serio! Ora la squadra deve tirare fuori il senso di responsabilità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. torinodasognare - 5 mesi fa

    Non basta aver voglia di lavorare ed essere persone serie. Bisogna anche ottenere i risultati con la bravura e le idee. Ormai quest’anno è andato da un pezzo, vedremo il prossimo.
    Ma per me la morte del baffo ha spento l’ultima fiammella dello spirito granata. Se avremo voglia di tifare per qualcos’altro lo vedremo…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. dukow79 - 5 mesi fa

    Bonifazi e Lyanco sempre infortunati. Barreca non ha i 90 minuti nelle gambe. Ljajic l’unico buono è arrivato solo ieri. Ho capito con Acquah e Rincon le buschiamo pure a Cagliari…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marcocalzolari - 5 mesi fa

      Ci vorrebbe Benassi…. Ah, no, l’abbiam venduto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Andrea 86 - 5 mesi fa

        Poi sarebbe stato stanco dagli impegni con la Naziona… Ah no scusa, non era manco convocato. Ma per favore!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Flower17 - 5 mesi fa

    Mi sembra che Barreca ce li debba avere il 90 nelle gambe!!!! Non che questa cosa la usi come scusa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marcocalzolari - 5 mesi fa

      Mazzarri è un allenatore esperto e sa valutare una rosa. Barreca contro la Fiorentina ha giocato una mezz’ora e si è fatto passare da Chiesa come fosse un birillo per il rigore del 2-1. Va bene i giovani, ma devono dimostrare sul campo. Fatti, non parole. Detto questo, io non lo farei giocare, anche con Mihajlovic fece errori madornali

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Flower17 - 5 mesi fa

      Nel 3-5-2 è perfetto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. andreariett_714 - 5 mesi fa

      Questa storia dei novanta minuti mi fa cagare……ma sarà mai possibile che un giocatore professionista non abbia nelle gambe 90 minuti ??
      Se non li ha…..quantomeno lo fai giocare un tempo….
      Neanche De Silvestri fosse un fenomeno….
      Mazzarri mi piaceva come scelta…..ma mi sta deludendo di brutto….
      Come si fa a lasciare in panchina uno come Ljajic ??? che è di gran lunga il miglior giocatore in rosa che abbiamo ??
      Chi è che dovrebbe farci vincere la partita ??
      Sono demoralizzato…..sembra un incubo senza fine…..
      Comunque campagna acquisti disastrosa….abbiamo una squadra piena di mammolette…..tutti che si cacano sotto…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Conta7 - 5 mesi fa

    In questo momento le parole servono fino ad un certo punto, ancor di meno i paragoni…
    Concordo sulla linea del Mister di concentrarsi sui fatti, speriamo domani di vedere una squadra centrata nei 90 minuti!
    COME ON TORO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Forvecuor87 - 5 mesi fa

    Mazzarri è una persona seria che tiene molto al suo lavoro. Facile quando si va male sparare sentenze a destra e sinistra. Allenare subentrando a campionato in corso una squadra in crisi su quasi tutti i fronti non è una passeggiata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. user-1196220 - 5 mesi fa

    Un allenatore alla Mondonico?? Una domanda: lei ha visto giocare il Toro con Mondonico?? No perché altrimenti penso di essermi perso qualcosa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marcocalzolari - 5 mesi fa

      Sono passati 20 anni, da Mondonico, il calcio è cambiato. Intendevo un allenatore serio, che cerca di inculcare i principi del lavoro, senza fare proclami. E mi sembra Mazzarri abbia detto che attende le risposte sul campo, altrimenti potrebbero volare le sedie, stavolta nello spogliatoio. Un allenatore da Toro, insomma

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. marcocalzolari - 5 mesi fa

    Piena fiducia in Mazzarri, via le mele marce dal Toro! Un allenatore alla Mondonico, pochi proclami e tanto lavoro. Daje Walter!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy