Mihajlovic al Filadelfia: “Se ho sgridato i ragazzi? No, meritano solo applausi”

Mihajlovic al Filadelfia: “Se ho sgridato i ragazzi? No, meritano solo applausi”

Al Fila / Il tecnico granata parla sul prato del Grande Torino: “Per alcuni è stata una stagione fallimentare, ma non è così”

Sul prato del Filadelfia ha parlato Sinisa Mihajlovic, l’attuale allenatore del Torino. Ecco le sue parole.

Pungolato da Jimmy Ghione, che a giustificazione delle due partite negative da cui la squadra è reduce, afferma che la squadra sia arrivata stanca.

“Siamo arrivati, non so dire se stanchi o no. Rimane ancora una partita e dobbiamo vincerla. Se ho sgridato i giocatori? Non c’era bisogno. Sono bravi ragazzi!”.

Il primo obiettivo era il rodaggio. L’anno prossimo però si può fare qualcosa in più?

“L’avevamo detto che il nostro obiettivo era andare in Europa in due anni. Quest’anno comunque si sono visti dei miglioramenti. Per alcuni è una stagione fallimentare ma non è così. Siamo noni in classifica e davanti a noi c’è solo la rivelazione Atalanta a non essere più forte di noi a livello di organico. Ci sono le basi giuste per andare avanti, adesso con qualche innesto giusto l’anno prossimo saremo competitivi, per provare ad arrivare in Europa. Volevamo provarci già da quest’anno e, se non ci siamo riusciti, è solo colpa nostra. Comunque penso che la gente si sia divertita. Volevamo giocare, soprattutto in casa, con lo spirito del Grande Torino e ce l’abbiamo fatta, perdendo solo due partite. Dobbiamo migliorare fuori casa, questo sì, è quello che non ci ha permesso di arrivare in Europa quest’anno. Io comunque penso che i ragazzi quest’anno abbiano dato tutto e meritano un applauso. Hanno sbagliato l’atteggiamento in due partite su 38. Meritano un applauso per tutto quello che hanno fatto”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ddavide69 - 3 mesi fa

    Spero non ci creda veramente !

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy